Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 171546Totale Visite:
  • 42Visite di oggi:
  • 78Visite di ieri:
  • 496Visite settimana:
  • 87Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
09/12/2016, 10:33
Nebbia
Nebbia
1°C
Temperatura percepita: 2°C
Pressione: 103 mb
Umidità: 100%
Vento: 0 m/s ESE
Alba: 7:32
Tramonto: 16:31
Previsione 09/12/2016
Giorno
Prevalentemente Nuvoloso
Prevalentemente Nuvoloso
9°C
Previsione 10/12/2016
Giorno
Parzialmente Soleggiato
Parzialmente Soleggiato
9°C
Previsione 11/12/2016
Giorno
Coperto
Coperto
12°C
 

Commenti recenti

Banca Malatestiana

PROMOZIONE BASKET 9^ DI CAMPIONATO

Basket Forlimpopoli – Polisportiva Stella  52-80

Parziali: 4-15  8-30  21-11  19-24 Tabellini: B:Forlimpopoli : Coach Rosognoli: Gardelli 7, Ronci 5, Mazzoni 0, Tordini 11, Primavera 0, Picone 2, Neri 0, Nicolini 0, Valentini (Cap) 4, Biscaro 23

Polisporiva Stella: Coach Miriello Amadori 8 Naccari, Distante 15, Del Turco 12, Verni 19, Bomba 26

Anche in questa temuta trasferta a Forlimpopoli,  4^ Forza del campionato, la Stella si supera con i suoi soli 6 atleti presenti, tra i quali il capitano Naccari ancora non a posto dopo l’incidente alla spalla ed un infermeria impietosa nei confronti degli stellini. Una partita incredibilmente difficile ,(così le dichiarazioni degli addetti al lavoro alla vigilia dell’incontro) ma altrettanto incredibilmente vinta già nel primo tempo, con il risultato di 12- 45. Come è successo? Facile a dirsi. Lo stellino Bomba ne infila 24 con 4 triple, 12 rimbalzi difensivi e l’80% nei tiri liberi. Il facente Pivot Distante,ben imbeccato dai play, fora la retina nell’area avversaria  realizzando 7 volte su nove tiri per un totale di 14 + 1 libero. L’onnipresente Del Turco con 12 punti , 10 falli subiti e sei rimbazi difensivi(dovendo poi  giocare con 4 falli sulla schiena) dimostrano come sia stata determinata e vincente la sua partita. Il Cap: Naccari, che il coach Miriello lo ha necessariamente messo in campo,con le dovute cautele,ha collaborato con grinta, ed anche le sue statistiche parlano positivamente.I due play Amadori e Verni,  che recuperano assieme 10 palle,illuminano con 10 assist il gioco dei riminesi,si fanno trovare presenti per 8 volte nei rimbalzi difensivi ed offensivi e si proiettano nell’aria avversaria realizzando ben 27 punti con il 40% realizzato da Amadori ed il 75% da Verni ……. ebbene questi dati parlano” vittoria”. I forlivesi increduli,cercano di reagire dopo la ripresa del gioco, nel secondo tempo, strappando nel terzo periodo un 24-11 che gli permette di idealizzare uno scenario sorprendente e piacevole, ma il Coach Miriello ed i giocatori, non si fanno sorprendere e colpiscono ancora nell’ultimo periodo portandosi a casa un referto rosa combattuto e meritato. Ma…………già Venerdi 9 Dicembre alle ore 21,15,si dovrà effettuare  un altro difficile incontro che vedra’ la capolista BASKET CLUB RUSSI  ( 9 partiute 18 punti) presentarsi in forza al Palastella, per non interrompere la serie positiva e non farsi riavvicinare. Il Coach Miriello avrà certamente una rosa di giocatori più lunga. Sarà sufficiente? Comunque chi vuol vedere una bella partita è invitato ad essere presente in questo scontro  fra le prime due squadre del girone.


4° TORNEO CALCIO STELLA NATALE – TROFEO LUIGI TADEI

giovedì 8 dicembre 2016 presso i campi della Polisportiva Stella si tiene il Torneo di cui si riporta la locandina:


CENA DI NATALE DELLA STELLA CALCIO

SEMINARIO FORMARE PER CRESCERE – ERRO ERGO SUM

Anche quest’anno in occasione degli auguri natalizi ad allenatori e dirigenti,  la Polisportiva Stella organizza un incontro aperto a tutti con CLELIA SEDDA, fondatrice dell’ “ERROR DAY”, manifestazione internazionale dedicata all’errore.

VOLLEY DONNE B2 – MONTEVARCHI AMARA PER LA CAF ACLI STELLA RIMINi

Volley Arno Montevarchi – Caf Acli Stella Rimini 3-2 (17-25, 18-25-, 25-21, 25-22, 15-13)

Un solo punto conquistato dalle pallavoliste gialloblu in terra toscana nell’ottava giornata di campionato

La Caf Acli Stella Rimini torna a casa con un solo punto – e il rammarico di non aver vinto una partita dalla trasferta nella tana della Volley Arno Montevarchi  che, sulla carta, sembrava essere alla sua portata.

Nei primi due set della partita, valida per l’ottava giornata del campionato nazionale di serie B2, assolute protagoniste al palazzetto dello sport di Montevarchi capitan Giardi e compagne che dominano le avversarie autrici di diversi errori che hanno impedito loro di giocarsela alla pari (17-25 e 18-25).

Nel terzo set però comincia ad andare storto qualcosa per le pallavoliste gialloblu, nonostante la vittoria di due set giunta in precedenza: la formazione locale rientra in campo con più grinta e convinzione, tant’è che riesce a respingere i numerosi attacchi della Caf Acli Stella Rimini e a condurre il parziale. Le pallavoliste riminesi vanno sotto di sette punti (16 a 9), poi trovano la forza di reagire e accorciano le distanze (22 a 21) ma sul finale del parziale è la Volley Arno Montevarchi ad avere la meglio (25-21).


Nel quarto set le ragazze allenate da Andrea Biselli esprimono un bel gioco e chiudono al primo intermedio del parziale con un vantaggio di sei punti (2 a 8). La compagine toscana però non si lascia spaventare dalle avversarie, riprende coraggio e raggiunge la Caf Acli Stella Rimini sul 12 a 12. Si procede punto a punto finchè, sul 21 a 21, la Volley Arno Montevarchi non mette la freccia del sorpasso e va a vincere un altro set recuperando così lo svantaggio iniziale (25 a 22).

Nel quinto e ultimo set della sfida, nonostante la buona partenza della formazione riminese, trionfa di nuovo (15 a 13) la Volley Arno Montevarchi che raccoglie il terzo successo consecutivo in campionato. La Caf Acli Stella Rimini esce sconfitta da un campo di gioco per la terza volta di seguito in questa stagione; a coach Biselli e alle ragazze i tifosi e la dirigenza chiedono di invertire la rotta per non perdere di vista l’obiettivo salvezza.

Tabellino gara:
Volley Arno Montevarchi: Manna 1; Michelinin.e.; Becucci 9; Ori n.e.; Mantelli 14; Bonechi 2; Massi 7; Gineprini 27; Manetti 10; Bertozzi (L). All.: Piazzese.
Caf Acli Stella Rimini: Giardi 21; Morosato 1; Ciavaglia 9; Bologna 23; Carnenesecchi 6; Francia 2; Costantino 3; Arcangeli (L); Ugolini 1; Urbinati, Ambrosini. All.: Biselli.
Note: muri: Montevarchi-Stella 15-4; battute valide: Montevarchi-Stella 4-5; battute sbagliate: Montevarchi-Stella 10-9.
Classifica: Classifica: Pieralisi Jesi 22, Corplast Corridonia 18, Roana Macerata 18*, Caf Acli Stella 16, 3M Pallavolo Perugia 13, Omg Galletti Valleceppi PG 12, VolleyArno Montevarchi 11, Sacrata Civitanova 11*, Convergenze CUS Siena 10, Ternedil Acquasparta 10, Centrodiesel Pagliare 9, Team80 Gabicce 6, Valdarninsieme Castelfranco AR 6*, New Font Gubbio 0* (* una partita in meno)-

Andrea Lattanzi – addetto stampa Caf Acli Stella Rimini

MINIVOLLEY E’ STELLA

Prosegue con successo l’attività giovanile del volley presso la nostra Polisportiva.


I primi passi  della formazione sono nel  MINIVOLLEY che anche in questa annata vede numerose presenze.


Un grazie alle allenatrici Valentina, Maria Antonietta e Gaja alle quali si affiancano validi collaboratori che mettono a disposizione la loro grande esperienza come Sergio Farneti e il Prof. Guido Re.



DIECI NUOVI ALLENATORI PASSANO IL CORSO PER L’UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE

Ora sono in totale 40 gli addetti alle manovre di salvataggio grazie all’iniziativa organizzata dalla Polisportiva Stella

Per la Polisportiva Stella la salute e la sicurezza vengono prima di tutto.

Nei giorni scorsi, nella sede situata in via Abruzzo n. 36 (angolo via Fantoni), si è infatti svolto un corso di formazione per l’utilizzo del defibrillatore in cui hanno partecipato dieci allenatori che lavorano per la società sportiva riminese.

Salgono così a 40 gli addetti abilitati alle manovre di salvataggio grazie a iniziative come questa: allenatori, dirigenti, collaboratori e frequentatori della Polisportiva Stella hanno superato brillantemente il corso e ora sanno utilizzare nel modo corretto un defibrillatore.

Dal momento in cui è entrata in vigore la normativa sulla dotazione di defibrillatori (Decreto Balduzzi del 2013), la Polisportiva Stella ogni anno provvede a istruire nuovi addetti all’uso dell’apparecchio per la cura delle aritmie cardiache in modo che possano essere in grado di salvare vite umane.
Il corso sì è tenuto con la collaborazione del Poliambulatorio San Gaudenzo di Rimini e l’intervento della Società Cooperativa Ars Curandi di Civitanova Marche.

Andrea lattanzi

VOLLEY DONNE B2 – NESSUNA RIPRESA, CORRIDONIA SBANCA IL PALA STELLA

Capitan Giardi e compagne cadono per la seconda volta consecutiva in campionato

Continua il momento negativo per la Caf Acli Stella Rimini che non riesce a riscattarsi dopo la sconfittacon l’Omg Galletti Valleceppi , subita lo scorso 20 novembre. Le pallavoliste gialloblu sono infatti cadute, questo sabato tra le mura amiche del Pala Stella di Rimini, contro la Corplast Corridonia nella sfida tra le seconde della classe del campionato nazionale di serie B2.

Nel primo set capitan Giardi e compagne partono bene infilando una serie di attacchi vincenti, firmati dalle schiacciatrici Sara Bologna e Simona Carnesecchi oltre che dalla stessa Giardi, che porta loro in vantaggio sul 10 a 7. Le avversarie però non si lasciano deprimere dal risultato momentaneo e, trascinate dall’opposto Ludovica Orazi e dalla coppia di schiacciatrici composta da Sabrina Di Caterino e Sofia Bianchella, riescono a ribaltare la situazione a loro favore mettendo a segno 8 punti e subendone soltanto 2. Il confronto tra le due formazioni diventa ancora più entusiasmante quando la Caf Acli Stella Rimini riprende in mano le redini della partita e si porta sul 24 a 23, dimostrando alla compagine marchigiana di non essere una squadra facile da battere. Ma un punto di Giada Seghetta in favore della Corplast Corridonia costringe le due formazioni in campo ad andare ai vantaggi, dove ad avere la meglio fortunatamente sono le ragazze allenate da coach Biselli che segnano i due punti decisivi con Bologna e la centrale Martina Ciavaglia per la vittoria del primo parziale.

Dopo una breve pausa, le due compagini tornano sul rettangolo di gioco per disputare il secondo set. Assolute mattatrici sono le pallavoliste marchigiane che, con una partenza a razzo, mandano totalmente in crisi le stelle gialloblu e non vanno mai in svantaggio per tutta la durata del parziale. La Caf Acli Stella Rimini segna qualche punto con la solita Bologna, la schiacciatrice Elena Francia e la centrale Erika Soldati per diminuire il divario ma non è abbastanza per capovolgere il risultato: la mancanza di concentrazione e grinta sotto rete, da parte della squadra riminese,permette infatti alle avversarie di vincere il secondo parziale.

Nel terzo set le giocatrici gialloblu giocano con un atteggiamento migliore rispetto a quello visto nel precedente parziale. Sono infatti più decise, attente e motivate sia nella fase difensiva che in quella offensiva e riescono a creare più di un problema alla Corplast Corridonia che fatica a venirne a capo. Sul 19 a 12 in favore della Caf Acli Stella Rimini, accade però l’inaspettato: tra lo stupore dei numerosi tifosi presenti in tribuna, la centrale Valeria Zamponi prende per mano le sue compagne di squadra e segna diversi punti decisivi per un clamoroso sorpasso, sul quale nessuno ci avrebbe puntato un solo euro, approfittando anche di diversi errori commessi dalle giocatrici allenate da Andrea Biselli. Quando capitan Giardi e Bologna vanno a punto, ormai la situazione è già compromessa e la Corplast Corridonia si porta in vantaggio per due set a uno.

Nel parziale successivo, il quarto della partita, la Corplast Corridonia conferma sul campo lo strapotere sia fisico che psicologico contro una Caf Acli Stella Ri

mini totalmente carente sul piano della qualità e della personalità rispetto alle eccellenti prestazioni offerte nelle prime cinque partite di campionato. Le pallavoliste marchigiane diventano dunque le prime a sbancare in questa stagione il Pala Stella di Rimini e consolidano il secondo posto nella classifica del girone F. La squadra romagnola, alla sua seconda sconfitta in campionato, ha meno di una settimana a disposizione per leccarsi le ferite e rituffarsi subito nel lavoro per preparare al meglio la sfida contro la Volley Arno Montevarchi, reduce dalla vittoria al tie break nella tana della Centro Diesel Pagliare Volley.

Tabellino gara: CAF ACLI STELLA RIMINI-CORPLAST CORRIDONIA 1-3 (26-24, 17-25, 22-25, 16-25)

Caf Acli Stella Rimini: Giardi 13, Carnesecchi 13, Bologna 26, Soldati 7, Morosato 1, Ciavaglia 9, Arcangeli (L1), Francia 2, Costantino 1, Urbinati (L2). N.e.: Ambrosini, Temeroli, Ugolini. All.: Biselli.

Corplast Corridonia: Zamponi 19, Agostini 9, Mattioli (L1), Crescini 7, Mastri 1, Seghetta 2, Vecchietti 5, Bartolacci 1, Orazi 15, Di Caterino 9, Bianchella 6. N.e.: Prosperi (L2), Fratesi. All.: Luchetti.

Note: Muri: Stella-Corridonia 3-9. Battute vincenti: Stella-Corridonia 5-3. Battute sbagliate: Stella-Corridonia 5-3.

Ammonite: Zamponi.

Arbitri federali:Daniela Copparoni e Claudio Marafioti di Bologna.

Classifica: Pieralisi Jesi 19, Corplast Corridonia 18, Caf Acli Stella 15, Roana Macerata 15*, Omg Galletti Valleceppi PG 12, 3M Pallavolo Perugia 10, Convergenze CUS Siena 10, VolleyArno Montevarchi 9, Centrodiesel Pagliare 9, Sacrata Civitanova 8*, Ternedil Acquasparta 7, Team80 Gabicce 5, Valdarninsieme Castelfranco AR 4*, New Font Gubbio 0* (* una partita in meno)-

Andrea Lattanzi

VOLLEY DONNE B2 – PRIMO STOP STAGIONALE PER LA CAF ACLI STELLA RIMINI

Le pallavoliste gialloblu perdono a Ponte Valleceppi l’imbattibilità in campionato e la testa della classifica

La Caf Acli Stella Rimini cade per la prima volta in campionato. A Ponte Valleceppi, nel posticipo della sesta giornata, la formazione locale è infatti riuscita a battere 3 a 1 le pallavoliste gialloblu che avevano collezionato cinque vittorie consecutive prima di affrontare questa sfida. Sfida che sembrava essere alla portata di capitan Giardi e compagne ma queste, in terra umbra, non sono purtroppo riuscite a mettere in pratica la stessa determinazione che aveva permesso loro di spazzare via ogni tipo di difficoltà e vincere nelle scorse giornate. Coach Biselli ha più volte cercato di “rimescolare le carte in tavola” con gli ingressi in campo della schiacciatrice Elena Francia, della centrale Carlotta Costantino e dell’opposto Alessandra Ugolini ma l’Omg Galletti Valleceppi, durante la gara, ha sempre attaccato senza timori e difeso con ordine riuscendo alla fine ad essere più convincente rispetto alla compagine romagnola. Tra le altre cose le perugine, per l’eccessivo agonismo espresso in campo, sono state anche sanzionate in due occasionidagli arbitri federali con cartellini rossi e conseguenti punti a favore della Caf Acli Stella Rimini.

PRIMO SET – La Caf Acli Stella Rimini parte prudente per studiare attentamente le avversarie. Si gioca punto a punto per tutto il primo parziale di gioco ma nelle fasi finali le stelle gialloblu non hanno, come in altre occasioni, la freddezza necessaria per mettere il risultato in ghiaccio.
SECONDO SET –Le ragazze allenate da Andrea Biselli riesconofinalmente a partire con il piede giusto e a restare in vantaggio per tutto il set chiudendo facilmente il confronto con l’Omg Galletti Valleceppi.
TERZO SET – È la parte più emblematica del match: la Caf Acli Stella Rimini si porta in vantaggio per 19 a 14 dando l’idea a tutti di poter vincere anche questo set. Ma le perugine trovano la forza di reagire e riescono a raggiungere la formazione riminese sul 22 pari. Un errore in battuta da parte dellaCaf Acli Stella Rimini spiana poi la stradaall’Omg Galletti Valleceppiche chiude il set in suo favore a 27 punti.
QUARTO SET –La squadra locale sconfigge la capolista del girone F del campionato nazionale di serie B2 con cuore ed entusiasmo, approfittando anche di qualche scompenso di gioco delle riminesi.
Tabellino gara:Omg Galletti Valleceppi-Caf Acli Stella Rimini 3-1 (26-24, 20-25, 27-25, 25-19)
OMG GALLETTI VALLECEPPI:Tenerini 13, Meschini 17, Bazzucchi 9, Spacci 9, Bigini 5, Molinari 5, Ponti (libero). N.e. Di Matteo, Pani, Cristofani. All. Macellari.
CAF ACLI STELLA RIMINI: Giardi 13, Carnesecchi 11, Bologna 9, Soldati 5, Ciavaglia 8, Morosato, Arcangeli (libero), Costantino 2, Francia 5, Ugolini 2. N.e. Temeroli, Urbinati. All.: Biselli.
Arbitri federali:Monini, Stazio.
Note: Battute vincenti: Valleceppi-Stella 1-4. Battute sbagliate: Valleceppi-Stella 11-12. Muri: Valleceppi-Stella 7-7.
Classifica dopo sei giornate (legenda: *= una gara in meno):Pieralisi Jesi 16; Caf Acli Stella Rimini, Corplast Corridonia 15; Roana Macerata*, Omg Galletti Valleceppi 12; Centrodiesel Pagliare 8; 3M Pallavolo Perugia, Ternedil Acquasparta, Sacrata Civitanova*, Volleyarno Montevarchi, Convergenze Cus Siena 7; Team80 Gabicce 5; Valdarninsieme* 2; New Font Gubbio* 0.
Andrea Lattanzi

PROMOZIONE BASKET 8^ DI CAMPIONATO

VILLANOVA BASKET TIGERS – POLISPORTIVA STELLA (RN)  66-78.

Parziali:

Tabellini:

Villa Verucchio Tigers: Coach Botteghi; Guerra 3, Rossi 16, Bronzetti 11, Buo 4, Di Giacomo 5, Cangini 4, Semprini, Toni 4, Saccani 24, Rossi A. 13, Guiducci  T., Guiducci F.

Pol.Stella: Coach Miriello; Verni 6, Naccari 2, De Martino, Tonini 12, Foschi 28, Del Turco 14, Bomba 16

La Polisportiva Stella ottiene un esaltante vittoria sul campo” L. Sturzo” di Villa Verucchio, pur dovendo  rinunciare all’apporto di numerosi giocatori, per infortuni ed impegni improrogabili.

Larrivo a VillaVerucchio del coach Miriello, con la squadra composta di soli sette elementi, non faceva presagire per i riminesi nulla di buono. Tra i sette giocatori era presente pure il Cap. Naccari ancora non ristabilito dall’infortunio che ha però voluto essere presente e prendere parte al gioco per pochi minuti, e c’era pure il giovanissimo play De Martino al quale il Coach ha dato un po’ di minutaggio (peraltro ben corrisposto). Villa Verucchio con tutti i 12 elementi in campo. Il primo quarto ha visto la squadra locale bombardare il canestro dei riminesi con sei triple (quattro delle quali realizzate dal bomber Saccani), alle quali però gli stellini rispondevano con un gioco più razionale. Il vivacissimo play Verni (purtroppo anche lui oggi condizionato dai falli) mandava a canestro con belle giocate Foschi (top scorer  della partita con i suoi 28 punti, Bomba e Del Turco sicuri al tiro e buoni realizzatori. Il primo quarto terminava con il punteggio di 22-24. Nel secondo quarto, i Verucchiesi giocano bene e cercano con più determinazione un parziale che possa iniziare la svolta della partita. Il Coach Miriello, che nel primo quarto prudentemente ha giocato a zona, cambia e ordina ai propri giocatori il gioco a uomo, raddoppiando sistematicamente i realizzatori di Botteghi. Una tripla di Foschi e di Bomba limitano le tre triple di Bronzetti,Guerra e Rossi ma gli stellini tengono bene il campo con Verni, sul quale pesano molti falli, chiudendo la seconda parte con un meritato punteggio di 17-16. Il referto chiude la prima parte della partita con il punteggio di 39-40. Il terzo quarto è sorprendente. Il quintetto messo in campo da Miriello composto da Verni, Del Turco, Tonini, Foschi e Bomba, non solo con una ferrea difesa limita, in questa prima parte del secondo tempo, Saccani e compagni (solo 7 punti ) ma, rompendo ogni indugio, si proietta con un gioco veloce in contropiede, a realizzare  un più  11, che sorprende la squadra avversaria ed il pubblico presente. Da notare che fra i canestri del 7-18 con 7 punti del bravo Tonini ci sono anche i due punti del cap. Naccari, che per non soffrire tutta la partita in panchina, ha voluto con grande senso di solidarietà, pur ancora sofferente, dare il suo contributo. I riminesi rimangono senza Verni, fuori per falli, e con la rosa ristretta di giocatori,  si accingono ad affrontare l’ultimo quarto con un più 12, ma con la consapevolezza che nulla è deciso. La buona squadra di Villa Verucchio non può permettersi di non reagire e cercare di mettere il timbro vincente su questa partita. Saccani Bronzetti ed il quintetto base, cerca l’aggancio, spara triple da ogni posizione, ma non più così limpide come nella prima parte della partita, gioca in velocità ed in parte riduce lo svantaggio, ma il coach Miriello invita ad una ferrea difesa e con contropiede, lucide giocate, falli subiti, ribatte canestro su canestro, con uno straripante Foschi, ed ottimi Del Turco e Bomba, che tolgono di minuto in minuto ogni speranza alla buona squadra del Coach Botteghi . Termina l’incontro sul punteggio di 66-78 che porta la Pol Stella sulla seconda poltrona del campionato assieme all’Araund di Cesena. Prossimo incontro con il basket Forlimpopoli, sabato 3/12 alle ore 18,00 fuori le mura amiche.