Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 213150Totale Visite:
  • 22Visite di oggi:
  • 29Visite di ieri:
  • 284Visite settimana:
  • 43Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
19/07/2018, 16:52
Soleggiato
Soleggiato
30°C
Temperatura percepita: 34°C
Pressione: 101 mb
Umidità: 58%
Vento: 3 m/s E
Alba: 5:44
Tramonto: 20:47
Previsione 19/07/2018
Giorno
Prevalentemente Soleggiato
Prevalentemente Soleggiato
31°C
Previsione 20/07/2018
Giorno
Prevalentemente Soleggiato
Prevalentemente Soleggiato
31°C
Previsione 21/07/2018
Giorno
Prevalentemente Soleggiato
Prevalentemente Soleggiato
31°C
 

Commenti recenti

  • Alta: Great information. Lucky me I came across your...

  • webmaster: Complimenti alla Stella!

Banca Malatestiana

BASKET PROMOZIONE – FINALE PLAY-OFF

SUL CAMPO NEUTRO DI FORLIMPOPOLI E’ ANDATO IN SCENA L’INCONTRO DELLA FINALE DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE, PER L’ASCESA ALLA SERIE  “D” FRA IL CASTIGLIONE MURRI BASKET E LA  POLISPORTIVA STELLA RIMINI.


LA POLISPORTIVA STELLA, HA MERITATAMENTE VINTO CON IL RISULTATO DI  68-63


E” STATA UNA PARTITA VIVACE, FORTEMENTE COMPETITIVA, DAL PRIMO ALL’ULTIMO MINUTO. ALLA REATTIVITA’ DEL GIOCO DEI BRAVI GIOVANI CASTIGLIONESI, HA PREVALSO IL GIOCO INTELLIGENTE, CALCOLATO, DIFENSIVO DEI RIMINESI CHE, BEN CONDOTTI DAL COACH  CASOLI E VICE PADOVANI, HANNO DOMINATO LA SCENA, CONTENENDO L’AVVERSARIO ANCHE NEL FORTE RECUPERO DELLA FASE FINALE, AL FISCHIO DELL’ARBITRO E’ ESPLOSA LA FESTA CON ABBRACCI, URLI DI GIOIA  TROMBE DEI FANS AL SEGUITO,  E L’IMMANCABILE COPPA RICONOSCENTE DELLA FEDERAZIONE.

Ora il Consiglio del settore basket sara’, con sollecitudine, impegnato a preparare il roster dei giocatori e degli allenatori che affronteranno questa  interessante avventura nella serie D .


====================================================================================================================================================================

====================================================================================================================================================================



BASKET PROMOZIONE – PLAY OFF 3^ GARA DI SEMIFINALE

A.S.D. POLISPORTIVA STELLA – ASD VILLANOVA  BASKET 56-51

Tabellino Pol. Stella: Coach: Casoli, V/Coach Padovani; Tonini, Naccari (Cap) 7, De Martino ne, Pari 3, Distante 2, Verni 7, Bomba 11, Ortenzi, Accardo 14, Quartulli 12

Tabellino A.S.D. Villanova Basket Tigers: Coach Podeschi, V/Coach Botteghi; Serpieri 6, Buo 5, Possi 5, Panzeri 7, Bronzetti 5, Di Giacomo 1, Bollini, Semprini, Guiducci T.2, Saccani (Cap) 21, Guiducci F. 6, Toni

Commento:

Era la bella. e che bella!!! Gli spalti del Palastella gremiti di tifosi, fans con trombe e tamburi dell’una e dell’altra squadra. La posta in palio è importante per accedere alla finale e sognare poi di conquistarsi il salto di categoria. Il Villanova Basket è sceso a Rimini forte della vittoria per 2 punti ottenuta nella prima partita dei play-off. La Stella nel ritorno a Villa verucchio, pur mancante di alcuni giocatori importanti, aveva inaspettatamente ma meritatamente sorpreso l’avversario. Nella gara decisiva già nella fase del riscaldamento si è notata una reattività insolita. Ne è quindi scaturita una partita che ha visto le due compagini, fin dal fischio iniziale, mettere in campo una ferma volontà di superarsi ed una grinta avvincente. Non è stata una bella partita, ma cadenzata ad ogni tiro, ad ogni canestro, accompagnata da un pubblico attentissimo e sportivissimo. Il Coach Casoli sa di avere una panchina corta e mette in campo nel quintetto iniziale Verni, il Cap Naccari, Quartulli, Bomba ed Accardo. Il Coach Podeschi risponde con Buo, Serpieri, Panzari, Semprini e Saccani (Cap). Il basso punteggio finale (56 -51) spiega le arcigne difese alle quali hanno posto la propria strategia per tutto l’inconro i due Coach.

La partita nelle varie fasi:

Inizia a spron battuto la Stella, si porta al tiro, costringe la squadra di Podeschi al  4°fallo a pochi minuti dall’inizio. I Villanoviani rispondono con azioni convincenti accompagnati dal chiasso assordante dei propri fans. Si segna poco. A 5′  dall’inizio il punteggio indica 5 a 4 in una sequenza di azioni repentine ma con vari errori al tiro. A 3 minuti dalla fine del primo quarto il puneggio staziona sul 8-6. Due canestri di Accardo ed  una tripla del cap. Naccari (ottime le loro prestazioni) creano un solco importante. Sostituzione di Accardo con Pari, in campo anche Distante che segna il suo unico ma importante canestro. Nel Villanova i due Guiducci, il cercatissimo Cap. Saccani, Serpieri e Bronzetti cercano di contenere gli assalti degli stellini spronati da un altrettanto tifo della panchina e dei fans. Termina 20-11. Il Villanova non ci sta, nella seconda parte si ritrova  con il Cap Saccani che ne segna 11 su 21 coadiuvato con determinazione dal quintetto in campo. La Stella sembra aver rallentato. Fuori Distante per Tonini  ma i riminesi mantengono ancora Verucchio a Distanza (25-18) a meta’ periodo. Il Coch Podeschi richiede il time-out spronando la panchina ad una maggiore e concreta azione, che sembra aver successo, infatti a 3,32 il punteggio del  tabelolone indica  27-22 . Si risveglia il pubblico verucchiese spronando i giocatori. Due liberi per Saccani seguiti da 1 libero di Verni. Le azioni si susseguono con una velocita’ incredibile in un chiasso infernale. A 2,32 Verucchio segna, segue la bomba di Buo che a 1,20 porta al pareggio 30-30. Quartulli della Stella segna ma risponde Saccani e si chiude sul 32-32. Che tensione! che tifo sugli spalti pieni come un uovo. I Villanoviani sentono l’avvicinarsi di una probabile vittoria anche per una piu’ numerosa panchina. Gli stellini dovranno veramente superarsi, per trasmormare l’inerzia della partita a favore dei verucchiesi che festeggiano come se avessero gia’ vinto. Il rientro in campo dopo la pausa vede le due squadre schierarsi con difesa che, su ordine degli allenatori, deve essere impenetrabile, considerando che molte volte la svolta della partita avviene proprio nel terzo periodo. I giocatori interpetrano a puntino gli ordini. Ne scaturisce un periodo nervoso e molto fisico, con poche segnature, molti falli. Gli ospiti, spinti da un pubblico tifosissimo, apostrofono con enfasi il sorpasso (per la prima volta) a 7,40″ (34-36). Si evidenziano i quattro falli della Stella a zero per i villanoviani. Serpieri e Panzeri tentano la fuga. La Stella non si smarrisce, Il Coach Casoli chiede il time-out, Verni, Bomba e Quartulli riagganciano gli ospiti. Alla fine del terzo quarto il punteggio e ancora in parita’ (41-41). Il quarto tempo inizia con un canestro che porta i ragazzi di Podeschi al vantaggio (41-43) . Su azione ragionata, e su assist di Verni, Bomba infila la tripla. Ora e’ il pubblico ed i fans stellini con tamburi e trombette che spingono la squadra. L’inerzia della partita sembra ora nelle mani degli stellini che con il Cap Naccari cercano di imporre il loro gioco con azioni ragionate alternate ed azioni repentine, ma i Verucchiesi con Buo riprendono il vantaggio (44-45). Accardo che finora aveva efficaciamente curato la difesa, si fa vivo con una tripla che manda in visibilio la panchina ed il pubblico (47-45). Seguono i due liberi di Quartulli, molto cercato sotto le plance dai suoi compagni. La manovra offensiva dei verucchiesi si spegne nella difesa aecigna degli stellini ed Accardo ne approfitta con un canestro da due (50-45). Non e’ finita, con grinta i verucchiesi con una tripla di Saccani (50-48) ritornano a sperare tanto che a 3′,oo si riportano in vantaggio, sempre con altra tripla di Saccani. Gli spalti del Palastella sono una bolgia, le panchine in continua frenesia, i Coach spronano e invitano alla calma ed al ragionamento. Quartulli, lucido e forte nell’area piccola, segna due punti importanti  e subito dopo un canestro di Pari a 1,20 dalla fine esalta il tifo riminese (54-51). L’attacco veemente dei ragazzi di Podeschi si spegne nella stretta difesa degli stellini che con una prodezza di Verni a 0,19″ infila il canestro della vittoria. Bella partita, giocata con grinta e sportivita’, pubblico entusiasta. Una squadra doveva vincere per la finale ed il tentativo della scalata alla serie D; questo privilegio e’ stato meritato dalla squadra Stellina che così prosegue il sio cammino esemplare.

LA FINALE: DOMENICA ALLE ORE 19,00 SUL CAMPO NEUTRO DI BERTINORO SI SVOLGERA’, IN UN UNICA PARTITA, LA FINALE CONTRO IL CASTIGLIONE MURRI DI BOLOGNA.

PROMOZIONE BASKET – 1^ E 2^ PLAY OFF SEMIFINALI

POLISPORTIVA STELLA – VILLANOVA BASKET TIGERS: 92-94

VILLANOVA BASKET TIGERS – POLISPORTIVA STELLA: 61-69

DOPO UNA PARTITA GIOCATA IN CASA E PERSA DI SOLI  DUE PUNTI ALLA FINE DEL SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE, LA STELLA AFFRONTA A VILLA VERUCCHIO LA FORTE SQUADRA DEL VILLANOVA BK TIGERS E FA SUO L’INCONTRO.
L’ INCONTRO CHE ERA TEMUTISSIMO, ANCHE PER L’ASSENZA DI DUE GIOCATORI DEL QUINTETTO FUORI PER INFORTUNIO, E’ STATO  COMBATTUTISSIMO, ED I RIMINESI SONO STATI VINCENTI SPECIALMENTE NELLE ULTIME FASI DELLA PARTITA.

SIAMO ALLA BELLA:

SI GIOCHERA’ VENERDI  25 /05 ALLE ORE 21,30. AL PALASTELLA. SOLO UNA DELLE DUE SQUADRE APPRODERA’ ALLA FINALE.

PROMOZIONE BASKET – 2^ PLAY OFF

ASD GHEPARD BASKET BOLOGNA – POLISPORTIVA STELLA RIMINI 56-69

LA STELLA SI AGGIUDICA ANCHE LA SECONDA GARA DEI PLAY OFF CON UNA VITTORIA ESTERNA SULLA TEMIBILE SQUADRA BOLOGNESE.

RESA NULLA LA BELLA. SI ATTENDE IL RISULTATO DELLE ALTRE SQUADRE PER SAPERE CHI SI AFFRONTERA’ IN SEMIFINALE.

parziali: 18-15, 13-8, 10-22, 15-24

ASD GHEPARD BASKET BOLOGNA – Tabellini: Coach Rossi Pier Luigi; Sgarzi 4,  Aldieri (Cap) 5, Romagnoli 2, Ziron 2, Tullio 5, Beccari 10, Rossi pl 2, Bianchini, Cutolo 25, Aldieri A. 1, Guernelli, Rossi

POLISPORTIVA STELLA RIMINI – Tabellini: Coach Casoli. V/Coah Padovani; Verni 4, Naccari (Cap) 10, Bomba 20, De Martino 1, Pari, Accardo, Distante, Del Turco 9, Quartulli 9, Pinto 16

Anche il ritorno in casa di quella Ghepard Basket che a Rimini nel primo incontro dei play off aveva dimostrato di essere una squadra temibile, grintosa e concreta è stato favorevole alla squadra stellina. Non e’ stato facile per la squadra del coach Casoli, se si pensa che dopo pochi minuti dall’inizio la Ghepard conduceva 10-1 con Cutolo in gran spolvero, assente nel primo incontro e gran protagonista con 25 punti nella partita odierna. La Stella comunque, pur mancando del play Amadori e con il Cap Naccari ed Accardo infortunatisi nell’andata, non demorde, e gradatamente con un gioco ragionato come sempre ben diretto dal coach, ed una difesa più serrata, ridimensiona lo svantaggio con Pinto ed il  cap. Naccari (18-15 al 10′). Nel secondo quarto la Ghepard tenta l’allungo con Cutolo, Sgarzi e Beccari, ma cozza contro una reattiva difesa e le triple di Quartulli e Bomba che mantangono il passo. Termina il primo tempo 31-23. Nel secondo tempo la squadra riminese entra in campo ricordandosi di aver vinto tutte le partite del campionato, e con i primi cinque punti messi a segno da Bomba va a ridosso della squadra bolognese, sente piu’ favorevole la competizione, contiene l’esuberante Cutolo, cercato in ogni azione dai compagni in campo, e gli concede solo 4 punti nel terzo periodo. Con tre triple di Bomba ed un concreto Pinto e ben diretti dal play-onnipresente, l’immarcabile Verni, la Stella raggiunge e sospassa l’incredula squadra di Rossi. Siamo all’ultimo quarto ed tabellone indica i riminesi avanti di 4 punti (41-45). La Ghepard  non puo’ e non vuole, tra le mura amiche, chiudere cosi’ il suo bel campionato e si getta con veemenza su ogni palla, commette vari errori sul tiro da tre ed in area, penetra con l’esperto Cutolo, si procura  molti falli che la portano al tiro libero (9 su undici realizzati quasi tutti dall’indomito Cutolo), ma i riminesi mantengono il vantaggio, sanno attendere e colpire in contropiede e sopratutto con 4 triple (2 di Bomba e 2 di Quartulli)  prendono il sopravvento e seguitano la marcia ormai inarrestabile con una sequenza di tiri liberi che rendono inefficace il ritorno dell’avversario.

STELLA IN SEMIFINALE.

VENERDI’ 18/05 ALLE ORE 21,15  la Polisportiva Stella affrontera’ al Palastella il Villanova Basket Tigers che nei quarti di finale si e’ sbarazzata in due incontri del Medicina Basket. Se la Pol. Stella nei due incontri piu’ la bella, dovesse superare  anche questo difficile ostacolo, accedera’ alla finale, ed incontrera’ la vincente fra il Castiglione Murri di Bologna ed il Cral Mattei di Ravenna. Si prevede un numeroso pubblico di tifosi ed amici stellini. Forza Stella:!!!!



BASKET PROMOZIONE – 1^ PLAY OFF

POLISPORTIVA STELLA RIMINI – A.S. GHEPARD BASKET BOLOGNA:  61-58

Parziali: 18-18, 11-13, 19-10, 13-17

Tabellino POL. STELLA: Coach Casoli V/Coach Padovani; Amadori 6 , Naccari 15, De Martino ne, Distante ne, Quartulli 4, Pari, Verni 1, Bomba 14, Accardo 6, Del Turco 9, Pinto 2

Tabellino ASD GHEPARD BASKET: Coach. Rossi; Aldieri (Cap) 7, Sgarzi 8, Sandrolini 9, Romagnoli 5, Piron 13, Tullio 1, Beccari 15, Rossi, Aldieri, Guernelli, Rossi P.

La partita nei play off dura 80 minuti. La prima parte, giocata al Palastella, se l’è aggiudicata la squadra riminese. La seconda parte si giocherà Martedi 09/05 in casa dell’avversario, ed in caso di parità Venerdì 12/05 tra le mura amiche, si effettuerà la bella per determinare chi passarà il turno, ed approdare alle semifinali; quindi riderà bene chi riderà ultimo. I primi 40 minuti hanno visto prevalere la squadra stellina ma la Ghepard si e’ rilevata  un gruppo compatto, ben diretto, deciso a strappare il foglio rosa contro una Stella apparsa piuttosto timorosa ed imprecisa specialmente nelle prime due fazioni di gioco. Il Coach Casoli fa scendere in campo il Cap Naccari, Del Turco, Verni, Bomba e Pinton. La Ghepard presenta Sgarzi, Beccari, Tullio, Aldieri R. e Piron. Prime schermaglie, gli stellini cercano subito il sopravvento con 1 libero di Verni e 2 di Naccari che il bolognese Piron ammortizza con una bella tripla. La Stella cerca in velocità di creare azioni che la portino spesso sotto il canestro ma la conclusione e’ piuttosto imprecisa e l’avversario reagisce ad ogni azione e mantiene il passo. La tripla di Bomba ed i canestri del Cap Naccari creano un piccolo solco che viene però neautralizzato con le ralizzazioni di Sandrolini, Beccari ed il Cap Aldieri. A 2,30 dalla fine della prima parte il punteggio stagna sul 14-12 e si conclude in parità (18-18). Il Coach Casoli richiama la panchina ad essere piu’ reattivi in difesa e cercare di imporre il proprio gioco con ragionamento e precisione, quello che ha visto gli stellini prevalere su tutte le altre squadre in campionato. Il secondo quarto pero’ sembra la fotocopia della prima parte di gioco. La Ghepard con Romagnoli, Beccari, ed il Cap Aldieri conduce con belle azioni il gioco che la Stella cerca di contrastare con Del Turco e Bomba, ma prosegue l’incertezza e l’imprecisione: A 5,40″ dalla fine del secondo quarto il  punteggio indicato del tabellone e sul 21-25. La Ghepard ci crede e mantiene la vetta portandosi sul 23-27 a 3′ dal termine del primo tempo; la Bomba di Amadori (oggi in ombra per problemi fisici) porta ossigeno tra le file stelline ma sopratutto sveglia il gruppo dal torpore che lo porta al riposo nella prima parte di gioco sul 29-31. Il riposo ha portato chiarimenti da parte del Coach Casoli sulla decisione, chiarezza nel gioco troppo frettoloso e sulla difesa che si fa colpire con una certa facilità. La squadra fin dalle prime battute sembra piu’ decisa. Un canestro di Del Turco ed una bomba di Naccari incidono sul morale e la squadra riminese appare sempre piu’ consapevole della propria forza, cosi’ le azioni si susseguono con piu’ chiarezza e bel gioco. Nei due canestri successivi di Naccari e sopratutto con le triple di Bomba e sul finale di Amadori si crea finalmente quel parziale di 9 punti che rassicura gli animi dei giocatori, della panchina e del pubblico amico. Purtroppo però deve uscire dal campo il cap Naccari per infortunio alla caviglia. Nella Ghepard, Sgarzi ed il solito Beccari cercano di mantenere il passo (19-10) con il risultato parziale di 48-41. E’ finita? no! Nel basket le partite si vincono solo alla sirena finale, perche’ in un pugno di secondi, puo’ cambiare il risultato. Inizia L’ultimo quarto con il quintetto bolognese sostenuto dalla panchina e dal loro Coach Rossi a gran voce. Segna la Ghepard con Beccari e con una bomba di Piron, che danno vigore alla squadra bolognese, ma la Stella sembra avere in pugno la lettura della partita e contrabbatte colpo su colpo, tanto che a 4,40″ dalla fine, con la seconda bomba consecutiva di Accardo, la differenza canestri è di 12 punti (55-43). Il pubblico stellino esulta, segna 2 liberi Beccari, il gruppo Bolognese si ricorda che e’ venuto a Rimini per vincere la prima, cosi’ con la seconda in casa potrebbere raggiungere le semifinali, e difende bene, si getta su ogni pallone, arriva la tripla di Piron  seguita da un bel canestro di Sandrolini ed il tabellone a 2,17″ dalla fine il vantaggio della Stella si riduce a cinque punti (55-50). Ora e’ il pubblico di casa a spronare i giocatori in campo, che sembrano sopresi ed un po smarriti tanto che il bolognese Piron segna 2 liberi ed a 1,52″. Il punteggio indica un pericoloso 55-52. Il Coach Casoli chiama in panchina il gruppo per la strategia da adottare negli ultimo 2 minuti. Lo stellino Bomba segna due importantissimi punti. Lo scaltro Quartulli si crea 2 liberi che mette a segno, ma anche Beccari della Ghepard segna i liberi, cosi che a 15″ dalla fine, la Stella con la palla in mano e’ avanti di 2 punti (59-57). La partita e’ in mano della Stella che lancia Bomba a canestro appagando cosi’ il piccolo mondo cestistico stellino che applaude sugli spalti. A nulla e’ valso l’ultimo libero del cap.Aldieri. La partita termina con il punteggio di 61-57. Attendiamo il risultato di Martedi’ 08/05 in quel di Bologna. e se fosse vero che…………..!!!!, allora  tutti, ma tutti giovani ed anziani, babbi e mamma, fans con tamburi e tifo alla Stella per il passaggio del turno . A Venerdi 11/05 alle ore 21,15

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA INIZIA BENE MA NON CORRE AD IMOLA

Campionato Nazionale Pallavolo femminile serie B2 – sabato 28 aprile 2018
CLAI IMOLA – CAF ACLI STELLA RIMINI  3/1 (22-25  25-15  25-14 25-15)

Clai Imola si impone nella gara che gli consente di guadagnare i play off, non senza qualche difficoltà.
Le motivazioni per le due compagini erano decisamente differenti in quanto la Caf Acli Stella, già matematicamente salva, non aveva alcun obiettivo da raggiungere, mentre le Imolesi si giocavano la stagione.
Le Riminesi, libere da qualsiasi pressione, iniziano la partita alla grande; Biselli chiede di forzare la battuta creando evidenti difficoltà alle padrone di casa. Per contro Ambrosini, ben supportata dalle ricettrici, smarca facilmente Bandini, Francia e Gugnali che non si fanno pregare a mettere la palla a terra. Il primo set è saldamente in mano alle Stelline che chiudono senza intoppi il parziale.
L’inizio del secondo set mostra subito segnali differenti: Rimini continua a giocare bene, ma la battuta non è più così ficcante e questo basta al Clai per registrare il proprio gioco e mettere in campo la propria superiorità tecnica e fisica.
Tre set filati che non lasciano spazio alle riminesi, comunque protagoniste di una buona gara.
Prossima gara (ultima della stagione) si gioca in casa sabato 5 maggio 2018 alle ore 20,30 con Carpi

CLAI IMOLA: Collet 21, Tesanovic 15, Ferracci 12,Melandri 10, Devetag 8, Cavalli 1,Ricci 0, Magaraggia 0, Rapisarda N.E. Bombardi N.E. Folli N.E. Tamburini N.E.  – All. Turrini
CAF ACLI STELLA Rimini: Bandini 10, Gugnali 9, Francia 8, Giusti 5  Ugolini 4, Ambrosini 1,Mazza 0, Giardi 0,  Urbinati 0,  Morosato 0. –  All. Biselli
Classifica: Bionatura Nottolini LU 70, Libertas Forlì 60, Csi Clai Imola 53, Tirabassi Campagnola RE 47, VEMAC Vignola MO 46, Texcart Carpi 41, Caf Acli Stella Rimini 39, Gramsci Reggio Emilia 39, Idea Volley Bologna 39, My Mech Cervia 33, Lunezia Sarzana SP 26, Autorev Spezia 26, Calerno S.Ilario RE 6, Fanball Italia Massa Carrara 0.

Stefano Baldazzi

BASKET PROMOZIONE – 1^ PLAY OFF

TERMINATO IL CAMPIONATO DI PROMOZIONE  CON PIENI VOTI, LA STELLA SI ACCINGE AD AFFRONTARE LA SECONDA FASE CON I PLAY-OFF CHE LA VEDE FIN DAL PROSSIMO VENERDI’ 5 MAGGIO  ALLE ORE 21,15 AL PALASTELLA AD AFFRONTARE LA QUARTA CLASSIFICATA NEL GIRONE “E”, QUELLO DI BOLOGNA. L’AVVERASARIA SARA’ LA  ” GHEPARD BASKET “, IN INCONTRI DI ANDATA E RITORNO CON EVENTUALE BELLA IN CASA. LA SQUADRA STELLINA E’ IN BUON STATO FISICO E DETERMINATA A RAGGIUNGERE OTTIMI TRAGUARDI (SONO RIENTRATI NEL ROSTER A RAFFORZARE LA GIA’ FORTE SQUADRA, I GIOCATORI  PARI E QUARTULLI, ASSENTI PER LAVORO ED INFORTUNI).
IL COACH CASOLI ED IL VICE PADOVANI, STANNO PREPARANDO AL MEGLIO LA SQUADRA, I DIRIGENTI SONO IN FORTE SINTONIA CON IL GRUPPO. SI SPERA IN UN NUMEROSO PUBBLICO AMICO PER DARE SOSTEGNO A QUESTO GRUPPO CHE GIOCA BENE, DIVERTENDO E DIVERTENDOSI . TUTTI AL PALASTELLA VENERDI’  5 MAGGIO ORE 21,15.

BASKET PROMOZIONE – 22^ DI CAMPIONATO

BASKET A. GARDINI – POLISPORTIVA STELLA: 61-87

Parziali dei 4 periodi : 14-27, 15-24, 23-19, 9-17

Tabellino Basket A.Gardini: Coach Ortasi; Montanari 10,, Palliccia 5. 10,Baldini 5, Scardovi 11, Zanchini, Zanzi 4, Nacca 3, Nigro 2, Maestri 12, Bucchi 6, Vecchi 3,

Tabellino Pol. Stella Rimini: Coach Casoli V/Coach Padovani; Amadori 20, Verni 5, Naccari (Cap) 15, De Martino 5, Cappiello 2, Pari 14, Distante5, Del Turco 12, Quartulli 9

Comento: Partita senza storia. Con questa vittoria sull’ultima in classifica la Stella corona il suo successo con 44 punti su 22 partite e si classifica al primo posto distanziando la seconda di 10 punti. Ora i play off.

Note: Molto atteso ed apprezzato il proficuo ritorno di Pari e Quartulli che certamente rafforzeranno la squadra che già da Venerdi’ 5 Maggio  affronterà nella prima gara dei play off la Ghepard Basket di Castelmaggiore (BO) tra le mura amiche alle ore 21,15. Si preannuncia un buon tifo per la squadra stellina.

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA AVANZA SOLO AL TIE BREAK

CAMPIONATO NAZ. PALLAVOLO SERIE B2 femm. – sabato 21 aprile 2018:
CAF ACLI STELLA RIMINI-GRAMSCI POOL REGGIO EMILIA 3-2 (15-25, 24-26, 25-20, 25-21, 16-14)

Stella e Gramsci si affrontano in perfetta parità di classifica avendo già archiviato con successo la pratica salvezza.
Una partita che sulla carta ha poco da offrire, oltre al prestigio della vittoria.
In effetti la Stella non sembra particolarmente motivata e le occorre un set e mezzo prima di entrare nel mach. Le ragazze di Reggio Emilia, appaiono più determinate, potenti in attacco e ordinate in difesa. Alle Stelline manca la cattiveria di Francia e Gugnali vista sabato scorso a Cervia. L’assenza di Bologna, bloccata per problemi di lavoro, si fa sentire, la buona vena di Bandini, Giusti e capitan Giardi, non sono sufficienti alla palleggiatrice Ambrosini, per contrastare le avversarie.
Il primo set è facilmente a favore delle Reggiane e l’inizio del secondo non promette nulla di buono. Biselli utilizza i pochi cambi a disposizione, alterna le palleggiatrici e prova Ugolini di banda al posto di Francia. I cambi del caoch sembrano sortire l’effetto desiderato, la squadra lentamente ritrova il gioco. La difesa inizia a contenere le avversarie, Gugnali ritrova la cattiveria agonistica e Francia sfrutta al meglio la pausa panchina ripresentandosi con tutt’altro mordente.
La fine del secondo set però è ancora una delusione perché le ragazze di Rimini non sfruttano la palla che hanno per chiudere, poi incappano in due errori banali e si ritrovano sotto 2 a 0.
La partita però a quel punto, ha assunto connotati differenti: le padrone di casa ora ci credono, mentre le avversarie iniziano a smarrire le proprie certezze.
La gara procede a senso inverso rispetto all’inizio, ora la Stella controlla la gara e si riporta in parità.
L’inizio del quinto set è ancora saldamente nelle mani delle riminesi che, trascinate dal pubblico si portano al cambio campo sull’8 a 2. Tutto sembra filare per il verso giusto, ma a quel punto le ragazze di Biselli perdono concentrazione e permettono al Gramsci RE di rifarsi sotto. Il finale del set è un testa a testa ma il mach point è siglato da un perentorio muro di Bandini.

TABELLINO
CAF ACLI STELLA RIMINI: Gugnali 17, Francia 16, Bandini 12, Giusti 12, Giardi 9, Ugolini 2, Morosato 2, Urbinati 0, Ambrosini 0, Lanci N.E. All. Biselli Andrea.
GRAMSCI POOL REGGIO EMILIA: De Kunovic 24, Chiapatti 21, Righelli 12, Gaiuffi 9, Chiavatti 8, Sghedoni 3, Mascherini 3, D’Ercole 1, Canossini 1, Torelli 0, Ronzoni 0. All. Caffagni Ivano
Classifica: Bionatura Nottolini LU 68, Libertas Forlì 57, Csi Clai Imola 50, Tirabassi Campagnola RE 47, VEMAC Vignola MO 43, Caf Acli Stella Rimini 39, Texcart Carpi 38, , Gramsci Reggio Emilia 38, Idea Volley Bologna 36, My Mech Cervia 33, Lunezia Sarzana SP 26, Autorev Spezia 26, Calerno S.Ilario RE 3, Fanball Italia Massa Carrara 0.
Stefano Baldazzi

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA VINCE A CERVIA E RAGGIUNGE LA SALVEZZA

CAMPIONATO NAZIONALE PALLAVOLO FEMMINILE B2 -

SABATO 14 APRILE 2018: MY MECH CERVIA-CAF ACLI STELLA 0-3 (18-25, 22-25, 17-25)

La Stella conquista la salvezza con tre giornate di anticipo imponendosi con un perentorio 3 a 0 in casa del My Mach Cervia.
Le ragazze della Stella, trascinate da una incontenibile Elena Francia, hanno saputo prontamente riscattare la delusione per la brutta sconfitta subita sabato scorso a Rimini contro il Forlì. Una squadra completamente cambiata nell’approccio alla gara, che ha saputo finalmente mettere in campo tutte le proprie qualità, riuscendo a trovare una continuità e una concentrazione mai mostrata fino ad ora.
Biselli si è affidato al solito sestetto con Ambrosini in regia. Giusti, preferita a Bologna, ha dato il solito apporto fatto di concretezza e punti intelligenti, mentre al centro, oltre alla nota cattiveria di Gugnali, si è rivista una Bandini volitiva ed efficace.
I primi due set sono stati equilibrati per i primi 10-15 punti, perché il Cervia, sostenuto particolarmente dal martello Calisesi, ribatteva efficacemente colpo su colpo, ma la Stella ha sempre saputo piazzare gli allunghi decisivi quando era importante, dando l’impressione di poter controllare a piacimento l’incontro.
A metà gara  ha fatto  il suo ingresso Chiara Morosato, che ha fatto vedere quanto le sia mancato il campo entrando subito nel mach e smistando bene le alzate, come peraltro aveva fatto in precedenza Ambrosini, ma rendendosi anche protagonista di alcune difese straordinarie.
Sul due a zero le padrone di casa sono parse scoraggiate e la Stella ha potuto conquistare un buon vantaggio arrivando senza difficoltà alle battute finali. Solo in quel momento le ragazze di Cervia hanno ritrovato l’orgoglio rialzando le barricate. Spettacolare l’ultimo punto con Giardi che si è vista difendere tre bordate e ha dovuto lasciare a Gugnali la soddisfazione del mach point.

TABELLINO
MY MECH CERVIA: Calisesi 11, Agostini 8, Altini 7, Vanzolini 5, Furi 4, Ginesi 2, Caniato 1, Marchi 0, Fabbri 0, Petrarca 0, Giulianelli 0, Magnani 0, Pardi N.E. Mendola N.E. All. Braghiroli.
CAF ACLI STELLA: Francia 16, Gugnali 10, Giardi 8, Giusti 6 Bandini 8, Ambrosini 0, Ugolini 0, Bologna 0, Urbinati 0, Morosato 0. All. Biselli.

Classifica: Bionatura Nottolini LU 65, Libertas Forlì 54, Csi Clai Imola 50, Tirabassi Campagnola RE 44, VEMAC Vignola MO  41, Texcart Carpi 38, Caf Acli Stella Rimini 37,  Gramsci Reggio Emilia 37,  Idea Volley Bologna 33,  My Mech Cervia 30,  Lunezia Sarzana SP 26, Autorev Spezia 25, Calerno S.Ilario RE 3, Fanball Italia Massa Carrara 0.

Stefano Baldazzi