Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 185057Totale Visite:
  • 11Visite di oggi:
  • 65Visite di ieri:
  • 291Visite settimana:
  • 50Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
24/06/2017, 05:35
Sereno
Sereno
24°C
Temperatura percepita: 27°C
Pressione: 101 mb
Umidità: 78%
Vento: 0 m/s N
Alba: 5:28
Tramonto: 20:57
Previsione 24/06/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Temporali
Parzialmente Soleggiato con Temporali
32°C
Previsione 25/06/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato
Parzialmente Soleggiato
33°C
Previsione 26/06/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato
Parzialmente Soleggiato
29°C
 

Commenti recenti

Banca Malatestiana

LA POLISPORTIVA STELLA PREMIATA A ROMA PER OLTRE 75 ANNI DI ATTIVITA’

Grande soddisfazione nell’ambiente STELLA perchè Sabato 10 giugno presso l’hotel Hilton di Roma, alla presenza delle massime autorità della Federazione Italiana Gioco Calcio, tra cui il presidente Carlo Tavecchio, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti sen. Cosimo Sibilia, il membro onorario della FIGC  on. Antonio Matarrese e la leggenda del calcio italiano Gianni Rivera, la Polisportiva Stella è stata premiata per la sua pluridecennale attività con un attestato di benemerenza rivolto alle società che operano nel settore da oltre 75 anni.

L’onorificenza é stata consegnata nelle mani del presidente della Polisportiva Stella Federico Foschi che ha espresso il suo grande apprezzamento per il riconoscimento.

Questa benemerenza, ha sottolineato Foschi, é la riprova che il lavoro svolto con i ragazzi ed i giovani messo in campo dalla Stella è di assoluto valore.

Prova ne è questa straordinaria attestazione di stima deliberata dai vertici del calcio italiano.

Un ringraziamento particolare al vice-presidente Campidelli al coordinatore di settore Astolfi e a tutti i dirigenti, agli allenatori ed ai ragazzi che sul campo, hanno interpretato ed interpretano con abnegazione lo spirito della Stella.

Un ringraziamento speciale infine per il presidente regionale FIGC-CRER Paolo Braiati, ai componenti della commissione benemerenze che hanno sostenuto la candidatura, e al delegato provinciale di Rimini Domenico Magrini che l’ha proposta”.


ASSSEMBLEA DEI SOCI

CENTRO ESTIVO 2017 STELLA VILLAGE CAMP

Per ingrandire il volantino clicca sul volantino (2 volte)  oppure  clicca questi link  prima parte volantinoseconda parte

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA RIMINI 52 SPECIAL

Con il successo esterno ottenuto contro la Centro Diesel Pagliare Volley, le ragazze di coach Biselli ampliano il proprio bottino di punti nella stagione più bella ed emozionante da quando militano in serie b

Sabato 6 maggio 2017 – CENTRO DIESEL PAGLIARE – CAF ACLI STELLA 1-3 (25-23, 10-25, 24-26, 15-25)

Termina con un successo,  il 17° in campionato, la stagione 2016-2017 della Caf Acli Stella Rimini. Le ragazze di coach Biselli sconfiggono in trasferta 3-1 la Centro Diesel Pagliare Volley, conquistando così un altro record nella storia gialloblu: 5° posto con 52 punti in serie B2 campionato nazionale

Il Centro Diesel Pagliare Volley, già dal primo set, fa capire alla Caf Acli Stella Rimini e al numeroso pubblico presente al Palasport comunale di Spinetoli, che intende terminare in bellezza il campionato nonostante sia già retrocessa in serie C e non possa contare su Pamic e Kus. Capitan Giardi e compagne pensavano di affrontare una squadra già mentalmente in vacanza e batterla agevolmente ma la partita per loro inizia in salita: la formazione locale riesce infatti a interrompere l’equilibrio in campo e passa in vantaggio per poi mantenerlo fino alla fine della prima frazione di gioco, resistendo agli attacchi delle avversarie (25-23).

Nel set successivo va in scena la vendetta perfetta delle “brightstars” che partono a razzo e conservano sulle padrone di casa un ampio margine di punti fino al termine della seconda parte della partita (10-25). La 15enne Nicole Bianchi, nello stesso set, fa il suo debutto in gialloblu giocando con disinvoltura e molto impegno.

A inizio della terza frazione del match il Centro Diesel Pagliare Volley è più convincente e cinica rispetto alla Caf Acli Stella Rimini. Quest’ultima però si rimbocca le maniche e trova la strada giusta che la porta alla conquista del set grazie a un punto di Ugolini e un errore offensivo delle marchigiane ai vantaggi (24-26).

Nel quarto set la formazione riminese dimostra tutta la sua superiorità tecnica e fisica e schianta senza problemi le avversarie che, rispetto al primo e al terzo set, sono calate vistosamente con il passare dei minuti mostrando ogni loro punto debole (15-25). Anche la millenial gialloblu Bianchi, segnando un punto, entra nel tabellino delle marcatrici (le altre scorer della Stella: Giardi 16 punti, Costantino 9, Soldati 8, Morosato 1, Francia 14, Ciavaglia 9, Ugolini 12).

La Caf Acli Stella Rimini, a fine partita, può festeggiare l’ennesimo successo ottenuto che la conferma come quinta forza del girone F del campionato italiano di pallavolo femminile di serie B2.

In attesa che le “brightstars” tornino nuovamente in campo per poter disputare la quinta stagione consecutiva nella stessa competizione, i dirigenti e lo staff tecnico gialloblu non perdono tempo e già lavorano per allestire un roster in grado di regalare grandi emozioni come quest’anno.

Classifica finale del girone F di serie B2: Roana HelviaRecina Macerata 73 (promossa in serie B1); Pieralisi Jesi Volley 66 (qualificata ai play-off); Corplast Corridonia 59 (qualificata ai play-off); Sacrata B-Chem Civitanova Marche 53; Caf Acli Stella Rimini 52; Omg Galletti Valleceppi 41; Convergenze Cus Siena 33; 3M Pallavolo Perugia 32; Volleyarno Montevarchi e Valdarninsieme Castelfranco 31; Ternedil Acquasparta 28 (retrocessa in serie C); Centro Diesel Pagliare Volley 24 (retrocessa in serie C); Team 80 Gabicce Gradara 19 (retrocessa in serie C); New Font Mori Gubbio 4 (retrocessa in serie C).

Caf Acli Stella Rimini, un anno straordinario – Ecco tutti i traguardi raggiunti dalle ragazze di coach Biselli, capaci di riscrivere la storia del club gialloblu in una sola stagione (quella appena conclusa): miglior piazzamento in serie B2 (5° posto); record  di punti (52 punti in 26 giornate); record di vittorie stagionali (17); record di vittorie casalinghe (11 in 13 partite); record di vittorie esterne (6 in 13 partite); record di set vinti (61); unica squadra a battere il Roana Helvia Recina Macerata prima del girone F (3-0 al Pala Stella di Rimini).

Caf Acli Stella Rimini 2016-2017: Giocatrici:Samanta Giardi (capitano), Carlotta Costantino, Simona Carnesecchi, Giulia Ambrosini, Sara Bologna, Erika Soldati, Chiara Morosato, Alice Urbinati, Elena Francia, Martina Ciavaglia, Alessandra Ugolini, Alessia Arcangeli, Noemi Temeroli, Nicole Bianchi.

Primo allenatore: Andrea Biselli. Secondo allenatore: Fabio Comanducci. Preparatore atletico: Fabio Deluigi. Scoutman: Marco Giulianelli. Presidente: Federico Foschi. Vice presidente: PiersergioCampidelli. Dirigenti: Marcello Donati e Sandrino Deluigi.

Arrivederci al prossimo anno e forza Caf Acli Stella Rimini!


Andrea Lattanzi –

VOLLEY B2 DONNE – VINCENTE L’ULTIMA IN CASA DI CAF ACLI STELLA

UNDICI SUCCESSI CASALINGHI IN STAGIONE: IL PALA STELLA È UN FORTINO


La Caf Acli Stella Rimini batte 3-1 la 3M Pallavolo Perugia e festeggia una stagione indimenticabile (25-22, 25-27, 25-21, 29-27)

La Caf Acli Stella Rimini, davanti a un pubblico delle grandi occasioni, riesce a battere in casa la 3M Pallavolo Perugia dopo una partita dura e combattuta. 3-1 il risultato finale a favore di capitan Giardi e compagne, che quest’anno hanno ottenuto 11 vittorie in 13 partite disputate tra le mura amiche del Pala Stella di Rimini: un dato che testimonia ulteriormente quanto sia difficile per le altre squadre imporsi in uno dei campi più ostici del girone F di serie B2. Grande lotta in campo tra le due squadre sin dal primo set del match: la 3M Pallavolo Perugia già all’avvio crea un cospicuo vantaggio sulle avversarie grazie ai punti realizzati da Ciacca, Santi, Pero e Rossit (3-8 il risultato del primo intermedio). La Caf Acli Stella Rimini però ritorna in partita e va a segno con Bologna, Soldati e capitan Giardi, assottigliando così lo svantaggio nonostante siano state sbagliate diverse battute (12-16 al secondo intermedio). Successivamente, dopo una schiacciata vincente di Ciacca, la squadra umbra comincia ad andare a sbattere contro i muri delle gialloblu senza segnare più un punto. Le ragazze di coach Biselli approfittano delle difficoltà delle avversarie e segnano a tutta randa con le bombardate di Giardi e Bologna e l’ace del vice capitano Morosato, riuscendo a capovolgere il risultato a loro favore (21-17 al terzo intermedio). La 3M Pallavolo Perugia, nel finale di gara, prova a dare vita a una piccola rimonta ma la Caf Acli Stella Rimini regge bene e segna con Giardi (in grandissima forma per i Giochi dei Piccoli Stati d’Europa), Bologna e Carnesecchi gli ultimi punti utili a far sua la prima frazione di gioco (25-22).

Nel secondo set, a differenza di quello precedente, grande equilibrio sul rettangolo di gioco ma a chiudere in vantaggio al primo intermedio, seppur di poco, è la squadra ospite (6-8). Ciavaglia, Soldati e Bologna tentano di trascinare la Caf Acli Stella Rimini verso il pareggio in più di una circostanza ma la 3M Pallavolo Perugia riesce a tenere a debita distanza le padrone di casa per rimanere in vantaggio sia al secondo (14-16) che al terzo intermedio (19-21). Le “brightstars”, anche grazie a Ugolini e Francia, riducono però il gap e scavalcano le avversarie portandosi sul 24-23 con una grande prestazione di grinta e carattere. Avversarie che non sventolano bandiera bianca e subito dopo impediscono alla formazione riminese di segnare il set point: 24-24 tra Caf Acli Stella Rimini e 3M Pallavolo Perugia, si va ai vantaggi. Gli errori di Soldati e capitan Giardi permettono alle umbre di vincere il secondo set (25-27) ed è 1-1.

Anche nel terzo set lo scontro tra le due squadre regala tante emozioni ai numerosi tifosi presenti in tribuna. Francia, Ciavaglia e Giardi rispondono in modo efficace a Ciacca, Rossit e Bernardini permettendo alla Caf Acli Stella Rimini di essere in vantaggio di due punti sulle avversarie al primo intermedio (8-6). Successivamente ancora lotta tra le gialloblu e le umbre che combattono punto su punto, Francia non ci sta e mette a segno altri punti per consentire alla sua squadra di mantenere il vantaggio di due punti anche al secondo intermedio (16-14). La 3M Pallavolo Perugia prova a rifarsi sotto con Ciacca e Santi ma la Caf Acli Stella Rimini concede pochissimi spazi e segna a raffica fino ad aumentare il gap al terzo intermedio (21-17). Gli errori delle avversarie e i punti di Ugolini e Bologna permettono alla CafAcli Stella Rimini di vincere il terzo set (25-21) e di portarsi sul 2-1.

Nella quarta frazione di gioco le ragazze di coach Biselli partono subito forte con Francia, capitan Giardi e Bologna e si trovano in vantaggio di due punti sulla 3M Pallavolo Perugia (8-6). Poi la 3M Pallavolo Perugia spazza via ogni difficoltà e dà vita con capitan Giardi e compagne all’ennesima lotta avvincente sul rettangolo di gioco. Le schiacciate vincenti di Ciacca e Santi e una battuta sbagliata da Soldati consentono alla 3M Pallavolo Perugia di essere avanti di un misero punto al secondo intermedio (15-16). La Caf Acli Stella Rimini segna diversi punti con Bologna ma si piega agli attacchi vincenti di Pero e Ciacca che permettono alla loro squadra di chiudere in vantaggio anche al terzo intermedio (19-21). Quando tutto sembra volgere al meglio per la 3M Pallavolo Perugia, le “brightstars” reagiscono alla grande e rimontano lo svantaggio: come nel secondo set, le due compagini si trovano in parità. La squadra vincitrice del quarto set salterà fuori dopo i vantaggi. I punti messi a segno da Bernardini e Rossit non bastano alla squadra umbra per imporsi sulla Caf Acli Stella Rimini che sfoggia tutta la sua forza e vince il quarto set grazie alle schiacciate decisive di Francia e Bologna (29-27).


La vittoria del quarto set permette alla formazione gialloblu non solo di portarsi a casa altri 3 punti importanti per l’avvicinamento al quarto posto in classifica, ora distante un punto, ma anche di festeggiare a fine partita con i suoi tifosi una stagione davvero indimenticabile. Delusione, invece, sul volto delle giocatrici, dello staff tecnico e dei supporter della 3M Pallavolo Perugia che dovrà assolutamente vincere l’ultima partita di campionato per evitare di retrocedere in serie C.

A fine gara si festeggia tutti insieme: presidente Foschi, dirigenti, tecnici, giocatrici, pubblico, Dott. Conti di Caf Acli Rimini (sponsor),  per l’ultima gara casalinga di questo esaltante campionato

Tabellino gara:.
Caf Acli Stella Rimini: Giardi 13, Carnesecchi 2, Bologna 24, Soldati 3, Morosato 2, Ciavaglia 9, Arcangeli (L1), Urbinati (L2), Costantino 2, Ambrosini 2, Francia 13, Ugolini 4.All.: Biselli.
3M Pallavolo Perugia: Bertinelli 7, Santi 9, Rossit 12, Gradassi, Ciacca 16, Pero 9, Bernardini 7, Mastroforti (L). N.e.: Larini, Zuccaccia, Diano, Terchi. All.: Marangi.
Arbitri federali:Eleonora Candeloro e Alessandra Di Virgilio di Pescara.
Note: Battute vincenti: Stella-Perugia 2-4. Battute sbagliate: Stella-Perugia 11-6. Muri: Stella-Perugia 5-6.

Le altre partite della venticinquesima giornata di campionato: Roana HelviaRecina Macerata-Centro Diesel Pagliare Volley 3-0 (28-26, 25-21, 25-20); Convergenze Cus Siena-Pieralisi Volley Jesi 0-3 (24-26, 19-25, 17-25); Sacrata B-Chem Civitanova Marche-Corplast Corridonia 0-3 (22-25, 21-25, 22-25); Valdarninsieme Castelfranco-New Font Mori Gubbio 3-0 (25-17, 25-10, 25-10); Omg Galletti Valleceppi-Team 80 Gabicce Gradara1-3 (22-25, 25-18, 21-25, 23-25); Ternedil Acquasparta-Volleyarno Montevarchi 1-3 (19-25, 21-25, 27-25, 8-25).

Classifica del girone F di serie B2 dopo 25 giornate: Roana HelviaRecina Macerata 71 (promossa in serie B1); Pieralisi Jesi Volley 63 (qualificata ai play-off); Corplast Corridonia 56 (qualificata ai play-off); Sacrata B-Chem Civitanova Marche 50; Caf Acli Stella Rimini 49; Omg Galletti Valleceppi 41; Valdarninsieme Castelfranco 31;Volleyarno Montevarchi e Convergenze Cus Siena 30; 3M Pallavolo Perugia 29; Ternedil Acquasparta 28; Centro Diesel Pagliare Volley 24 (retrocessa in serie C); Team 80 Gabicce Gradara 19 (retrocessa in serie C); New Font Mori Gubbio 4 (retrocessa in serie C).

Andrea Lattanzi

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA RIMINI CONQUISTA GUBBIO

Le gialloblu di coach Biselli, come da pronostico, battono in trasferta il fanalino di coda del girone F di serie B2

New Font Mori Gubbio-Caf Acli Stella Rimini 0-3 (8-25, 21-25, 14-25)

La gara in trasferta contro la New Font Mori Gubbio, fanalino di coda del girone F di serie B2, non è stata affatto presa sottogamba dalla Caf Acli Stella Rimini, che ha giocato, vinto e convinto (per la quindicesima volta in stagione) con il massimo impegno e la massima serietà. Le gialloblu hanno infatti sferrato sin dal primo set contro la formazione locale il meglio del repertorio che ha permesso loro di essere tuttora la quinta forza del campionato, raggiungendo la salvezza con diverse settimane di anticipo rispetto alle scorse stagioni sportive.

Il risultato finale della prima parte della sfida parla chiaro: 8-25 per la Caf Acli Stella Rimini alla Palestra provinciale polivalente di Gubbio.

Il secondo set rispetto a quello precedente, è stato più equilibrato e combattuto ma la Caf Acli Stella Rimini ha saputo rispondere alla grande alle azioni offensive della New Font Mori Gubbio e mantenere il vantaggio fino alla fine e senza distrazioni di alcun genere (21-25).  Dopo due frazioni di gioco disputate, a condurre l’incontro con il risultato di 2-0 sono le “brightstars” allenate da Andrea Biselli.

Anche nel terzo set della partita la squadra umbra ha continuato a lottare sul rettangolo di gioco, provando a mettere in difficoltà la Caf Acli Stella Rimini in più di un’occasione. Capitan Giardi e compagne però non hanno voluto cedere a ulteriori attacchi delle avversarie, decidendo così di imporre la propria supremazia nella tana della New Font Mori Gubbio con 10 punti consecutivi realizzati per portarsi sul 23 a 13. Successivamente la Caf Acli Stella Rimini è riuscita a segnare altri due punti, subendone soltanto uno, per poter far suo il terzo set che le è valsa anche la conquista dei tre punti (14-25).

Le pallavoliste gialloblu, nella prossima gara di campionato, affronteranno la 3M Pallavolo Perugia tra le mura amiche del Pala Stella di Rimini sabato 29 aprile alle ore 17.30: tutti i cittadini, i tifosi e i tesserati della società sportiva romagnola sono invitati a prendere parte all’ultimo appuntamento casalingo della stagione per dare vita sugli spalti a una vera e propria festa in onore della mitica squadra gialloblu che quest’anno, oltre a tenere alto il nome della città di Rimini in giro per l’Italia, ha disputato la più bella ed emozionante annata da quando milita in serie B2.

New Font Mori Gubbio: Nini n.e., Ciliegi (L2), Venturi n.e., Rossi 1, Gemma 1, Berettoni 1, Ianni 2, Trinei 1, Minotti 2, Corselli 15, Sannipoli (L1), Morelli 4, Mariucci 3, Bellucci n.e. All.:Tomassetti.

Caf Acli Stella Rimini: Giardi 3, Costantino 2, Carnesecchi 14, Ambrosini 1, Bologna 3, Soldati 3, Morosato, Urbinati (L2), Francia 20, Ciavaglia 5, Ugolini 3, Arcangeli (L1). All.: Biselli.

Arbitri federali: Andrea Galtieri e Fabrizio Giulietti.

Andrea Lattanzi

Note: Muri: Gubbio-Stella 2-2. Battute vincenti: Gubbio-Stella 2-11. Battute sbagliate: Gubbio-Stella 6-5.

Classifica del girone F di serie B2 dopo 24 giornate: Roana HelviaRecina Macerata 68 (promossa in serie B1); Pieralisi Jesi Volley 60 (qualificata ai play-off); Corplast Corridonia 53; Sacrata B-Chem Civitanova Marche 50; Caf Acli Stella Rimini 46; Omg Galletti Valleceppi 41; Convergenze Cus Siena 30; 3M Pallavolo Perugia 29; Valdarninsieme Castelfranco e Ternedil Acquasparta 28; Volleyarno Montevarchi 27; Centro Diesel Pagliare Volley 26; Team 80 Gabicce Gradara 16; New Font Mori Gubbio 4 (retrocederanno le ultime 4 classificate)

VOLLEY B2 DONNE – 10 SUCCESSI AL PALA STELLA IN STAGIONE PER LE “BRIGHT STARS”

Sabato 8 aprile 2017 – Caf Acli Stella Rimini-Team 80 Gabicce Gradara 3-0 (25-18, 25-17, 25-21)

Caf Acli Stella batte 3-0 il Team 80 Gabicce e consolida ancora di più il quinto posto nel girone F del campionato italiano di pallavolo femminile di serie B2

La Caf Acli Stella Rimini, contro il Team 80 Gabicce, penultimo nel girone F, ottiene il decimo successo casalingo stagionale nel campionato italiano di pallavolo femminile di serie B2. Il risultato finale è infatti di 3-0 per le ragazze di coach Biselli che consolidano ancora di più il quinto posto in classifica, salendo a quota 43 punti.

Al Pala Stella di Rimini le due squadre in campo giocano alla pari nei primi minuti della prima frazione di gioco. Agli attacchi vincenti di capitan Giardi, Bologna e Carnesecchi rispondono Cecco, Lunghi e Parodi ma è la Caf Acli Stella Rimini a essere in vantaggio al primo intermedio (8-7). Nessuna delle due compagini però riesce a prendere il sopravvento, l’equilibrio sul rettangolo di gioco prosegue. Le gialloblu, in vantaggio di un punto anche al secondo intermedio (16-15), non concedono più niente alle avversarie e segnano una raffica di punti che non solo permette loro di chiudere con un ampio margine il terzo intermedio (21-17) ma vincono anche il primo set (25-18) grazie alle schiacciate efficaci di Bologna e Costantino e agli ace sporchi di Soldati.

Nel set successivo comincia a calare a vista d’occhio il ritmo di gioco del Team 80 Gabicce; la Caf Acli Stella Rimini ne approfitta mettendo a segno una serie di punti che la porta a chiudere il primo intermedio con un vantaggio considerevole (8-4). Le ragazze di coach Biselli sono una furia e le avversarie non sanno più contenerle per impedire loro di conquistare altri punti. Punti che arrivano, da parte della Caf Acli Stella, come se piovesse: al secondo intermedio le “brightstars” sono in vantaggio di otto punti sul Team 80 Gabicce Gradara (16-8). Cecco, Lenzi, Lunghi e Cipollini provano a diminuire il gap ma è già troppo tardi perché le pallavoliste gialloblu segnano con agevolezza i punti decisivi sia per confermare la superiorità in campo al terzo intermedio (21-11) che per conquistare anche il secondo set.

Nella terza frazione di gioco ritorna in partita la squadra marchigiana che, anche grazie all’espulsione di Ciavaglia per proteste, prima pareggia (3-8) approfittando di un momentaneo smarrimento di idee delle “brightstars”. “Bightstars” che riescono fortunatamente a reagire e a tornare in gara, sottraendo diversi punti di vantaggio alle avversarie grazie alle schiacciate perfette realizzate da Francia e Bologna. Il Team 80 Gabicce  però non molla e riesce a far valere la sua forza sulla formazione romagnola tanto da chiudere in vantaggio di due punti il secondo intermedio (14-16). In campo continui ribaltamenti di punteggio fino al momento in cui la Caf Acli Stella Rimini finalmente porta attacchi decisivi per ribaltare la situazione al terzo intermedio (21-10) e vincere anche il terzo set che le permette di vincere l’incontro (25-21).

Sono in totale 14 le vittorie stagionali ottenute dalle ragazze di coach Biselli che, nelle prossime tre gare, faranno di tutto per ottenere il bottino pieno utile al superamento dei 50 punti in campionato. Il Team 80 Gabicce Gradara, invece, è a un passo dalla retrocessione in serie C.

Caf Acli Stella Rimini: Giardi 11, Costantino 5, Carnesecchi 6, Bologna 13, Soldati 11, Morosato, Arcangeli (L1), Ambrosini 1, Ciavaglia 4, Francia 6, Ugolini, Urbinati n.e. All.: Biselli.
Team 80 Gabicce: Pelinku (L), Parodi 8, Lunghi 10, A. Franchi 4, Cecco 7, E. Franchi 1, Mancino 4, Cipollini 4, Lenzi 3, Ricci, Fontemaggin.e., Ridolfin.e., Turchetti n.e. All.: Giannini.
Arbitri federali: Alessandra Monti e Veronica Fusetti di Ravenna.
Note: Muri: Stella-Team 80 9-2. Battute vincenti: Stella-Team 80 7-5. Battute sbagliate: Stella-Team 80 5-4.

Classifica dopo 23 giornate: Roana HelviaRecina Macerata 65; Pieralisi Volley Jesi 57; Corplast Corridonia 50; Sacrata B-Chem Civitanova Marche 47; Caf Acli Stella Rimini 43; Omg Galletti Valleceppi 41; Convergenze Cus Siena 30; 3M Pallavolo Perugia 29; Valdarninsieme Castelfranco 28,  Ternedil Acquasparta 25; Centro Diesel Pagliare Volley e Volleyarno Montevarchi 24; Team 80 Gabicce  16; New Font Mori Gubbio 4.

Andrea Lattanzi

BASKET PROMOZIONE – PLAY-OFF – 3^ PARTITA

POL. STELLA RIMINI -BASKET PROJECT FAENZA 70-72

La squadra di basket della promozione della Polisportiva Stella ha chiuso il sipario. Il terzo atto che premiava la vincente per i quarti è terminato con la vittoria del Basket Faenza. Ma come è potuto accadere, si domandano gli addetti ai lavori, se qualche giorno prima il gruppo riminese di Miriello è ritornato dal Bubani di Faenza con uno strepitoso e sorprendente foglio rosa, dopo la prima sconfitta tra le mura amiche, e considerando la mancanza anche di alcuni giocatori del quintetto? Nel basket nulla è scontato fino all’ultimo secondo, ed oggi è stato così. Eppure la Stella era al completo, è partita in vantaggio che ha sempre mantenuto fino all’ultimo minuto, tanto che riscontriamo, che a 4 minuti dalla fine del secondo quarto si era portata avanti anche di 16 punti e con i due punti di Bomba ed un tiro libero aveva raggiunto il punteggio di 39-22 con belle giocate e una convincente difesa. I giovani faentini inferiori tecnicamente (ad esclusione del pivot e play) ed individualmente ai giocatori riminesi, sono comunque caparbi e insistono con il loro gioco d’assieme, cercando gli uomini lasciati liberi al tiro e da quel momento realizzano qualche canestro importante, e spronati dal pubblico fedele e chiassoso, rimarginano in parte il distacco portandosi sul 40-29. Nel riposo il coach Riminese chiarisce bene che la partita è ancora tutta da giocare, che non ci si puo’ adagiare sul facile vantaggio acquisito, che non bisogna rivitalizzare la squadra avversaria concedendogli spazi e libertà al tiro, insomma che bisogna essere presenti tutti con le gambe e con la mente. Detto, ma non fatto, perchè Faenza sulle ali dell’entusiasmo, ci crede e segna portandosi velocemente sul punteggio di 41-38.
La Stella si sveglia e Bomba segna una tripla ed un libero portando la squadra sul 45-38. Il pivot del Faenza, sul quale sono orientate molte speranze, si scatena e si procura, in due azioni in entrata, quattro liberi che insacca (45-42). Una bomba di “Lillo” Pinto ed un canestro di del Turco più tiro libero riportano in vantaggio i riminesi alla fine del terzo periodo (51-42). Nei primi minuti dell’ultimo periodo con un libero di Foschi ed un altro canestri di Del Turco, la Stella fissa il vantaggio del + 13 (55-42) a 8,19 dalla fine. I faentini spronati dal loro pubblico cercano di reagire e si riportano con belle giocate e liberi messi a segno sul 57-51.
Il coach Miriello predica, anzi urla la calma, i tifosi stellini guardano il cronometro, i fans stellini cantano e tambureggiano spronando i giocatori in campo, ma una bomba del play faentino ed alcuni canestri favoriti dagli errori dei riminesi per la troppa fretta, portano la città di Oriani al solo svantaggio di 1 punto di (57-56) a 3,44 dalla fine. In quel momento non c’è tempo di riflettere sui punti gettati alle ortiche dagli stellini perchè occorre vincere, occorre riguadagnare con piccoli parziali un vantaggio assicurante, non è pensabile una sconfitta essendo stati in vantaggio per tutto l’arco della partita e a 2,39″ dalla fine Foschi segna una tripla (60-56) ma Faenza recupera una palla a metà campo e segna. A 1,34 dalla fine il tabellone indica il punteggio di 60-58. Le squadre ora sono tutte per la difesa. I ragazzi di Miriello sono ancora in vantaggio con palla in mano a 1,04″ e qui accade un amaro episodio. Del Turco con il probabile canestro della vittoria, tutto solo, appoggia da sotto al tabellone, ma la palla esce incredibilmente; non sbaglia Faenza sul ribaltamento del fronte. L’emozione fa brutti scherzi, quante volte nelle partite si compiono leggerezze o sfortunati episodi che alla fine pesano sul risultato? Questa volta ha favorito i Faentini che raggiungono la parità (60-60).
Tempo supplementare: L’incoraggiamento alle due squadre è alle stelle. I faentini sull’ali dell’entusiamo per la parità raggiunta, sono determinati e decisi . I riminesi un po’delusi ma rincuorati dal Coach e dai tifosi, iniziano i cinque minuti supplementeri per stabilire chi passerà il turno. Una tripla ed un canestro degli ospiti, scatenano ancor più il tifo  e la gioia della panchina faentina. La Stella trema, è titubante nel gioco e nel tiro. ma la bomba di “lillo” li scuote ,” Lillo” si ripete a 2,oo” dalla fine e porta in vantaggio la Stella 66-65. I faentini si riportano in vantaggio con due liberi ai quali segue una tripla (66-70). Gli stellini cercano di reagire e Bomba mette a segno una tripla a cui fa seguito un libero (70-70)  Ultimi secondi: gli stellini con caparbietà recuperano in difesa il tiro degli avversari. Foschi con la palla in mano, contesa da un giocatore di Faenza, non riesce a trattenerla ed a pochi secondi dalla fine, Faenza segna il canestro della vittoria, ed il passaggio ai quarti, con tripudio di slogan e bandiere.
Una partita gettata alle ortiche, che la Stella poteva far sua in tante occasioni e che è costata l’esclusione dal proseguimento dei play-off. Viene spontaneo chiederci: è possibile che giocatori e coach esperti non abbiano imparato e non insegnino il tempo-partita? Da sportivi con l’amaro in bocca dobbiamo dire: pazienza..!!. e riconoscere la sconfitta.

Si chiude il capitolo sportivo e se ne apre un altro piu’ importante: quello che il settore Basket della Polisportiva Stella rivolge un sincero augurio di buona Pasqua a tutti.



BASKET PROMOZIONE – PLAY-OFF – PARTITA DECISIVA PER I QUARTI DI FINALE -

VENERDI’  7 APRILE AL PALASTELLA ALLE ORE 21,15 PARTITA DECISIVA NEI

PLAY OFF PER IL PASSAGGIO AI QUARTI DI FINALE CONTRO IL BASKET

FAENZA.

LE SQUADRE IN PARITA’,DOPO DUE INCONTRI, SI GIOCANO CON  LA SUDDETTA PARTITA, IL PASSAGGIO AI QUARTI.

NON FATECI MANCARE IL VOSTRO TIFO. VI ASPETTIAMO SUGLI SPALTI DEL PALASTELLA PER UN CIVILE ED ENERGICO TIFO.

FORZA STELLA ….. !!!!!!

VOLLEY B2 DONNE: ALTRO K.O. LONTANO DAL PALA STELLA PER LE GIALLOBLU

La Pieralisi Volley Jesi vince 3-0 la partita e centra la qualificazione matematica ai play-off  - La Caf Acli Stella Rimini è comunque la quinta forza del girone F di serie B2

Pieralisi Volley Jesi-Caf Acli Stella Rimini 3-0 (25-16, 25-23, 25-18)

Arriva la terza sconfitta esterna consecutiva, la nona stagionale, per la Caf Acli Stella Rimini che rimane comunque al quinto posto del girone F di serie B2 con un punto di vantaggio sull’Omg Galletti Valleceppi. La Pieralisi Volley Jesi, grazie sia ai tre punti conquistati nella sfida casalinga vinta 3-0 contro le gialloblu che al k.o. interno della Sacrata B-Chem Civitanova Marche al tie-break contro la capolista Roana Helvia Recina Macerata, può finalmente festeggiare per essere riuscita a centrare la matematica qualificazione alla fase finale per la promozione in serie B1.

Le marchigiane, nel primo set della sfida alla Palestra Carbonari, vanno subito in vantaggio. Non danno infatti mai segni di reazione le ragazze di coach Biselli agli attacchi che subiscono in continuazione dalle esperte Da Col, Diaz e Cerini. Sul 22-13 per la formazione locale, l’allenatore della Caf Acli Stella Rimini effettua una doppia sostituzione (Ugolini subentra a capitan Giardi nel ruolo di opposto; Ambrosini, invece, in quello di palleggiatrice al posto di Morosato) per recuperare lo svantaggio ma ciò non crea assolutamente problemi alla Pieralisi Volley Jesi che vince la prima frazione di gioco 25 a 16.

Il secondo set, rispetto a quello precedente, è più combattuto. La Caf Acli Stella Rimini, alla prima sosta tecnica, chiude in vantaggio di un punto sulle padrone di casa (7-8). Poi, sul parziale di 9 a 9, coach Biselli decide di operare lo stesso doppio cambio visto nel primo set per dare nuova linfa vitale a tutta la squadra; i tifosi in tribuna assiste a un grande equilibrio tra le due squadre in campo. Successivamente altre sostituzioni tra le fila gialloblu: entrano Carnesecchi e Ciavaglia, escono Francia e Costantino. Le “bright stars”, anche grazie a questa modifica al sestetto iniziale, è di nuovo in vantaggio di un punto (20-21). Due punti consecutivi di Bologna consentono alla Caf Acli Stella Rimini di condurre il secondo set sul 23 a 22; arrabbiato l’allenatore della Pieralisi Volley Jesi che chiama immediatamente un time out per dare una bella strigliata alle sue giocatrici. Strigliata che sortisce gli effetti sperati visto che, alla ripresa del gioco, la squadra marchigiana vola sulle ali dell’entusiasmo e realizza quei tre punti fondamentali per far suo anche il secondo set (25-23). La formazione riminese ha sciupato una grande occasione per riaprire i giochi.

Anche nel successivo set la Caf Acli Stella Rimini e la Pieralisi Volley Jesi sono in continuo contatto ravvicinato. Dopo la pausa per time out tecnico sul 12 a 16 per la compagine marchigiana, le “bright stars” riescono a raggiungere le avversarie dopo aver realizzato quattro punti consecutivi. La Pieralisi Volley Jesi però rimane in partita e passa in vantaggio per poi amministrarlo fino alla fine del set (25-18).

Le marchigiane raccolgono la diciannovesima vittoria in campionato, la nona tra le mura amiche della Palestra Carbonari, mentre le gialloblu devono assolutamente riprendersi da questo k.o. per poter affrontare al meglio, al Pala Stella di Rimini, il Team 80 Gabicce Gradara uscito vincitore dalla sfida casalinga contro la Convergenze Cus Siena (3-2 il risultato finale).

Pieralisi Volley Jesi: Diaz 15; Bara 3; Cecconi (L1); Romagnoli n.e.; Bassotti n.e.; Galuppi n.e.; Ciccolini 5; Perelli n.e.; Cerini 11; Coppari n.e.; Da Col 19; Pettinari n.e.; Marcelloni 3. All.: Sabbatini.
Caf Acli Stella Rimini: Giardi 2; Costantino 1; Carnesecchi 2; Ambrosini; Bologna 15; Soldati 6; Morosato 2; Urbinati (L2); Francia 7; Ciavaglia 7; Ugolini 1; Arcangeli (L1). All.: Biselli.
Note: Battute vincenti: Pieralisi-Stella 3-3. Battute sbagliate: Pieralisi-Stella 9-7. Muri: Pieralisi-Stella 6-6.
Arbitri federali: Federica Tosti e Valentina Di Virgilio di Pescara.
Le altre gare della ventiduesima giornata Sabato 1° aprile: 3M Pallavolo Perugia-Centro Diesel Pagliare Volley 3-0 (25-18, 25-17, 25-21); Volleyarno Montevarchi-Valdarninsieme Castelfranco 2-3 (23-25, 25-23, 25-13, 24-26, 10-15); Ternedil Acquasparta-Omg Galletti Valleceppi 3-1 (23-25, 25-23, 25-18, 25-23); Corplast Corridonia-New Font Mori Gubbio 3-0 (25-10, 25-13, 25-20); Sacrata B-Chem Civitanova Marche-Roana Helvia Recina Macerata 2-3 (25-17, 22-25, 25-23, 19-25, 13-15); Team 80 Gabicce Gradara-Convergenze Cus Siena 3-2 (25-16, 13-25, 18-25, 25-20, 15-10).
Classifica dopo 22 giornate: Roana Helvia Recina Macerata 62; Pieralisi Volley Jesi 57; Corplast Corridonia 50; Sacrata B-Chem Civitanova Marche 44; Caf Acli Stella Rimini 40; Omg Galletti Valleceppi 39; 3M Pallavolo Perugia 28; Convergenze Cus Siena 27; Valdarninsieme Castelfranco e Ternedil Acquasparta 25; Volleyarno Montevarchi 24; Centro Diesel Pagliare Volley 21; Team 80 Gabicce Gradara 16; New Font Mori Gubbio 4.

Andrea Lattanzi