Prenotazione Campo Calcio

Chiamare GIOVANNI cell. 333.4707900 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 16Letture questa pagina:
  • 256928Totale Visite:
  • 33Visite di oggi:
  • 124Visite di ieri:
  • 505Visite settimana:
  • 89Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
09/12/2019, 13:50
Nebbia
Nebbia
9°C
Temperatura percepita: 5°C
Pressione: 101 mb
Umidità: 87%
Vento: 4 m/s ONO
Alba: 7:32
Tramonto: 16:31
Previsione 09/12/2019
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
15°C
Previsione 10/12/2019
Giorno
Prevalentemente Soleggiato
Prevalentemente Soleggiato
11°C
Previsione 11/12/2019
Giorno
Prevalentemente Soleggiato
Prevalentemente Soleggiato
8°C
 

Commenti recenti

Archivi

Basket, Under 20: il punto della situazione

La Stella U20 durante il riscaldamento

27/11/2019 – 5a giornata d’andata
AICS Forli’ – Primo Miglio Stella Rimini 61-59 (16-16, 33-34; 49-47)
Forlì: Bertoni 13, Sali 10, Carurucan 2, Tassinari 18, Ghetti 4, Pretolani 2, Popa 3, Lotti 6, Marconi 3, Gianferrari, Cortesi, Garoia. All. Bressanello, Avella
Rimini: Lonfernini 19, Rossi 7, Bozovic 2, Coralli 8, Veroni 12, Grandi 3, Frisoni 7, Bartoli 1, Santibacci, Heba, Petrucci. All. Padovani, Guerra

Cominciamo dalla fine…
A 1’ dal termine dell’incontro, sul punteggio di 59 pari, l’attacco della Stella si procura un fallo per andare in lunetta con 2 tiri liberi ma l’arbitro a metà campo fischia una (inopportuna) infrazione di 24” che annulla, prevaricandola, la fischiata della collega sotto canestro, quindi palla persa e possesso Forli’.
I padroni di casa non trovano la via del canestro e a 45” dalla fine i riminesi chiamano time-out per organizzare il possesso probabilmente decisivo per le sorti dell’incontro; purtroppo il successivo attacco non da’ frutti e Forlì ha un’ultima occasione per vincere la partita con 25” sul cronometro.
La difesa riminese chiude bene costringendo l’attacco forlivese a un difficile tiro da fuori che infatti non va bersaglio; purtroppo sul rimbalzo è più reattivo l’attaccante che riesce a tirare una seconda volta riuscendo a segnare il +2 decisivo a 1” dalla fine.
La Stella non ha più time-out per organizzare un ultimo disperato tentativo e sulla rimessa muore con il pallone in mano.
Risultato finale (61-59) un po’ beffardo per come è maturato ma in realtà frutto della scelleratezza dei riminesi che per tutto l’incontro alternano buone cose a ingenuità e leggerezze (sia offensive che difensive) mancando di fatto di quel minimo di continuità di gioco che probabilmente le avrebbe permesso di portare a casa il secondo referto rosa.
L’intero incontro si è sviluppato sul filo dell’equilibrio, con margini ridotti (2-3 punti di vantaggio da entrambe le parti) e molti cambi di leadership; la Stella è vissuta di individualità (e individualismi) non riuscendo a coinvolgere e sfruttare al meglio i propri lunghi che avevano un vantaggio di altezza e stazza nei confronti degli avversari; Forlì ha dimostrato un gioco più corale e più pazienza in attacco, nonche’ maggiore abnegazione e organizzazione difensiva (raddoppi, zone-press, alternanza di uomo e zona).
Lo staff tecnico dovrà lavorare parecchio sul miglioramento del gioco interno e sull’attacco alla zona, i punti dolenti di questa trasferta infruttuosa.

20/11/2019 – 4a giornata d’andata
Primo Miglio Stella Rimini – New Flying Balls Ozzano ‘A’ 50-76 (14-12, 30-34; 36-55)
Rimini: Bartoli 12, Betti, Frisoni 2, Bastoni, Petrucci, Rossi 9, Heba 4, Bozovic 4, Coralli 9, Grandi 10. All. Casoli, Pulvirenti, Guerra
Ozzano: Bisi 18, Becchia, Scarpinelli 3, Bonetti 2, Grudini 2, Zoppoli 9, Zanagni 6, Pagani 8, Montanari 16, Cuppioli 2, Valiga, Vagheri 2 All. Degli Esposti vica All. Vignali

Prima partita casalinga del gruppo U20 di coach Casoli dopo le prime tre giocate in trasferta.
Le numerose assenze dei padroni di casa condizionano l’incontro. Gli ospiti, per contro, sono una squadra forte e completa.
Nei primi due quarti regna l’equilibrio, prima Coralli poi Grandi e Bartoli insieme alla difesa chiudono un primo tempo di sostanziale equilibrio sul -4 (30-34).
Alla ripresa del gioco, la difesa ospite si affida alla zone-press e alla fisicità, mettendo a nudo i limiti dei riminesi condizionati dalle ridotte rotazioni, così Ozzano prende il largo.
Ultimi ad arrendersi Rossi ed Heba, che guidano la reazione d’orgoglio nel quarto periodo contenendo il divario finale.
Eccellente prestazione di tutti contro una squadra seria candidata al titolo di campione regionale, che dev’essere di stimolo a tutti i giovani giocatori della Stella e infondere fiducia per il resto del campionato.

Ufficio Stampa

La Stella al Villa Romiti di Forlì

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>