Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 197959Totale Visite:
  • 26Visite di oggi:
  • 101Visite di ieri:
  • 588Visite settimana:
  • 109Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
13/12/2017, 07:56
Parzialmente Coperto
Parzialmente Coperto
8°C
Temperatura percepita: 10°C
Pressione: 102 mb
Umidità: 5%
Vento: 0 m/s N
Alba: 7:36
Tramonto: 16:32
Previsione 13/12/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
11°C
Previsione 14/12/2017
Giorno
Rovesci
Rovesci
14°C
Previsione 15/12/2017
Giorno
Rovesci
Rovesci
16°C
 

Commenti recenti

  • Alta: Great information. Lucky me I came across your...

  • webmaster: Complimenti alla Stella!

PROMOZIONE BASKET 10^ DI CAMPIONATO

A.S.D. POL.STELLA RIMINI – A.S.D BASKET CLUB RUSSI 72-70

Parziali: 20-16, 20-16, 17-23, 15-15

Tabellini Pol. Stella: Coach Miriello; Amadori 2, Naccari 5, Pinto 9, Foschi 11, Bomba 18, Verni 3, Distante 6, Del Turco 18

Tabellini Basket Club Russi: Coach Tesei; Bellanti G Babini 15, Bellanti R. 8, Sapori 4, Beghi 5, Porcellini 29, Venturini (Cap) 4, Bagioni, Aghi 5, Rosti, Conti

Lo scontro al vertice è stato vinto dagli stellini anche se verso la fine dell’incontro il risultato si era alquanto compromesso. Per la precisione la Stella ha mantenuto il vantaggio fino a 1,40″ dalla fine, quando Babini, dopo il pareggio dell’ immarcabile Porcellini, che aveva raggiunto la Stella sul 65-65, ha segnato su entrata il più 2 (65-67) rendendo vane le fatiche dei riminesi che finora, e per tutto l’incontro, avevano tenute lontano le velleità della capolista, che si era presentata al Palastella con nove vittorie su altrettante partite. Che fosse squadra ben inquadrata, con bravi giocatori, un allenatore scaltro ed esperto, una fisicità, che tante altre squadre del campionato non hanno, lo si sapeva. I ragazzi di Miriello comunque avevano vinto le ultime tre partite contro buone squadre e, con qualche elemento rientrato dall’infermeria, è scesa sul rettangolo di gioco con il proponimento di tentare di superare positivamente l’ostacolo. Nel  primo quarto Il coach stellino mette in quintetto Amadori, Bomba, Distante, Foschi e Del Turco. Il primo quarto vede le squadre partire con attacchi ragionati e con difese attente e reattive. Del Turco, Distante, ma sopratutto Bomba ispirati dal play Amadori s’incuneano con decisione nella difesa avversaria e mettono nel paniere punti importanti. La tripla di Bomba a 1,45″ dalla fine porta il vantaggio dei locali sul più 4. Gli ospiti reagiscono prontamente con un canestro in entrata di Sapori (15-13). Il coach stellino chiede il minuto ed alla ripresa subito un canestro di Del Turco (17-13), ma i ravennati si riportano prontamente sotto con la tripla del solito Porcellini, al quale si affida tutta la squadra (17-16). Negli ultimi 20″ Del Turco mette a segno un importante canestro e subisce il fallo che sfrutta con precisione. Termina il tempo con il punteggio di 20-16 su attacco infruttuoso dei ragazzi di Tesei. Nel secondo quarto i riminesi smaniano dal desiderio di creare quel solco che gli permetta di vedere l’orizzonte più roseo e con un stupendo assist di Amadori a Bomba, si portano sul + 6. Il vantaggio induce gli stellini ad una più serrata difesa che non lascia spiragli alla forte compagine del Russi, che comunque non si rilassa, e punge riportandosi sotto (22-21) con Sapori, Aghi e Babini. Rientra in campo anche Porcellini, che il coach aveva lasciato in panchina per il riposo, risparmiandolo per un finale che si presume incandescente. In questa fase gli stellini producono il miglior gioco e le migliori realizzazioni portandosi a 5,21′ sul punteggio di 28-21 con i soliti Del Turco e Bomba che non perdonano e con un bel canestro di Naccari, prudenzialmente messo in campo dopo l’incidente alla spalla, (anche se il capitano si ostina un po troppo a giocare spalle a canestro anzichè affrontare a viso aperto il cesto pur dotato di un bel tiro ). La Stella cerca di riavvicinare Russi nella classifica generale per portarsi a – 2. Russi non vuole rompere la serie positiva. Il punteggio a favore dei riminsi si allarga con un meraviglioso canestro in entrasta del play Amadori ed a 1,40″ il tabellone indica il puneggio di 38-25. E Russi dov’è? cerca di reagire e limita lo scarto con Aghi, Beghi e Bellanti. Il risultato del 1^ tempo si ferma sul 40-32 dopo il canestro segnato allo scadere de Del Turco. Si riparte per la seconda parte della partita. I ragazzi di Tesei, attivissimi in difesa, vivaci nel gioco in attacco, qualche palla recuperata a metà camp cercano il recupero. Il punto catalizzatore e terminale di ogni azione viene affidato a Porcellini assecondato da un buon Babini. Porcellini ne mette 15 su 23 con esperti movimenti sotto le plance e scaltrezza nel indurre l’avversario al fallo (11 liberi), tanto che Pinto, Bomba e Distante sono penalizzati da 4 falli e Del Turco da tre. In questa fase i Ravennati girano l’inerzia della partita a loro favore anche se il freddo Foschi, Verni, Del Turco e Bomba rispondono con tre triple importanti nel momento giusto, ma non riescono ad evitare l’aggancio che avviene per opera di Babini (55-55). A 14″ dalla fine segna comunque il cap. Naccari che sprona i compagni a reagire (57-55). L’ultimo quarto  non è certamente di quelli che annoiano. La Stella scende in campo con Naccari, Del Turco, Pinto, Distante e Bomba; risponde Il coach Tesei con Porcellini, Beghi, Bellanti, Babini e il cap. Venturini. Si inizia con un fallo su Del Turco che trasforma con un libero e su una palla persa Amadori recupera a metà campo, lancia Bomba, che subisce il fallo e trasfoma i due liberi (60-55). Reagisce Beghi con un bel canestro ma subito Del Turco penetra e segna, seguito da un altro confortante canestro di Pinto (64-57). Bellanti non ci sta e segna: 64-59. I riminesi ora attaccano a testa bassa, frenati dal coach Miriello che vuole un gioco ragionato e calcolato, ma Porcellini, inmarcabile, approfitta dei falli degli stellini e gioca quella carta  e le relative trasformazioni dalla lunetta e con una serie di liberi riaggancia la Stella e la supera a 1,40″ (65-67). A 57″ dalla fine in questa frenetica fase, ma giocata sempre con lealtà e serietà, Bomba su due liberi ne segna 1 e porta il risultato sul 66-67. Un attacco dei Ravennati va a vuoto e sulla veloce azione opposta, il freddo Pinto fora la retina facendo esultare la panchina ed il pubblico presente. La Stella è a + 1 ma non è finita ancora. Bellanti del Russi approfitta di un indecisione della difesa stellina e segna, riportando Russi in vantaggio (68-69). E’ uno scontro frenetico. I riminesi vogliono la vittoria, mancano pochi secondi e dopo aver bloccato un ennesimo tentativo di Porcellini dal scivolamento verso il canestro, arriva esaltante la bomba di Pinto che riporta i ragazzi di Miriello in vantaggio (71-69). L’ultima decisa  azione del Russi frutta solo un libero e Il cap. Naccari chiude questa bella partita con un libero allo scadere con il gruppo di Miriello che festeggia a metà campo la quarta vittoria consecutiva ed il secondo posto in classifica generale a soli 2 punti dalla forte compagine di Russi. Prossimo incontro al “FATTIBELLO” DI COMACCHIO, Venerdì 16/12 alle 21,30. Buon divertimento!

PROMOZIONE BASKET 9^ DI CAMPIONATO

Basket Forlimpopoli – Polisportiva Stella  52-80

Parziali: 4-15, 8-30, 21-11, 19-24

Tabellini: BK Forlimpopoli: Coach Rosognoli; Gardelli 7, Ronci 5, Mazzoni, Tordini 11, Primavera, Picone 2, Neri, Nicolini, Valentini (Cap) 4, Biscaro 23

Polisporiva Stella: Coach Miriello; Amadori 8, Naccari (cap), Distante 15, Del Turco 12, Verni 19, Bomba 26

Anche in questa temuta trasferta a Forlimpopoli,  4^ Forza del campionato, la Stella si supera con i suoi soli 6 atleti presenti, tra i quali il capitano Naccari ancora non a posto dopo l’incidente alla spalla ed un infermeria impietosa nei confronti degli stellini. Una partita incredibilmente difficile (così le dichiarazioni degli addetti ai lavori alla vigilia dell’incontro), ma altrettanto incredibilmente vinta già nel primo tempo, con il risultato di 12-45. Come è successo? Facile a dirsi. Lo stellino Bomba ne infila 24 con 4 triple, 12 rimbalzi difensivi e l’80% nei tiri liberi. Il facente Pivot Distante, ben imbeccato dai play, fora la retina nell’area avversaria realizzando 7 volte su nove tiri per un totale di 14 + 1 libero. L’onnipresente Del Turco con 12 punti, 10 falli subiti e sei rimbazi difensivi (dovendo poi  giocare con 4 falli sulla schiena) dimostrano come sia stata determinata e vincente la sua partita. Il Cap. Naccari, che il coach Miriello lo ha necessariamente messo in campo con le dovute cautele, ha collaborato con grinta, ed anche le sue statistiche parlano positivamente. I due play Amadori e Verni, che recuperano assieme 10 palloni, illuminano con 10 assist il gioco dei riminesi, si fanno trovare presenti per 8 volte nei rimbalzi difensivi ed offensivi e si proiettano nell’aria avversaria realizzando ben 27 punti con il 40% realizzato da Amadori ed il 75% da Verni ……. ebbene questi dati parlano di “vittoria”. I forlivesi increduli, cercano di reagire dopo la ripresa del gioco, nel secondo tempo, strappando nel terzo periodo un 24-11 che gli permette di idealizzare uno scenario sorprendente e piacevole, ma il Coach Miriello ed i giocatori, non si fanno sorprendere e colpiscono ancora nell’ultimo periodo portandosi a casa un referto rosa combattuto e meritato. Ma……..già Venerdi 9 Dicembre alle ore 21,15, si dovrà effettuare un altro difficile incontro che vedrà’ la capolista BASKET CLUB RUSSI (9 partiute 18 punti) presentarsi in forza al Palastella, per non interrompere la serie positiva e non farsi riavvicinare. Il Coach Miriello avrà certamente una rosa di giocatori più lunga. Sarà sufficiente? Comunque chi vuol vedere una bella partita è invitato ad essere presente in questo scontro fra le prime due squadre del girone.


PROMOZIONE BASKET 8^ DI CAMPIONATO

VILLANOVA BASKET TIGERS – POLISPORTIVA STELLA (RN)  66-78.

Parziali:

Tabellini:

Villa Verucchio Tigers: Coach Botteghi; Guerra 3, Rossi 16, Bronzetti 11, Buo 4, Di Giacomo 5, Cangini 4, Semprini, Toni 4, Saccani 24, Rossi A. 13, Guiducci  T., Guiducci F.

Pol.Stella: Coach Miriello; Verni 6, Naccari 2, De Martino, Tonini 12, Foschi 28, Del Turco 14, Bomba 16

La Polisportiva Stella ottiene un esaltante vittoria sul campo” L. Sturzo” di Villa Verucchio, pur dovendo  rinunciare all’apporto di numerosi giocatori, per infortuni ed impegni improrogabili.

Larrivo a VillaVerucchio del coach Miriello, con la squadra composta di soli sette elementi, non faceva presagire per i riminesi nulla di buono. Tra i sette giocatori era presente pure il Cap. Naccari ancora non ristabilito dall’infortunio che ha però voluto essere presente e prendere parte al gioco per pochi minuti, e c’era pure il giovanissimo play De Martino al quale il Coach ha dato un po’ di minutaggio (peraltro ben corrisposto). Villa Verucchio con tutti i 12 elementi in campo. Il primo quarto ha visto la squadra locale bombardare il canestro dei riminesi con sei triple (quattro delle quali realizzate dal bomber Saccani), alle quali però gli stellini rispondevano con un gioco più razionale. Il vivacissimo play Verni (purtroppo anche lui oggi condizionato dai falli) mandava a canestro con belle giocate Foschi (top scorer  della partita con i suoi 28 punti, Bomba e Del Turco sicuri al tiro e buoni realizzatori. Il primo quarto terminava con il punteggio di 22-24. Nel secondo quarto, i Verucchiesi giocano bene e cercano con più determinazione un parziale che possa iniziare la svolta della partita. Il Coach Miriello, che nel primo quarto prudentemente ha giocato a zona, cambia e ordina ai propri giocatori il gioco a uomo, raddoppiando sistematicamente i realizzatori di Botteghi. Una tripla di Foschi e di Bomba limitano le tre triple di Bronzetti,Guerra e Rossi ma gli stellini tengono bene il campo con Verni, sul quale pesano molti falli, chiudendo la seconda parte con un meritato punteggio di 17-16. Il referto chiude la prima parte della partita con il punteggio di 39-40. Il terzo quarto è sorprendente. Il quintetto messo in campo da Miriello composto da Verni, Del Turco, Tonini, Foschi e Bomba, non solo con una ferrea difesa limita, in questa prima parte del secondo tempo, Saccani e compagni (solo 7 punti ) ma, rompendo ogni indugio, si proietta con un gioco veloce in contropiede, a realizzare  un più  11, che sorprende la squadra avversaria ed il pubblico presente. Da notare che fra i canestri del 7-18 con 7 punti del bravo Tonini ci sono anche i due punti del cap. Naccari, che per non soffrire tutta la partita in panchina, ha voluto con grande senso di solidarietà, pur ancora sofferente, dare il suo contributo. I riminesi rimangono senza Verni, fuori per falli, e con la rosa ristretta di giocatori,  si accingono ad affrontare l’ultimo quarto con un più 12, ma con la consapevolezza che nulla è deciso. La buona squadra di Villa Verucchio non può permettersi di non reagire e cercare di mettere il timbro vincente su questa partita. Saccani Bronzetti ed il quintetto base, cerca l’aggancio, spara triple da ogni posizione, ma non più così limpide come nella prima parte della partita, gioca in velocità ed in parte riduce lo svantaggio, ma il coach Miriello invita ad una ferrea difesa e con contropiede, lucide giocate, falli subiti, ribatte canestro su canestro, con uno straripante Foschi, ed ottimi Del Turco e Bomba, che tolgono di minuto in minuto ogni speranza alla buona squadra del Coach Botteghi . Termina l’incontro sul punteggio di 66-78 che porta la Pol Stella sulla seconda poltrona del campionato assieme all’Araund di Cesena. Prossimo incontro con il basket Forlimpopoli, sabato 3/12 alle ore 18,00 fuori le mura amiche.

PROMOZIONE BASKET 7^ DI CAMPIONATO

A.S.D POLISPORTIVA STELLA – ARAUND SPORT CESENA  93-67

Parziali : 20-10, 30-28, 21-14, 22-15

Tabellini:

Pol. Stella: Coach Marco Miriello; Amadori 10, Verni, Ghinelli 2, De Martino 2, Pinto 19, Carigi 4, Tonini 17, Distante 6, Foschi (Cap) 4, Del Turco 15, Bomba 11

Araund Sport Cesena: Coach Braghini; Golinucci 2, Senni, Vandelli 4, Lucchi, Bertani, Foschi 16, Maestri  8, Strada 8, Lucchi 5, Teodorani, Faggi 10, Drudi 14

Partita importante per la Stella che deve riscattare la sconfitta del derby riminese contro lo Skizzo e che in casa non deve perdere punti, per mantenere la posizione tra le prime classificate. L”Araund è una buona squadra, deve mantenere e convincere sempre di più che sarà la squadra da battere, e,proteggere la seconda poltrona acquisita in classificata, dopo 6 partite da inizio campionato. La squadra Cesenate è una squadra piuttosto anziana, ma fisica, gruppo unito e con alcuni giocatori con esperienze superiori. La Stella è squadra giovane, con una panchina unita ed entusiasta, che si è arricchita ultimamente dell’inserimento nel roster di Tonini, ben diretta dal coach Miriello e che finora delle 6 partite disputate ne ha vinte quattro, ma con squadre medie. Questa partita è una bella prova per misurare la sua reale consistenza. C’è riuscita benissimo con quattro quarti  vincenti, un gioco vivace, proficuo all’attacco,corredato anche da 8 triple, reattivo e determinato in difesa.

Nel quintetto iniziale della Stella entrano Bomba, Carigi, Foschi, Del Turco e Verni. Per L’Araund Faggi, Foschi, Strada, Drudi, e Vangelli

Nelle prime battute della partita prevale la squadra di Braghini anche per l’imprecisione degli stellini al tiro, ma appena il play Amadori ha depositato la palla in rete, i ragazzi del coach Miriello, richiamati ad una migliore organizzazione in difesa, più reattività e decisione in fase offensiva si portano a 5,10″ sul 12-6 con canestri di Carigi, Bomba e Foschi. I cesenati un po’ sorpresi cercano di reagire con Faggi e Drudi ma, con assist e palle recuperate, i riminesi lanciano Del Turco e Bomba e con il primo canestro di Tonini si portano sul risultato di 20-10.

Il 2° quarto è combattutissimo, perchè la squadra di Cesena prende coscienza del punteggio ed è spronata dal coach e dalla panchina.Con attacchi ben organizzati, segna con più disinvoltura ed è precisa nei tiri liberi e sopratutto con il cap. Strada, Drudi (due triple) e Foschi (altre due triple)cerca di limitare lo svantaggio. L’aggancio però non avviene, perchè gli stellini, senza timori, rispondono colpo su colpo e così il ben arrivato Tonini risponde con 11 punti dei quali tre triple, Pinto con i suoi 7 punti, e sopratutto, mentre l’Araund pressava maggiormente, il play Amadori con due triple successive, toglie le illusioni agli araundini, portando il punteggio alla fine del secondo quarto a 48-33 .

Nella seconda parte della partita ci si aspetta (dopo i chiarimenti dei coach che correggono gli evidenti errori effettuati nella prima parte della partita e mette a fuoco le strategia da usare) una riscossa adeguata da parte dell’Araund, degna della classifica finora conseguita e della sua rosa de giocatori. Da parte della Stella il vincente Miriello sprona la squadra a una più serrata difesa e controllo del gioco. Ma pur  riscontrando una leggera reazione dei cesenati, sopratutto per opera del bravo Drudi (14 p), la Stella segue con la sua marcia vincente, che porta più volte a canestro Del Turco, Bomba e si conclude con una tripla di Pinto che raggiunge il punteggio di 71-52. Nell’ultimo quarto gli stellini vedono il risultato vincente e con maggiore velocità e precisione, i bravi play Amadori e Verni mandano a canestro Pinto e Distante (che ha sostituito Carigi) e realizza due canestri consecutivi, il bravo Tonini ed il concreto Del Turco, ma l’applauso e l’urlo della panchina e del pubblico presente, risuona più forte, quando i giovanissimi De Martino e Ghinelli, ai quali Miriello ha dato la gioia di concludere la partita, segnano entrambi i quattro punti conclusivi. Si conclude con un ottimo risultato per i riminesi che hanno vinto contro una squadra considerata tra le migliori del campionato.

Prossimo incontro fuori dalle mura amiche, nella cittadina di di Villa Verucchio contro un’altra forte del campionato,Domenica 27/11.ore 18,30

PROMOZIONE BASKET 6^ DI CAMPIONATO

A.S.D SKIZZO RN – POL. STELLA RN:   66-58

Parziali: 18-20, 20-10, 12-12, 16-16

Tabellini:

A.S.D.Skizzo Rn: Coach Pascucci; Saulle, Azzolini, Contini 2, Ricciotti 14, Rizzo 23, Tassinari 17, Accardo 5, Mantovani, Lanci 5, Rossi

A.S.D Pol.Stella Rn: Coach M.Miriello; Amadori 12, Verni 4, Pinto 4, Carigi 2, Tonini, Distante 2, Foschi 7, Del Turco 15, Bomba 12

I derby sono sempre belli ed imprevedibili, anche se in quello riminese c’e un divario in partenza, data la presenza nella squadra dello Skizzo di vari giocatori con esperienze in squadre più blasonate, mentre in quelle della Pol. Stella, giocano ragazzi molto più giovani, ed in questa partita vi erano anche assenze importanti. Alla fine il risultato ha dato ragione allo Skizzo che raggiunge in classicica al terzo posto la Stella.  Al  37° il risultato era ancora incerto con gli stellini che hanno dovuto recuperare i punti di un 2° quarto poco efficace, E’ Foschi che con una bella entrata fissa sul tabellone il punteggio di 57-57. Lo Skizzo si squote con Tassinari che muove la retina con una tripla, seguita da tre realizzazioni di Ricciotti che chiudono un bel derby.

Prossimo incontro Al Palastella contro la seconda in classifica “Around Sport di Cesena” Venerdì 18/11 alle ore 21,15 . Partita interessante per gioco e classifica.

PROMOZIONE BASKET 5^ DI CAMPIONATO

POLISPORTIVA STELLA – A.I.C.S. BASKET FORLI’  93-61

Parziali: 26-11, 22-14, 20-20, 25-16

Tabellini:

Polisportiva Stella: Coach Marco Miriello; Amadori, Verni 1, Ghinelli, De Martino, Pinto 20, Carigi 11, Distante 9, Foschi (Cap) 25, Del Turco 12, Bomba 15

A.I.C.S  BK Forlì: Coach Abbondanza, Turci 7, Baldini ( Cap) 10, Zanotti, Salini 6,Guaglione 13, Ghetti 5, Ruffilli 13,Ragazzi 7

Arbitri: Guerra, Tricarico.

Il punteggio finale non concede molte riflessioni, se non quella che gli stellini partono subito con azioni veloci in attacco e ferrea difesa, che lasciano all’avversario, pur volenteroso, l incapacità di organizzarsi. A 5′ dall’inizio la Stella conduce 12-0. Foschi, Bomba e Del Turco con la regia di Amadori trovano la via del canestro facilmente, tanto che a 2,10″ alla fine del 1° quarto il tabellone indica il punteggio di 19-4; il primo canestro dei forlivesi dopo sei minuti con Ruffilli. Termina 26-11. Il 2° quarto prosegue sulla falsariga del primo. La stella sfrutta la precisione nel tiro da tre di Pinto, due grintosi canestri da sotto di Distante mentre si distinguono Salini e Ghetti nei forlivesi che giocano senza farsi influenzare dal punteggio rosso indicato sul tabellone: finisce 22-14 e termina il 1° tempo con il punteggio di 48-25. Il secondo tempo, dopo i chiarimenti, parte con piu’ determinazione. I ragazzi di Abbondanza vogliono tentare il recupero. Il cap. Baldini, Turci con belle realizzazioni spronano la squadra, il coach alterna la uomo con la difesa a zona (2×3  e 3×2) ma trovano a contrastarli gli stellini Foschi, Carigi (buona la sua partita) e Del Turco che non accettano il riscatto. Il coach Miriello della Stella inserisce il play Verni che con Amadori sforna continui assist (molti dei quali non sfruttati), ma la Stella contiene il punteggio sul 20-20 con gli ultimi  due liberi messi a segno da Distante (buona anche la sua presenza in campo) e termina il terzo quarto 68-45.

L’ultimo quarto annota a 8′ dalla fine l’entrata in campo del giovane play stellino  De Martino (per la prima in questo campionato) che svolge bene il compito assegnatogli dal coach, e la realizzazione di  buoni e facili canestri da parte dei riminesi, che accrescono il divario e che non trovano ormai più ostacoli dalla volonterosa squadra forlivese, nella quale annotiamo Ruffilli e Guaglione. Termina l’incontro con il punteggio di 93-61

Prossimo incontro Venerdì  11/11 contro la forte squadra dello Skizzo. Un derby riminese da vedere.

PROMOZIONE BASKET 4^ DI CAMPIONATO

A.S.D La Fiorita RSM – Pol. Stella Rimini  51-47

Parziali: 6-12,  11-17,  18-13,  16-5

Tabellini:

A.S.D La Fiorita Basket (R.S.M): Coach Evangelisti; Righi 2, Battazza 5, Santos 4,Venturini, Zanotti M, Zanotti E. 9 Papini, Giancecchi 16, Ugolini 6, Barisic 2, Liberti 6, De Biagi.

Pol. Stella Rimini: Coach Miriello; Amadori 6, Verni, Naccari n.e., Ghinelli,  De Martino, Pinto 9, Carigi 2, Distante 2, Foschi 9, Del Turco 13, Bomba 6

Arbitri: Bianchi, D’Angelo.

Con questa sconfitta, maturata all’ultimo minuto della partita, dopo aver condotto con autorità l’incontro, la Pol. Stella perde l’imbattibilità, dopo le tre partite vincenti, effettuate dall’inizio del campionato. Miriello ha preparato bene l’incontro, tanto che sul campo del San Marino alla fine del 1° tempo la squadra riminese conduceva 17-29 con dieci punti di Del Turco sette di Foschi (quest’anno assai amico del canestro) e tre triple di Pinto, dopo alcuni tentativi andati a vuoto. I ragazzi Sanmarinesi di Evangelisti, dopo i chiarimenti, cercano il riscatto e con orgoglio rosicano, nel terzo quarto, cinque punti che sembrano non impensierire tanto la Stella. Ma la partita specialmente nel gioco del basket finisce all’ultimo secondo, come sanno tutti coloro che amano questo sport e persino i ragazzini del Mini-Basket, e che, occorre mantenere calma e lucidità; proprio come in questo caso ed infatti i titani si fanno sotto, dove inoltre gli stellini vengono penalizzati con dei tecnici molto discutibili. Ma si sa, gli arbitri non si devono discutere, e occorre usare gentilezza nel richiedere chiarimenti sulla penalizzazione; cosi Pinto, Amadori ed il Coach Miriello ricevono dei tecnici che innervosiscono la squadra, che perde il controllo sulla partita e capitola all’ultimo minuto con uno scatenato Giancecchi (12-16).

Sconfitta amara, che occorre subito recuperare nel prossimo incontro di Venerdì 4 Novembre alla ore 21,15 al Palastella contro l’ A.I.C.S. di Forlì.

BASKET PROMOZIONE – 3^ DI CAMPIONATO

ASD POLISPORTIVA STELLA – JUNIOR BASKET RAVENNA (92-74)

Parziali: 19/23  19/17  23/7  31/25

Terza di campionato  terza vittoria per gli stellini di Marco Miriello

Squadra volitiva,giovane e ben organizzata la squadra del Ravenna  di Taccetti, tanto che alla fine del 1° tempo è in testa dopo due quarti giocati a grande velocità  e la Stella non riesce mai a creare quel solco, tanto auspicato da panchina,dirigenti e tifosi ( oggi più numerosi sugli spalti del Palastella) ( 51-49) E’ certamente il chiarimento di Miriello,negli spogliatoi, che spinge con più convinzione, e meno errori, la squadra riminese a dare la svolta alla partita, con un perentorio terzo quarto, che termina con il punteggio di 23-7 e che incide sulle velleità dai vivaci giovani ravennati  tra i quali si distinguono per caparbietà il cap: Giardini,( sei triple )  Scaccabarozzi e Montaguti ( ultimi ad arrendersi): E la Stella? La squadra ha un buon rosters, con l’inserimento di Amadori e Bomba ed un Foschi che ad ogni partita aumenta il suo rendimento ( 27 p) e l’altro terzetto (Il cap:Naccari,( uscito al 3° quarto per incidente ad una mano) Del Turco e Pinto  ed altri  giocatori importanti che danno garanzia e sicurezza nei cambi, La Stella Quest’anno sarà competitiva in ogni partita, dando ai propri tifosi belle soddisfazioni .

Prossima partita a San Marino contro la Fiorita  Ven:28/10 alle ore 21,15 .

Tabellini

Pol. Stella: Coach Marco Miriello; Amadori 5,  Verni 4, Pinto 11, Ghinelli, De Martino, Naccari (cap) 2, Carigi  8, Distante, Foschi 27, Del Turco 18, Bomba 17.

Junior Basket Ravenna: Coach Francesco Taccetti; Montaguti 9, Mazzesi 11, Bernardi 5, Polyeshchuk 8, Scaccabarozzi 12, Ghinazzi, Giardini (cap) 20, Gardini, Bonsen 9, Tassinari

Arbitri: Bello N. Amaino k:

PROMOZIONE 2^ DI CAMPIONATO DI BASKET

Insegnare basket Rimini – Polisportiva  Stella: 52-68

Seconda partita di campionato e seconda vittoria per la squadra di Marco Miriello che oggi ha espugnato

sul campo esterno la temibile squadra dell’I.B.R. di Rimini

Tabellini – e Parziali: 11-17, 17-15, 15-16, 9-20

I.B.R. Rimini – Coach  Stefano Oppi: Bartolini 14, Campidelli 0, Zaghini 11, Fabbri  0, Pari 11, Goiri 0, Quartulli 2, Ottaviani 2, Amati 0, Giungi 0, Magnani 10, Sansone 0

Pol. Stella – Coach Marco Miriello: Amadori 2, Verni 10, Naccari 13, Ghinelli 0, Pinto 10, Carigi 0, Diustante 4, Foschi 17, Del Turco 10, Bomba 2

Arbitri: Vannucci R, Ahmed K.

Partita combattuta  con attacchi e difese determinate e decise a superarsi, con piccoli parziali che illudevavo  entrambe le squadre e che vedevano comunque sempre la Pol Stella in vantaggio fino alla fine del terzo quarto, che indicava il punteggio di 43-48. Bartolini, Zaghini e Magnani per I.B.R  risultavano i più determinati  realizzatori, Del Turco, Foschi e Naccari della Stella rispondevano con caparbietà e precisione.
E’ l’ultimo quarto che crea il solco, con gli stellini che si guadagnano subito due liberi messi a segno da Del Turco, e subito dopo, due canestri di Naccari e due triple di Pinto. L’I.B.R. cerca di  reagire con Magnani e Pari che non riescono più a crederci, dopo i  due canestri di Verni e l’ultima tripla del silenzioso ed imprevedibile Foschi, determinante anche in questa seconda di campionato con i suoi 17 punti. Sette triple a due per la Stella non potevano non lasciare il segno vincente.
Prossima partita Venerdì 21-10 al Palastella alle ore 21,15. Partita molto interessante.
commento dei tecnici:
L’I.B.R. buona squadra composta di bravi giocatori, buon allenatore con panchina corta, ancora non vincenti forse perchè a corto di preparazione.
La Pol. Stella. Squadra dello scorso anno, con l’inserimento di due giocatori, stesso coach, molta amicizia e determinazione.


PROMOZIONE 1^ DI CAMPIONATO DI BASKET

POL. STELLA RIMINI – CESENA BASKET 2000  61-55
Tabellini :
Pol. Stella.  V/ Coach  Casoli ( assente il coach Miriello Marco) Amadori 16, Orsoni 0, De Martino 0, Verni 0, Naccari ( Cap) 6, Ghinelli 0, Pinto 2, Distante 4, Foschi 8, Del Turco 16, Bomba 9.
Cesena bk 2000 Coch:Domeniconi Montalti 9 (cap) Romano 9, Rossi 12, Martini 0, Evangelisti 0, Rossi E,2, Soldati 12,Benzi 1, Dell’Omo 10, Cacchi 0, Dal Monte 0.
Arbitri: Macellaro, De Luigi


Nel saluto finale verso il Pubblico, il Capitano della “Stella” Naccari, dopo la vittoria nella prima di campionato, rivolgendosi ai compagni di gioco ha detto ” Abbiamo giocato male”

Considerazione apprezzata dai dirigenti e dal Coach che hanno evidenziato in essa, con piacere, la  modestia ed il proponimento  di impegnarsi maggiormente per migliorarsi.

Ma la squadra di Cesena , con molti giovani veloci  e volitivi  , diretti dal coach Domeniconi , non è stata un avversario facile da domare, tanto che i riminesi, pur partendo con un 5-0 in un batter d’occhio e mantenendo la testa per tutto il primo quarto, sono stati poi sempre raggiunti  con azioni ficcanti a canestro dei cesenati. ( 18/17)

Il secondo quarto inizia con azioni veloci e difese piu’ attente. Una tripla di Bomba, seguita da un canestro di Naccari, crea un piccolo solco a favore dei riminesi che al 14° conducano 25/19

Time-aut chiesto dal coach cesenate  Domeniconi che raccomanda alla squadra una maggiore intensità difensiva, ma la Stella ha uomini piu’ esperti. Come Bomba  nel primo quarto ora , si fa largo Del Turco ,ma sopratutto con l’inserimento di Verni come secondo play, Amadori più libero, prende in mano la squadra,  ,organizza il gioco, con repentini assist, favorisce gli attacchi sia su una  difesa

a uomo che quella a zona, ma sopratutto spara a canestro e ne mette 10 su 19. Nel Cesena si fanno notare Montalti, Rossi e Romano. Si chiude il secondo quarto con il risultato di ( 37-30.)

Si parte per il secondo tempo, dopo i chiarimenti dei due coach, é la Stella  che si porta ancora più avanti creando un solco di 11 punti, con due canestri di Distante e Amadori, ma i giovani ed intraprendenti giocatori cesenati non demordono e con due canestri consecutivi di Soldati ed uno di Romano si  portano a 6,49 dal termine del terzo quarto sul 41-35. Segue un veloce contropiede del Cesena e dell’Omo insacca ( 41/37) ed è ancora un canestro di Soldati 41-39 . che rimette in gioco i cesenati, che ora si gettano su ogni palla, ed approfittano anche di qualche errore degli stellini, Amadori a questo punto si riprende sulle spalle la squadra ed invia meravigliosi assist a Del Turco, che, con otto punti consecutivi tiene in piedi la Stella

Si chiude il terzo periodo con un canestro di Naccari ed  il punteggio a favore dei cesenati ( 14/17) e con il tabellone che indica il punteggio di  di 51-47.

Ultimo quarto. Dell’omo del Cesena ruba una palla e  porta la squadra a -2 apostrofato con entusiasmo dalla panchina e dal pubblico di Cesena che spera ora in un crescendo dei suoi giovani che li conduca ad un risultato finale positivo , ma Michele Amadori non accetta, si proietta subito  a canestro e segna in entrata, appoggiando al tabellone  due punti importanti (53/49). Casoli rimette in campo i due Play.per contenere gli affondi dei giocatoi di  Cesena che, con veemenza, tentano il sorpasso con Soldati e Rossi, mirando anche sul fallo in penetrazione, ma Foschi della Stella, che si era finora  notato  solo in difesa,  lanciato a canestro dai compagni con azioni ben organizzate, segna sei punti consecutivi , ai quali fa seguito l’ultimo cesto di Del Turco .Termina l’incontro con il risultato di 61-55 a favore della Stella che lascia l’amaro in bocca ai Cesenati, che si sono battuti con grinta ,velocità e buona circolazione della palla . La Stella ha vinto per la  maggiore esperienza  e talento dei suoi giocatori . Il prossimo incontro sarà contro I:B:R Rimini
il 14 Ottobre alle ore 20,45:

commento dei tecnici a fine partita

La stella deve giocare con più grinta e precisione, molti gli errori, ed effettuare una più convincente e repentina circolazione della palla

Il basket Cesena, deve azzardare maggiormente  il tiro da due e da tre e non cercare sempre il tiro da sotto a tabellone con azioni lunghe e fin troppo elaborate.