Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 196049Totale Visite:
  • 1Visite di oggi:
  • 56Visite di ieri:
  • 532Visite settimana:
  • 96Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
21/11/2017, 00:10
Sereno
Sereno
3°C
Temperatura percepita: 5°C
Pressione: 102 mb
Umidità: 93%
Vento: 0 m/s N
Alba: 7:11
Tramonto: 16:39
Previsione 20/11/2017
Giorno
Soleggiato
Soleggiato
14°C
Previsione 21/11/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato
Parzialmente Soleggiato
14°C
Previsione 22/11/2017
Giorno
Nuvoloso
Nuvoloso
14°C
 

Commenti recenti

  • Alta: Great information. Lucky me I came across your...

  • webmaster: Complimenti alla Stella!

UNDER 17 ELITE”- CHE PARTITA!

A.S.D POL. STELLA – MAGIC BASKET  PARMA (79-58)

PARZIALI: 18-15, 27-15, 17-06, 17-22

Tabellini:

POL. STELLA - Coach Ferro; Fornaciari 14, Verni 15, Casadei 20, Emiliani, Caverzan 9, Di Gregorio n.e, Berni 4, Bianchi 6, Conti 5, Sebastianutti n.e Magnani 2, Distante 4

MAGIC BASKET PARMACoach Brambilla; Angella,Boroni 1, Ferrarini, Guidi 20, Miccardi 2, Malinverni 2, n’Guesspn 16, Riccardi 2, Tinelli 3,Vento L. 3, Vento S. 9

Che partita! lo si sapeva che sarebbe scaturita una partita vibrante, tutto agonismo, tutto cuore, perchè ci si giocava l’entrata nella final four. Gli stellini, in uno scontro a tre,  avevano perso male a Bologna contro la Pol. Masi di 16 punti in una partita inspiegabilmente insolita, ed ora dovevano vincere contro la squadra parmense di almeno 28 punti per risultare primi e questo per un incrocio statistico di dati, difficilmente comprensibile, ma così doveva essere come indicato dalla Federazione. Ebbene, la Stella fin dalle prime battute ha fatto capire che ci credeva e voleva quel risultato. Si parte a spron battuto, con Fornaciari e Casadei in evidenza e con una velocità ed un agonismo che porta subito i riminesi sul punteggio di 12-2, recuperato dagli emiliani sul finire del tempo. La squadra di Parma, mai incontrata, nelle cui file militano alcuni giocatori che giocano in serie D, appare solida e completa. Il primo quarto termina 18-15. Gli stellini affrontono il secondo quarto con una veemenza inaudita segnando 27 punti contro i 15 dei parmensi. Sul 45-30 i ragazzi di Ferro rientrano negli spogliatoi soddisfatti, ma decisi a proseguire sul proponimento iniziale, che ora si poteva intravvedere con maggiore chiarezza. I parmensi indubbiamente sorpresi dalla grinta del gruppo romagnolo, si stavano compromettendo la vittoria al Palastella che serviva per l’entrata nella final-four. Un secondo tempo quindi tutto da seguire, ma certamente con la sicurezza che gli stellini avrebbero proseguito per l’affondo finale ed i ragazzi ospiti avrebbero tentato il recupero, sia perchè quello era l’ultima spiaggia, sia per l’orgoglio di non subire quello scarto di 28 punti che sarebbe apparso inspiegabile. Nel terzo quarto, i ragazzi della Stella volano nelle azioni di attacco, difendono forte, rubano palle a metà campo. Casadei (20p) e Caverzan infilano due bombe, Verni e Conti sono due motorini in campo  imprendibili, che intercettano e frenano ogni azione dell’avversario. Il tempo termina 17-6. Tutti guardano il tabellone che segna 62-36. Un + 26 che spinge i dirigenti il pubblico, i fans, al mutismo, nell’attesa di quel sorpasso che porterebbe all’urlo liberatorio, cresciuto nell’arco della partita minuto su minuto, azione su azione, che avrebbe del fantastico. Si attende un quarto tempo che viaggi sull’onda dei precedenti. Il sorpasso è sempre duro, gli avversari, ormai persa ogni speranza di vittoria, non si vorranno far umiliare, reagiranno. E così è stato. L’infortunio di Verni, unico vero play, che esce dal campo, ridà fiato alla squadra di Brambilla, che con Vento e N’Guesspn segnano due bombe e si portano a canestro con belle azioni. Conti esce per 5 falli, viene a meno lo sbarramento a metà campo. Il sogno si allontana. Rientra Verni negli ultimi minuti e si porta a canestro. Il pubblico sprona ora gli stellini che tentano il tutto per tutto, ma la squadra avversaria ormai ha l’inerzia della partita in mano e soccombe “solo” di 21 punti, non sufficenti alla Stella per volare nella final four, ma sufficente alla squadra bolognese della Pol. Masi di trovarsi in vetta con il regalo dell’infortunio stellino. Pazienza dice Ferro “Sarebbe stato bello. Devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno finito l’avventura dei playoff con una prestazione eccezzionale, ma essere fuori dalle quattro finaliste della Regione per un coefficente 1,04 contro 1,09 mi fa pensare che questa formula a tre squadre senza ritorno, con tre settimane di sosta,

under 17 "Elite" quarti di finale

è proprio un grave errore della Federazione.”

BASKET Promo, quarti playoff : sfida decisiva a Ravenna

promozione basket Stella

Sarà ancora Gara 3 a decidere la serie playoff, questa volta in trasferta, sul campo dello Spem Ravenna.
Mercoledì 8 maggio, alle 21.30, ci attende nuovamente il catino della Morigia, dopo aver avuto la meglio in maniera perentoria in Gara 2 (81-50).
In Gara 1 la partita si è decisa solamente ai supplementari, per l’episodio decisivo ci attende un’altra battaglia sportiva, ma siamo nei playoff, e non potrebbe essere altrimenti.

Il tabellino di gara 2:

POL STELLA:
De Nicola 4, Bellini 2, Campidelli 14, Gattei 7, Berlese 17, Ferrini 10, Pari 10, Foschi 3, Quartulli 7, Golfieri 7
SPEM RAVENNA:
Bianchini 5, Basaglia 8, Mancini, Cirillo 5, Bigazzi 1, Morigi E. 12, Morigi L. 8, Venturini 1, Dardozzi 5, Beltrami 6

Basket Under 14 – Finale con il botto

8^ Giornata ritorno, Rimini 19/04/2013, I.B.R. Rimini – Polisportiva Stella: 40-39

9^ Giornata ritorno, Santarcangelo 22/04/2013, AD Basket Santarcangelo – Polisportiva Stella: 54-57

Commento di coach Galli

Non posso che essere orgoglioso dei miei ragazzi, per una stagione in cui ciascuno ha dato il proprio massimo e che ci ha regalato tante emozioni.

Bellissime le ultime 3 partite: vittoria di un punto in casa con Morciano, sconfitta di un punto con l’IBR, splendida vittoria 57-54 ai supplementari in trasferta con gli Angels Santarcangelo.

Tanti alti e bassi, questo è vero, tante giocate pregevoli ed errori banali, ma sempre il massimo impegno, ed è questo ciò che conta.

Nel bene e nel male siamo sempre stati una Squadra, abbiamo gioito per le vittorie e ci siamo dispiaciuti per le sconfitte; uniti, i ragazzi hanno creato prima di tutto un bel Gruppo ed alla fine i buoni risultati sono stati una conseguenza di tutto questo.

Non siamo entrati nel playoff per un solo canestro (39-40 contro l’IBR nella sfida decisiva): peccato per i troppi errori ai tiri liberi, che ci sono costati la vittoria.

Di questa partita rimane tuttavia l’ottima reazione del secondo tempo, che ci aveva portati a rimontare e sorpassare gli avversari sul 39-35 a poche azioni dal termine dopo il 20-29 del primo tempo.

Dalle sconfitte tuttavia si può imparare molto ed il riscatto è puntualmente arrivato nell’ultima partita di campionato, in casa dei più quotati Angels Santarcangelo.

Gara molto intensa, sicuramente la migliore di tutta la stagione, nel corso della quale siamo partiti molto bene (9-1), ci siamo fatti raggiungere (25-24 il finale di primo tempo), siamo tornati bene avanti (38-29 nel terzo quarto) per poi farci riprendere di nuovo.

A un minuto dal termine sbagliamo entrambi i tiri liberi con Benzoni, mentre gli Angels fanno 2/2 nell’azione successiva. Sembrava potesse maturare un’altra beffa, ma è lo stesso Benzoni a pareggiare dopo il rimbalzo offensivo a pochi secondi dal termine (47-47).

Nel supplementare i ragazzi sono stati bravissimi in difesa e freddi in attacco, con capitan Giannini protagonista di una tripla e di un paio di tiri liberi che ci hanno permesso di conquistare questa prestigiosa vittoria (57-54).

Un ringraziamento speciale va a tutti i genitori, che ci hanno seguito e sostenuto incessantemente per tutta la stagione, senza mai far mancare la loro presenza ed il loro supporto.

Anche se le partite ufficiali sono terminate, la stagione non si ferma qui: gli allenamenti proseguono, poiché c’è tanto da imparare per continuare a migliorarci sempre di più.

Tabellini Vs Santarcangelo:

Angels: Zammarchi, Nicolini 11, Silenzi 7, Filippi 7, Semprucci 8, Ricci, Maiorano, Grossi, Berrettoni 7, De Candussio 12, Guerra 2; All. Tassinari, Ass. Galassi

Stella: Lombardi 1, Dalla Corte 2, Tarani 6, Urbinati, Casadei 2, Giannini 15, Morolli 10, Benzoni 14, Valentini 7, Merlanti; All. Galli

Bravo Coach Galli, bravi ragazzi, La dirigenza è fiera di voi. Avete interpretato al meglio lo spirito della Stella.

BASKET – UNDER 19 ELITE

Chi si rivede! Dopo un lunga pausa l’under 19″ elite” questa sera alle ore 18,00 al Palastella affronterà il basket Progresso di Bologna. Dopo le due vittorie esterne con il Francia e con il Masi di Bologna in caso di vittoria gli stellini potrebbero anche raggiungere la vetta per affrontare l’ultima fase, quella dei playoff per la conquista della Coppa Emilia Romagna in sede ancora da designare. Russu, Sacchetti e tutto il gruppo stellino del coach Ferro attendono con determinazione la parte conclusiva dell’anno agonistico. Questa sera un test importante per capire la forza della ns squadra, sia sotto l’aspetto delle praparazione tecnica sia quello della tenuta fisica e di gruppo. Come sempre il nostro pubblico stellare sarà presente per spingere  la squadra verso il traguardo desiderato.

Ultimissime: E’ successo l’imprevisto: la Stella non è stata all’altezza delle tante e tante partite vinte con vigore e bel gioco. Un calo fisico e mentale proprio nell’ultima partita, contro una squadra che non aveva nulla da perdere, se non quello di fare una bella partita, ha interrotto la serie vincente della squadra stellina di Ferro che perde la partita 74-81 e non accede così alla final-four. Sorpresa ed amarezza fra Coach e dirigenti, silenzio e rabbia fra i giocatori, ma questo è il basket, mai pensare di vendere la pelle dell’orso prima di………. Solo pochi punti di differenza in una partita, dopo un lungo ed avvincente campionato, dice Ferro, non ci hanno permesso di inserirci nella final-four, ma abbiamo avuto tante soddisfazioni, contro squadre più professionali di Bologna, Reggio Emilia, Ravenna. Ho allenato questi ragazzi con piacere ed orgoglio. I ragazzi del 94 finiscono qui il ciclo delle giovanili, i ragazzi del 95 li potrò allenare il prossimo anno. Ora sono impegnato con l’Under 17 “elite”, classe 96/97,  anch’essi impegnati per accedere alla final-four. Incontreremo Ven.03/05 la squadra del Masi di Casalecchio di Bologna ed il 11/05 alle ore 18,00 al Palastella ospiteremo il MagicBasket di Parma. Abbandoniamo l’amarezza ed immergiamoci di nuovo nel gioco con serenità, pensando sempre che sono già stati raggiunti grossi risultati ed i ragazzi si sono divertiti, realizzati, ed hanno aumentato, nelle regole dell’organizzazione sportiva, il loro livello tecnico personale e di gruppo.

Playoff Promo : Stella accede ai quarti di finale

Commento di coach Galli.promo-un gruppo ben affiatato

Non è mia abitudine guardarmi indietro, ma questa volta non posso che fare un’eccezione.

Ripenso al nostro stato d’animo al termine di gara 1, alle facce dei ragazzi, al suono della sirena col tabellone che segnava un impietoso -19.

Il “PalaStella” era sempre stato il nostro fortino durante la stagione, e quella sera molte delle nostre certezze sembravano essere di colpo svanite. Tutto ciò nella serata più importante, poiché i playoff sono tutto nel basket, ciò che si è fatto fino ad un minuto prima non conta nulla, nel bene e nel male.

Non è stato facile gestire quegli attimi, nei quali tutti dicevano che avremmo ribaltato la serie, ma forse in pochi ci credevano sul serio.

Ed invece eccoci qui, a guardare avanti con fiducia al proseguo del cammino, a pensare al prossimo avversario, quello Spem Cral Ravenna che ha chiuso la stagione da capolista nel girone E.

Col senno di poi quella sconfitta ci ha insegnato tanto, ad Imola abbiamo giocato con un’intensità ed una “cattiveria” agonistica mai vista sino a quel momento, venerdì sera siamo rimasti concentrati per 40 minuti gestendo bene la partita.

Merito di tutti e 10 i ragazzi scesi in campo, ma anche e soprattutto di coloro che ho scelto di lasciare fuori, la cui serietà ci permette di allenarci con intensità.

Bravi tutti, ma ora dobbiamo essere bravi a trasformare l’entusiasmo in energia, poiché Ravenna è tra le squadre più attrezzate della categoria e dovremo superare i nostri limiti. Ma in fondo è per questo che siamo qui, poiché “il bello deve ancora venire”.

Il tabellino :

POL STELLA : De Nicola 6, Bellini 3, Campidelli, Gattei 18, Berlese 5,  Ferrini 9, Pari 11, Missiroli 4, Quartulli 4, Golfieri 3

BASKET – ATTENZIONE SI STRINGONO I VARCHI.

under 19 "elite"

under 17 "elite"

PROMOZIONE: Già questa sera venerdi’ 19/4 alle ore 21,15 al palastella ci sara’ la carica dei “Tatanca” imolesi (bufali) che nella prima partita hanno devastato il bel prato verde su cui scorazzavano  felicemente gli stellini del coach Galli. Al ritorno, imprevisto, nella citta’ dell’ex gran premio, i riminesi, accortisi del grave pericolo di essere estromessi definitivamente dalla competizione, sono ritornati felicemente in autostrada con il foglio rosa. Ora ci conosciamo dice il Coach Galli, sappiamo i loro punti di forza e le debolezze, le sorprese, come nell’andata, non saranno più possibili. Noi siamo preparati per questa”bella” che ci permetterà di entrare nelle semifinali. E’ una soddisfazione che i giocatori vogliono per se, per il gruppo, per gli addetti ai lavori, per la Stella e per tutti i fans che ci hanno sempre seguito.

Aggiornamento - Ore 23,00: La Stella ha vinto l’incontro con il risultato di 61-52. Partita sempre in testa, ben giocata. Tabellino: Coach Galli; De Nicola 6, Bellini,3 Campidelli, Gattei 18, Berlese 5,  Ferrini 9, Pari 11, Missiroli 4, Quartulli 4, Golfieri 1. Seguira’ commento……


JUNIORES (UNDER 19 “ELITE”): Dice il Coach Ferro: Dopo la vittoria a Bologna contro la Pol. Masi per un solo punto (55-54) Dom. 28/04 alle ore 18,00 al Palastella scenderà il Basket Progresso di Bologna (ex Fortitudo); se la Stella risulterà vincente, si classificherà al 1° o 2° posto di questa seconda fase, ed incontrerà la 1^ o 2^ squadra dell’altro girone, per accedere alle Final Four. Prosegue Ferro: Affrontiamo le squadre una ad una tenendo sempre presente che le difficolta’ aumentano e che già fin da ora la Stella ha raggiunto un bellisimo risultato, ma vogliamo andare più avanti possibile.

UNDER 17 “ELITE”: Dopo un campionato vincente, la Stella si trova ora a campetere in uno degli otto gironi a tre squadre. A secondo dei risultati altrui le squadre da affrontare saranno la Pol. Masi e il  Magic basket di Parma.da disputarsi tra il 5/5 ed il 12/5. In caso di vittoria si accederà alle final four per la Coppa Emilia Romagna, che si svolgeranno a data che sarà dichiarata dalla Federazione. I ragazzi, dice il Coach Ferro, sono vogliosi di procedere positivamente, si allenano con piacere e determinazione; la sosta ci sfavorisce, ma la gestiremo come meglio si puo’.

Forza Stella. Fateci sognare……...

promozione

Playoff Promo : Stella – Tatanka Imola 1-1

Sarà la terza partita a decidere chi tra Stella e Tatanka accederà alle semifinali dei playoff di Promozione. La serie ha visto entrambe le formazioni ribaltare il fattore campo, prima a Rimini e poi ad Imola, la bella è in calendario per venerdi 19 maggio alla Stella. Nella prima sfida è il Tatanka a spuntarla con autorevolezza per 71-52, grazie ad un’ottima prestazione contro una Stella troppo spenta rispetto a quanto mostrato nel finale di campionato . La zona imolese, proposta per 40′ dal capitano-allenatore ospite Favilli si è dimostrata un rebus irrisolto per i gialloblù, mentre in attacco Castagnetti e La Ferla si sono dimostrati estremamente efficaci (21+13).  Il secondo episodio è andato in scena giovedì 11/4 al Palaruggi di Imola, gara senza appello per la Stella. Fin dal riscaldamento l’atteggiamento è quello giusto, e si vede: 25-10 il primo quarto, 42-19 all intervallo. Gattei e Campidelli mettono insieme 29 punti contro i 2 dell’andata, ma è tutta la squadra

promozione

a girare a dovere, dimostrando di volere la “bella” a tutti i costi. Il 59-45 alla sirena finale.

BASKET – UNDER 19 “ELITE”

BASKET FRANCIA BO – POL. STELLA: 64-77

FASE OROLOGIO- CI PORTIAMO DIETRO I PUNTI CONQUISTATI NELLA STAGIONE REGOLARE. DOPO AVER PERSO CON REGGIO EMILIA SABATO 6 APRILE IN UN INFUOCATA PARTITA, NEGLI ULTIMI SECONDI, AL PALASTELLA, ECCO IL PRONTO RISCATTO DELLA SQUADRA DI FERRO A BOLOGNA CONTRO IL BASKET FRANCIA .

RIMANGONO DUE PARTITE, CONTRO LA POL. MASI, GARA CHE SI GIOCHERA’ MERC. 17/4 ALLE ORE 18,15 A BOLOGNA E CONTRO IL BK PROGRESSO (EX FORTITUDO DI BOLOGNA) CHE SI GIOCHERA’ TRA LE MURA AMICHE DOM.28/04 ALLE ORE 18,00

SE GLI STELLINI RISULTASSERO VINCITORI IN ENTRAMBE LE PARTITE AVREBBERO CONQUISTATO LA FINAL FOUR E SAREBBE UN OTTIMO RISULTATO.

Poi si vedrà…. forza Stella !!!!!

under 19 "elite"

under 19 "elite. dopo la vittoria

BASKET – PROMOZIONE

TATANCA B. IMOLA – ASD POL. STELLA  45-59

COLPO DI RENI E PRONTA RISPOSTA DELLA” STELLA” IN QUEL DI IMOLA CONTRO UNA SQUADRA CHE A RIMINI  AVEVA DOMINATO L’INCONTRO DI ANDATA VINCENDO PER  71-52

PER CONOSCERE CHI PASSERA’ IL TURNO OCCORRE DUNQUE ATTENDERE LA BELLA CHE SI TERRA’ DI NUOVO AL PALASTELLA  VENERDI’ 19 APRILE ALLE ORE 21,15.  Seguirà tabellino e commento……..

PROMOZIONE. PLAY OFF


BASKET. UNDER 17 “ELITE”

ASD.POL. STELLA- FULGOR LIBERTAS BASKET, FORLI’ : 62-64

Parziali: 17-14, 14-14, 17-17, 14-19

Tabellini:

ASD POL. STELLA: Coach Ferro; Fornaciari 25, Verni,14, Casadei, Emiliani 2, Di Gregorio, Berni 3, Bianchi 1, Conti 5, Sebastianutti 5, Distante 6

FULGOR LIBERTAS FORLI‘: Coach Casadei; Criveto 3, Liverani 5, Ravaioli 2, De Carlo 8, Collina 2, Poggi 10, Fantuzzi 8, Molea 18, Cefalu’ 3, Nero 9, Foresti 1, Drudi 4

Inizio a spron battuto, molti tiri da 3 non andati a segno. Difese agguerrite e veloci contrapiede. La squadra ospite a 5′ dall’inizio ha già 5 falli a 3,55 dal termine del primo quarto con il punteggio che segna 11-12 e termina con un 17-14 con Verni e Fornaciari in evidenza per la Stella e Molea per i forlivesi. Il secondo quarto è la fotocopia del primo. La Stella prevale grazie ad una buona difesa ed al 5′ il punteggio è sul 20-16. Entrano i giovani Emiliani, Sebastianutti e Di Gregorio, che sostituiscono gli assenti ammalati, e che danno il proprio contributo. A 3,57 la Stella conduce 31-24, ma la Fulgor è una squadra viva, che ribatte colpo su colpo, sospinta da un pubblico chiassoso, e poco educativo verso i giovani giocatori in campo che contrariamente si sono dimostrati, educati, sportivi e bravi. Nelle prime battute del secondo tempo la Fulgor agguanta il pareggio (31-31). A questo punto la Stella accelera con Fornaciari, Verni (solito tuttofare) che ruba palla a metà campo e sul fallo segna i due liberi. Distante finora in ombra segna una bomba che squote la panchina stellina e strappa un sorriso al coach Ferro e con un canestro ancora di Fornaciari si tocca il 45-35 che sembra il lasciapassare per una meta positiva. Ma la Fulgor, che non ha nulla da perdere perché è terza in classifica e terza rimarrebbe anche in caso di sconfitta, reagisce e segna tre canestri in fila con Molea e con una bomba di Cefalu’ e si riporta sotto (46-45). Si chiude il quarto con un canestro di Distante (55-53). Il quarto tempo vede un susseguirsi di azioni veloci e con bei canestri. Le due squadre si affrontano a viso aperto. Inarrestabile Molea della Fulgor che in area ed in sospensione segna ben 11 punti su 19, e Fornaciari per la Stella che ne mette 9 su 14. A 2′32 dalla fine il tabellone indica il punteggio di 62-62. In un  azione in difesa, sotto le plance della Stella, la palla arriva nelle mani di Fantuzzi che segna a 1′11″ dalla fine. Il finale è di quelli che le persone che amano il basket non vorrebbero mai vedere: mentre i giocatori si stringono le mani, la platea forlivese, ben poco edutata alle emozioni, si scatena sbracciandosi dalla tribuna verso gli avversari riminesi in campo. Il coach Ferro non ci sta e risponde; i giocatori anch’essi rispondono. I Dirigenti invitano alla calma e tutto si spegne lentamente. Ma UDITE,UDITE… questa partita non era di alcuna importanza perché la Stella era seconda in classifica e seconda rimaneva, La Fulgor era terza e terza rimaneva. Anzi con la sconfitta dell’andrea Costa di Imola a Ravenna, la Stella facendo suo l’incontro di sabato 13/4 a Imola passerebbe decisamente prima.

Al bel veder……..