Prenotazione Campo Calcio

Chiamare GIOVANNI cell. 333.4707900 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 233453Totale Visite:
  • 77Visite di oggi:
  • 99Visite di ieri:
  • 825Visite settimana:
  • 162Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
24/01/2019, 15:05
Prevalentemente Nuvoloso
Prevalentemente Nuvoloso
4°C
Temperatura percepita: -3°C
Pressione: 100 mb
Umidità: 86%
Vento: 7 m/s O
Alba: 7:35
Tramonto: 17:08
Previsione 24/01/2019
Giorno
Rovesci
Rovesci
7°C
Previsione 25/01/2019
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
Parzialmente Soleggiato con Rovesci
6°C
Previsione 26/01/2019
Giorno
Coperto
Coperto
7°C
 

Commenti recenti

  • blog: Have you ever thought about creating an e-book or...

  • playboy casino rhodes: From Technology to Sports, there...

  • Anonymous: Società seria e rispettosa dei ragazzi....

  • Alta: Great information. Lucky me I came across your...

  • webmaster: Complimenti alla Stella!

BASKET STELLA – SERIE D- 16^ DI CAMPIONATO

PROGRESSO BK C. MAGGIORE  (BO) – POLISPORTIVA STELLA RIMINI  ( 66-72)

Parziali: 16/ 19   9/9  15/21  26/23

Arbitri: Conti, Carpanelli

Tabellini Progresso BK: Coach Gemelli: Chiusoli 15, Solmi 1, Cocchi 8, Tolomelli 2, Roncarati 2, Fiorentini 1, Giunchedi 8, Gambetti 12, Asciano 8, Colli 2, Tinti 3, Baldazzi 4

Tabellini Péol. Stella : Coach Casoli Assist: Polverelli . Semprucci ne, Amadori 18, Egbutu 9, Verni 6, Naccari 1, Bomba 13, Guerra ne, De Martino ne Pinto 5, Quartulli 2, Del Turco 18,

Commento: Partita vivace,combattuta fisicamente fin dalle prime battute in una palestra fredda,non invitante per gli spettatori e negativa per i giocatori. Pazienza.

Il basket Castel Maggiore non e’ la squadra inesperta e sprovveduta che attualmente occupa l’ultima posizione  con il gioco, la grinta e la volonta’ e’ un bel gruppo. Gioca con aggressivita’,raddoppia e fa pressing continuo a tutto campo. ha buone qualita’ tecniche personali e di gruppo. Ha perso in molte occasioni di pochi punti anche contro  squadre che occupano migliori posizioni in classifica. I Riminesi, finalmente completi mel rosters, con i suioi  play ed un attenta difesa, si difendono bene sul pressing ,rubano palle importanti e realizzano. Concedono comunque agli avversari’ troppi  rimbalzi offensivi che pero’ non vengono sfruttati al meglio dagli avversari. Il binomio stellino Del Turco-Amadori  mettono nel cesto 36 punti. Il Coach Casoli, che legge bene la partita e che finalmente dispone di quasi di tutta la rosa,si puo’ permettere cambi senza scompensi. Il primo quarto vede sempre gli stellini in vantaggio,il secondo periodo e’ da ambo le squadre poco prolifico .( 9-9) che la dice lunga sul concetto che e’ la difesa in molti casi che porta alla vittoria finale. Si aspetta guardinghi il momento favorevole,  per creare il solco, che dia inizio alla corsa vincente finale e cio’ avviene per la Stella, nel terzo tempo con Amadori in gran forma che infila 5 su 8 triple, con tutto il grippo che gioca bene e cerca di tenere a distanza l’avversario. (15-21) .Con un + 9 i riminesi affrontano l’ultima parte della gara, guardinghi  e sicuri della propria forza, determinati a dominare anche questa partita, dopo la vittoria casalinga sul basket Riccione, ma la squadra del coach Gemelli,non cede ,ritrova la via del canestro, si esalta e raggiunge la parita’ (66-66) grazie agli 8 punti consecutivi di Chiusoli, 2 bombe e 2 liberi. Ci pensa Verni a fermare l’efficate rimonta dei bolognesi ,in penetrazione, stoppa la  foga dei progressisti. bolognesi, tanto piu’ che i due punti di Bomba sul fallo sistematico e i 2 punti in contropiede di Amadori, che anticipano la sirena finale, decretano il colore del referto a favore della squadra di Casoli. Due punti importanti per la Stella che si riflettano sulla classifica in chiave salvezza, nel primo anno di serie D. La squadra riminese al completo ben ditretto dall’esperto coach Casoli, e’ una buona squadra e sapra’ certamente accontentare il pubblico sempre piu’ numeroso al Palastella: Vernerdi’ 25/01 alle ore 21,15 altra combattuta partita tra le mura amciche contro il P:G:S: Welcome di Bologna.

BASKET STELLA SERIE D – 15^ DI CAMPIONATO

POLISPORTIVA STELLA – BASKET RICCIONE  87- 72

Parziali: 22-22, 23-10, 25-19, 17-21

POL. STELLA: Coach Casoli,aAssistente Polverelli; Del Turco 34, Pinto 24, Amadori Michele, Bomba, Naccari (Cap) 5, Quartulli 4, Egbutu 3, Verni 2, De Martino – Semprucci – Guerra ne

Basket Riccione: Coach Ferro, assistente Darderi: Amadori Marco (Cap.) 22, Mazzotti 11, Chiste’ 10, Rosario 8, Pierucci 7, Diagne 5, Medde 4, Adovocchia 4, Serafini 1, Pulzakov, Martinucci ne

Commento: Era un derby, e come tale aperto ad ogni risultato, tanto piu’ che le squadre erano distanziate di soli 2 punti in classifica (Stella 10, Bk Riccione 8). Si Inizia con particolare cura alle difese, azioni in fase di attacco frenate con molti errori, rivolte sopratutto sulla capacita’ realizzative di Del Turco (Stella 34 p.alla fine) e di Amadori Marco, (fratello maggiore di Michele che gioca alla Stella) 22 p. Si gioca con il freno a mano, azioni prevalentemente personali, buona parte di tiri liberi sbagliati. A 5,14″ con la tripla di Mazzotti che segna il sorpasso dei ragazzi di Ferro (13-14) la partita si accende, i giocatori, spinti dal pubblico, escono dalla lentezza del gioco, si susseguono belle realizzazioni con trame  piu’ veloci  precise e determinate. Marcamento a uomo, e veloci contropiedi, rendono la partita piacevole. I due liberi messi a segno negli ultimi secondi dal Cap. del Riccione Amadori chiudono il primo periodo sulla parita’ (22-22). Nel secondo periodo le squadre si affrontano subito con grinta. La Stella cerca di creare il solco che tolga l’illusione ai riccionesi di sperare nel risultato positivo, ma i ragazzi di Ferro tengono bene il passo (27-25). La tripla di Pinto (in buona forma e molto concreto al tiro) e le incursioni in area di Del Turco (9 Punti nel periodo) mettono pero’ le ali ai riminesi che insistono e si portano sul +10 (40-30). Richiamati in panchina dal Coach Ferro i ragazzi della perla verde cercano di reagire con vivacita’ per il recupero, ma il risultato non cambia, anzi con l’ultima tripla di Pinto il risultato schizza sul 45-32. Il 23-10 del secondo periodo, ha messo in evidenza il miglior tasso tecnico degli stellini, determinato da esperienza  nell’affrontare le partite, ben dirette dal brave ed esperto coach Casoli. La squadra di Ferro e’ giovane, gioca bene, e’ ben preparata e nel tempo non potra’ che crescere con il supporto di tanti giovani ben seguiti dai Coach Riccionesi. Nel terzo periodo gli stellini sul vamtaggio di 15 p (52-37) giocano piu’ in scioltezza. Con Del Turco, immarcabile, Pinto, che vede il canestro con sicurezza, ben serviti da Verni ed Amadori che a loro volta quando l’occasione e’ ghiotta, perforano  la retina. A 3,30″ dalla fine del terzo tempino il vantaggio e’ sul +21 (60-39). Il gruppo riccionese cerca di uscire da questa situazione inattesa, mette in campo tuta la grinta, con la convinzione di potersela ancora giocare, realizza buoni canestri con Amadori, Rosario, Chiste’, Pierucci ma il divario rimane sul + 19 (70-51). Interessante l’ultimo periodo che si conclude con il vantaggio riccionese di 21-17. Forse considerato ormai che la partita sorrideva ai riminesi con tre triple del cap Amadori, e bei canestri di Mazzotti, i ragazzi di Ferro aggrediscono gli avversari  si portano sul -14 cercando con l’ultimo energico  acuto, apostrofato anche dal pubblico amico. A 2,50″ il tabellone indica il punteggio di 77-70. Una bella reazione con la tripla dello stellino Amadori e l’immarcabile Del Turco, tolgono la dolce speranza ai Riccionesi. Si conclude la partita con la palla in mano al cap. Naccari, che oggi e’ finalmente rientrato in scena dopo alcuni mesi di assenza. Alla fine tante strette di mano di giocatori, allenatori e dirigenti. Partita apprezzata dal pubblico giocata con serieta’ e sportivita’.

Le note tecniche dei giocatori vedono Del Turco con 34 p realizzati. 10 falli subiti, 9 rimbalzi difensivi, 12 su 15 liberi realizzati. Pinto con 24 p realizzati, 5 su 10 da 2 e  quattro su 7 da 3 punti Quartulli con8 rimbalzi difensivi, Bomba con 7 rimbalzi  dfensivi

il Cap Naccari 2 Rimbalzi difensivi 2 offensivi. Egbutu non giudicabile. Verni ed Amadori  motori brillanti del gruppo stellino.

VOLLEY DONNE B2 – CSI CLAI IMOLA SI IMPONE AL PALASTELLA

PALLAVOLO FEMMINILE NAZIONALE SERIE B2 GIR. E
SABATO 12-01-19 – CAF ACLI STELLA RIMINI – CSI CLAI IMOLA 0-3 (18-25, 22-25, 20-25)

Caf Acli Stella scende in campo con CSI CLAI Imola (prima in classifica) con una formazione inedita considerate le assenze di Francia e Tomassucci con problemi fisici da sistemare. I sostituti Mazza e Costantino non sono da meno così anche la giovane Bascucci nel ruolo di opposto. Entra in partita Cicoria per limitati periodi di tempo. Buone le prestazioni di Gugnali, Bologna, nonché la regia di Ambrosini e le difese di Jelenkovich.

Il confronto con Imola ha prodotto una buona e gradevole partita, con scambi prolungati, ma Caf Acli Stella non ha mai dato l’impressione di poter superare la forte squadra imolese, non per niente prima in classifica, che può lasciare in panchina la forte attaccante Collet.

Solo nel secondo set CAF ACLI Stella ha contrastato le imolesi con un andamento punto a punto fino al 18 pari ma poi nel finale ha subito i ripetuti attacchi di Clai Imola che con Folli (mani fuori) chiude il set.

Stesso andamento di punto a punto nel terzo set ma solo fino al 8 a 8 e il set viene tenuto in pugno da Imola che chiude ancora con Folli con un attacco lungo linea.

Sabato prossimo 19 gennaio, ultima gara del girone di andata, CAF ACLI STELLA si recherà a Rovigo con la speranza di poter mettere in campo tutte le titolari per superare la squadra che la precede in classifica di due punti.

Tabellino:
CAF ACLI STELLA RIMINI: Costantino 7, Mazza 3, Ambrosini 0, Bologna 9, Bascucci 5, Gugnali 13, Jelenkovich lib1 0, Bigucci 0, Cicoria 0, nnee Francia, Bianchi, Cit, Tomassucci e Serafini lib2 – All. Mussoni
CSI CLAI IMOLA: Devetag 11 Tesanovic 8, Zanotti 4, Folli 11, Cavalli 3, Ferracci 9, Melandri 9, Piva 0, Bombardi 0, Dal Monte Lib 1 0, Ricci Maccarini Lib2 0, nnee: Collet, Gherardi, Zamboni. – All. Turrini
Muri: St 3, Imo 6   -   Bv St 3 , Imo 5  – BE  St 4, Imo 9
Classifica: CSI CLAI Imola 33, BLULINE Lib. Forlì 27, ESPERIA Cremona 26, EMANUEL Rimini 22, LIVERANI Lugo 22, ARBOR INTERCLAYS RE 22, Rubierese RE 19,GRAMSCI RE 18, FRUVIT Rovigo 16, CAF ACLI Stella Rimini 14, PIANAMELE Bologna 15, CIVIEMME Campagnola RE 11, MY MECH Cervia 7, Calerno S.Ilario RE 0

VOLLEY DONNE B2 – RIPRENDE IL CAMPIONATO DOPO LA SOSTA – CAF ACLI STELLA SI FERMA A LUGO

CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE NAZIONALE SERIE B2 GIR. E SABATO 5-01-19 – LIVERANI LUGO – CAF ACLI STELLA RIMINI 3-1 (18-25, 26-24, 25-21, 25-16)

Il campionato riparte dopo la sosta di fine anno e CAF ACLI Stella si ritrova in difficoltà per mettere in campo la migliore formazione in grado di portare a casa qualche punto utile a muovere la classifica che la vede nelle parti medio basse.
Le difficoltà sono dovute alle assenze della Nasari per problemi di lavoro (che dovrebbe lasciare definitivamente) e della Francia alle prese con un fastidioso mal di schiena. Entra in squadra Cicoria Stella che già in passato era cresciuta nelle giovanili della Polisportiva e che ha militato in varie formazioni riminesi: purtroppo non si è potuto valutare il suo apporto in quanto entrata in campo solo per brevissimi attimi di gioco considerata la mancanza di adeguati allenamenti.
La formazione della CAF ACLI STELLA parte con Gugnali opposto, Ambrosini palleggiatore (capitano), Bologna e Mazza alla banda, Tomassucci e Costantino centrali con Jelenkovic libero.
Parte forte CAF ACLI STELLA e si porta subito in vantaggio di 5 punti che mantiene per tutta la durata del set: una palla in rete da parte del Lugo conclude il set col punteggio di 25 a 18 per la Stella.
Anche il secondo set si conclude con una palla in rete ma da parte della CAF ACLI STELLA ma sul punteggio di 25 a 24, momento in cui la Stella aveva prodotto una significativa rimonta che pareva inarrestabile: dal 20 a 24, in battuta Costantino, si è giunti al 24 pari ma poi un forte attacco di Piovaccari e l’errore in attacco della Caf Acli Stella chiudono il set a vantaggio del Lugo per 26 a 24.
Ma si chiude anche l’incontro in quanto nei set successivi Lugo spinta dall’entusiasmo e dalle forti attaccanti Milesi, Piovaccari, Grasso e Rizzo tiene in pugno la gara fino alla vittoria finale.
Buona la prestazione nella CAF ACLI STELLA di Gugnali nell’insolito ruolo di opposto, di Bologna che pare abbia superato i problemi fisici che l’hanno afflitta dall’inizio del campionato e di Mazza che gioca l’intera partita ed esce stremata dal campo.
Sabato prossimo 12 gennaio, ore 20,30 Palastella, scenderà CSI CLAI Imola, la prima in classifica, e servirà una prova super per sollevare CAF ACLI STELLA.
Tabellino:
LIVERANI LUGO: Grasso 14, Milesi 16, Piovaccari 17, Rizzo 13, Magaraggia Lib., Capriotti 2, nnee Cavalli, Martelli e Sangiorgi – All. Biagio
CAF ACLI STELLA RIMINI: Costantino 6, Mazza 11, Ambrosini 4, Bologna 10, Gugnali 14, Tomassucci 7, Jelenkovic lib, Bascucci 1, Bigucci 0, Cicoria 0, nnee Francia, Cit e Serafini lib2
Muri: Lugo 8 St 9, BV Lugo 6 St 12 – BE Lugo 10 St 9
Classifica: CSI CLAI Imola 30, BLULINE Lib. Forlì 24, ESPERIA Cremona 23, EMANUEL Rimini 22, Rubierese RE 19, LIVERANI Lugo 19, ARBOR INTERCLAYS RE 19, GRAMSCI RE 18, CAF ACLI Stella Rimini 14, FRUVIT Rovigo 14, PIANAMELE Bologna 12, CIVIEMME Campagnola RE 10, MY MECH Cervia 7, Calerno S.Ilario RE 0

BASKET STELLA – SERIE D – 13^ DI CAMPIONATO

POLISPORTIVA STELLA – BASKET BUDRIO: 67-88

Parziali: 18-17, 18-27, 10-22, 24-22

Tabellini Pol.Stella : Coach Casoli  Assist. Polverelli; Semprucci 2 ,Amadori 3, Verni 10, Guerra 4, Pinto 5, Del Turco 25, Casoli, Egbutu 15. Bomba 3, De Martino, Pari.

Tabellini Basket Budrio: Coach Simonciuoni, Ass. Rambaldi; Fornasari 20, Conidi 10, Manini 10, Zanellati 6, Zitolli 15, Paolucci (Cap), Cavezza 8, Curti 8, Zamboni 18.

E’ vero che la squadra di basket della Pol. Stella da più tempo deve fare a meno, causa infermeria e lavoro, dell’assenza di giocatori importanti, ma é appunto per questo, che coloro che vengono chiamati in campo per difendere i colori della Società, che peraltro sono anche giocatori più anziani ed esperti, dovrebbero mantenere la ragionevolezza e la calma fino all’ultimo secondo della partita, per non danneggiare se stessi ed il rimanente della squadra. Ammettiamo pure che talvolta gli arbitri possono esagerare nel fischiare l’infrazione, ma l’arbitro é quello che decide ed é una grossa ingenuità contrastare con veemenza orale la sua decisione. Oggi si é verificata questa situazione e due giocatori del quintetto stellino sono stati espulsi. Venendo alla partita la squadra di Budrio si é presentata con un forte gruppo, ben diretto dal Coach Simoncini, ben sapendo di incontrare una squadra che nella ultima partita aveva superato fuori casa un altra squadra forte del bolognese. Budrio parte con molta reattivivtà, la Stella stenta a mantenere il passo, si affida principalmente alle folate dei suoi bravi portatori di palla e le incursioni in area di Del Turco che permettono di rimanere al passo, anzi con il canestro di Pinto ben servito da Del Turco, supera e chiude il quarto sul 18-17. Riprende il secondo periodo con due liberi di Egbutu e Del Turco con risposta immediata da parte dei budriesi del bravo Zanboni (18 i suoi punti alla fine) e di Manini con 6 liberi messi a segno. Solito copione. Budrio macina gioco in velocità, la Stella difende bene e si affida alle capacità realizzatrici di Del Turco. Sul punteggio di 20-19, Pinto subisce un fallo, sulla reazione verso il giocatore budriese, l’arbitro assegna il fallo tecnico a Pinto che reagise alla provocazione, e subito dopo viene inviato negli spogliatoi, con reazione della panchina del Coach Casoli e del Pubblico amico. A 5,45″ il punteggio é ancora a vantaggio della Stella (26-25) con i rammarico di molti tiri liberi sbagliati. Nella fase finale Budrio prende vigore: passaggi ed incursioni veloci in area, con 10 tiri liberi messi a segno che sorprendono i riminesi, ed il punteggio schizza sul 33-44, ridimensionato dall’ultimo tiro da tre di Bomba. Termina il primo tempo sul 36-44. Il secondo tempo dovrebbe vedere la reazione dei ragazzi di Casoli, ma gli ospiti partono ancor più convinti, giocano bene di squadra approfittando della squadra stellina ridotta nei ranghi importanti. Casoli é costretto ad inserire i giovani della panchina, che pur bravi, non riescono a fermare lo strapotere dei Budriesi che hanno preso in mano la partita e viaggiano con il vento in poppa e si portano sul 42-65 prendendo il largo ed assaoporando un risultato finale favorevole. E gli stellini? I soli Egbuti e Verni segnano gli unici 10 punti contro i 22 dei bolognesi. Si va al quarto tempino sul punteggio di 46-66. Il miglior quintetto degli stellini cerca di reagire. Egbutu, Del Turco e Verni non si vogliono sedere sul punteggio indicato dal tabellone, ma cozzano contro una difesa mobilissima e pronta a portarsi velocemente in attacco. I budriesi sono squadra esperta, giocano a uomo fin dall’inizio, sono sempre molto reattivi, cosi’ che a 5,30 dalla fine il punteggio schizza sul 52-78. Il Coach Casoli approfitta per inserire giovani dal basso minutaggio che svolgono bene il compito assegnato. A 2,26  l’incontro si incendia con l’espulsione di Pari ed il tecnico a Casoli, con la disapprovazione del pubblico, e l’impassibilità dell’arbitro. Non conosciamo il motivo, ma forse é volata in campo qualche frase inopportuna. Sul campo viene ridimensionata la differenza nel punteggio per opera degli stellini Verni e Del Turco, ma rimane una brutta pagina sportiva, dove Budrio é risultato vincente e convincente.  Prossimo incontro  a Ferrara Sabato 05/01 alle ore 21,00

VOLLEY B2 DONNE – Alla Emanuel Riviera Volley il derby riminese con la Caf Acli Stella

CAMPIONATO SERIE B2 FEMM. GIRONE E – 10^ GIORNATA SABATO 15 DICEMBRE 2018: CAF ACLI STELLA RIMINI-EMANUEL RIVIERA RIMINI 0-3 (15-16-23

Il primo derby di B2 tra squadre di Rimini se lo aggiudica l’Emanuel Riviera Volley.

Al PalaStella va in scena una gara a senso unico, sempre in mano alle ospiti, che oltre alle solite Gudenzoni e Leonardi hanno beneficiato di una grande prova della centrale Orsi, che ha realizzato 13 punti e neutralizzato gli attacchi delle centrali stelline.

Fin dal primo set la Stella ha subito in ricezione, ma a partire dal secondo set, prese le misure in difesa, ha difettato anche in fase di attacco, sprecando più volte facili punti con palle fuori campo.

Emblematica la fine del terzo set in cui la Caf Acli Stella ha raggiunto il vantaggio sul 23 a 22, ma un attacco fuori di Gugnali e un successivo attacco fuori di Nasari hanno segnato la resa in una partita da dimenticare per le padrone di casa.

Si spera che la sosta per le festività possa servire per ricaricare il gruppo che sabato 5 gennaio 2019 dovrà giocare a Lugo.

IL TABELLINO
CAF ACLI STELLA: Ambrosini 2, Nasari 7, Gugnali 8, Francia 10, Tomassucci 3, Bologna 4, Mazza 6, Bascucci 0, Costantino 0, Jelenkovic 0 (lib), nnee: Bianchi, Bigucci, Cit, Serafini (lib2). All. Mussoni.
EMANUEL RIVIERA RIMINI: Catalano 1, Godenzoni 17, Orsi, 13, Vujevic 2, Leonardi 13, Zucchini 7, Macchi lib, nn.ee. Benvenuti, Nicoletti, D’Emilio, Ariano. All. Nanni.
Muri: St 6 Em 9 - BV: St 1, Em 6 - BE: St 6, Em 8.
Classifica: CSI CLAI Imola 27, Bleuline Libertas Forlì 24, Esperia Cremona 20, Emanuel Riviera Rimini 19,Gramsci Pool Reggio E. 18, Arbor Reggio E.18, Rubierese 16, Liverani Lugo 16, Caf Acli Stella Rimini 14, Pianamiele Bologna 12, Fruvit Rovigo 12, Civiemme Campagnola RE 10, My Mech Cervia 4, Calerno S.Ilario RE 0

BASKET – UNDER 20

3/12/2018 – 8^ and.

Pol. Stella vs Basket Lugo, finale: 52-92, parziali: 22-16 / 14-38 / 9-17 / 7-21

tabellini: Betti 2 (0/0, 1/1, 0/0) – Prinzler 2 (0/0, 1/5, 1/4) – Frisoni 2 (0/0, 1/6, 0/0) – Rossi 6 (0/0, 3/8, 0/0) – Guerra 14 (6/8, 1/7, 2/4) – Romano 3 (1/5, 1/5, 0/0) – Capitani 0 (0/0, 0/1, 0/0) – Benzoni 2 (2/2, 0/7, 0/4) – Santibacci 2 (0/1, 1/2, 0/1) – Merlanti 2 (0/0, 1/3, 0/0) – Carlini 14 (2/3, 6/13, 0/1)

tot. squadra: TL 11/19 – T2 16/58 – T3 3/14 – RB 34 (27+7) – FS 17 – FF 15 – PP 23 – PR 9 – AS 1 – ST 2

10/12/2018 – 9^ and.

Pol. Stella vs Soc. Pol. Compagnia Ravenna; finale: 46-81, parziali: 4-20 / 14-15 / 12-13 / 16-33

tabellini: Betti 0 (0/0, 0/0, 0/0) – Capitani 0 (0/0, 0/0, 0/0) – Ermeti 2 (0/2, 1/1, 0/0) – Prinzler 2 (0/0, 1/3, 0/2) – Rossi 2 (2/4, 0/1, 0/1) – Guerra 17 (3/8, 4/10, 2/4) – Romano 0 (0/0, 0/4, 0/1) – Merlanti 1 (1/2, 0/1, 0/0) – Frisoni 0 (0/0, 0/4, 0/0) – Santibacci 10 (0/0, 2/3, 2/4) – Cesarini 2 (0/0, 1/7, 0/0) – Carlini 9 (1/3, 4/13, 0/1)

tot. squadra: TL 7/16 – T2 13/47 – T3 4/13 – RB 32 (29+3) – FS 17 – FF 11 – PP 20 – PR 9 – AS 2 – ST 4

15/12/2018 – 10^ and.

Tigers Forlì vs Pol. Stella, finale: 45-55, parziali: 18-9 / 9-25 / 13-12 / 5-9

tabellini: Betti 0 (0/0, 0/0, 0/0) – Capitani 0 (0/0, 0/0, 0/0) – Ermeti 0 (0/0, 0/0, 0/0) – Prinzler 8 (0/0, 4/5, 0/3) – Guerra 30 (6/7, 12/24, 0/1) – Romano 0 (0/2, 0/0, 0/0) – Semprucci 9 (6/6, 0/7, 1/3) – Benzoni 5 (2/4, 0/6, 1/4) – Merlanti 2 (0/0, 1/4, 0/0) – Frisoni 0 (0/2, 0/1, 0/1) – Santibacci 2 (0/0, 1/1, 0/0)

tot. squadra: TL 14/19 – T2 17/48 – T3 2/12 – RB 38 (32+6) – FS 20 – FF 17 – PP 28 – PR 16 – AS 1 – ST 7

commento
Serviva una grande vittoria nella tana dei Tigers per cancellare le due sconfitte casalinghe contro Lugo e la Compagnia… e così è stato. Dopo due prestazioni incolori la voglia di riscatto era tanta e questa volta i ragazzi non hanno mancato di seguire le indicazioni di un coach Tigre più motivato del solito in quello che è da considerarsi a tutti gli effetti un derby. Dopo una partenza brillante con una serie notevole di tiri dalla media e lunga distanza i forlivesi si trovano di fronte una squadra per nulla arrendevole, come nelle due partite precedenti, ma davvero vogliosa di vendere cara la pelle. La zona “bulgara” messa in campo daL coach della Stella inizia a dare i suoi effetti nel secondo quarto chiuso dai nostri con un parziale monumentale di 25 a 9. Un focoso Semprucci, al rientro dopo più di un mese per l’infortunio alla caviglia, riversa in campo una carica agonistica tale da procurargli subito due falli costringendolo prematuramente in panchina ma la stessa risulterà contagiosa per tutta la squadra e determinante per la vittoria finale, nonostante i molti errori al tiro e le palle perse. Coach Tigre è il sesto uomo in campo, con i suoi continui solleciti e richiami dal primo all’ultimo minuto. Gli fa eco un Guerra ispiratissimo che mette a segno un trentello procurato a forza di continue incursioni nella difesa avversaria. I forlivesi cercano di correre ai ripari con un tentativo di zona, subito neutralizzato da un Prinzler che mette 4 su 5 dal campo. Intanto Santibacci domina al centro della difesa elargendo stoppate a destra e a manca. Alla fine il dominio è totale, la pressione di tutta la squadra è schiacciante, nessuno dei nostri si risparmia, il risultato del quarto quarto è emblematico con gli stellini che hanno dato tutto e i forlivesi completamente smarriti. E’ festa grande negli spogliatoi per una vittoria che chiude alla grande il 2018 e rilancia la squadra nel nuovo anno pronta alla sfida con i Crabs in un derby casalingo che più derby non si può.
Buon Natale, Buon Anno e arrivederci al 16 gennaio.
AF

BASKET STELLA – SERIE D – 12^ DI CAMPIONATO

BK GIARDINI MARGHERITA – POL.STELLA 63-71

Parziali: 16-25, 31-42, 52-52, 11-19

Tabellini Bk G.Margherita (Bo): Coach Morra Ass Minozzi; Sgarbi 2, Fioravanti 5, Giudici ne, Annunzi 9, Pezzano 4, Bonesi 2, Pedrielli 5, Ceccolini 5, Morra ne, Mazzini 8, Venturi 9, Piedini 14

Tabellini Pol. Stella: Coach Casoli, Ass Polverelli; Semprucci 2, Amadori 11, Egbutu 8, Verni, Bomba 18, Guerra ne, De Martino, Pinto 13, Quartulli 2, Del Turco 17

Arbitri: Neri, Stachezzini.

Prima vittoria esterna della Stella contro la squadra bolognese che la precedeva in classifica. Il vantaggio preso dai Felsinei nei primi minuti di gioco viene subito neutralizzato perchè i riminesi scattano con un gioco di squadra preciso e calcolato contrapponendosi con efficacia sia contro la uomo che contro la zona dei ragazzi del coach Morra. Gli stellini girano con determinazione e velocità la palla in fase di attacco e riescono a trovare spesso l’uomo libero che insacca mantenendo nei minuti successivi il vantaggio sulla decina di punti, anche grazie ad un avveduta e concreta difesa. Stesso copione nel secondo quarto, difesa arcigna (Pinto sugli scudi), contropiedi veloci con Egbutu ed i due play che riescono a mantenere il vantaggio contro i bolognesi che invece stentano nel rincorrere l’aggancio che si mantiene a favore della Stella di 11 punti. Da segnalare finalmente, con soddisfazione dal Coach Casoli e di tutta la squadra, il rientro a pieno titolo dopo il periodo di assenza per infortunio  del play Amadori che con Verni formano la coppia di play veramente eccellente per la categoria. Nel secondo tempo gli stellini si adagiano, la difesa non é come prima, così agguerrita, l’attacco stenta con vari tiri errati, cozzando contro una più convincente difesa dei bolognesi che ne approfittano anche nei rimbalzi offensivi, riusccndo alla fine del terzo quarto a pareggiare, riportandosi sul 52-52. L’ultimo quarto vede il ritorno convincente dei ragazzi di Casoli che con Bomba e Del Turco e le stoppate di Pinto, oggi in gran forma (13 punti, 7 palle recuperate, 3 stoppate, 9 rimbalzi di cui 5 in attacco, 4 assist per Quartulli) tolgono all’avversatrio l’illusione  di potersi aggiudicare l’incontro con facilità dopo l’aggancio. Ma oggi tutti i componeti della Stella giocano bene e vogliono portare a casa il referto rosa in trasferta, preziosissimo per la classifica. La partita termina con il risultato vincente per la sportivissima squadra riminese con il punteggio di 71-63, buon preludio per affrontare con maggor serenità, ma la medesima grinta, la partita di Venerdi 21/12 alle ore 21,15 al Palastella, contro il basket di Budrio (Bo) che la precede in classifica di 4 punti e che ha nelle mani una media di 73 punti contro i 71 dei ragazzi di Casoli. Sarà cetrtamente un bella e combattuta partita che i riminesi dovranno far propria per sognare, ora tornata a ranghi completi, il non impossibile traguardo dei play.off. E’ atteso un buon numero di tifosi.

BASKET STELLA – SERIE D – 11^ DI CAMPIONATO

POL STELLA – GS INTERNATIONAL IMOLA: 82-81

PARZIALI: 27-18, 47-34, 65-58, 82-81

Tabellini Pol. Stella: Coach Casoli, Amadori 3, Egbutu 14, Verni 11, Bomba 18, Guerra, e Martino 12, Quartuli 1, Del Turco 33, Pari, Semprucci ne, Carlino ne,

Tabellini International Imola: Coach Santi; Ricci, Lucchi, Fazzi 10, Spinosa, Canovi 15, Bonati 2, Poli 6, Ravaglia 11, Verde 6, Barba 5, Alberti 16, Wiltshire 10.

Arbitri: Oddi, Salatti

Dopo tre sconfitte consecutive a Pianoro (Bo), a Bellaria e nel recupero della partita contro il Basket Cesena, la squadra di Casoli, pur mancante di Pinto ed il cap. Naccari, ritorna alla vittoria. Doveva incamerare i due punti tanto utili per la classifica, ma pur avendo guidato tutto l’incontro non é stata continua nel gioco, nella velocità che la distingue e, per ben tre volte nell’arco della partita, ha dovuto subire il ritorno dei volonterosi giovani imolesi. Nel primo quarto gli stellini disinvolti e concreti nelle realizzazioni con le incursioni di Del Turco (immarcabile), di Bomba e la regia dei play Verni ed Amadori, creano un discreto solco, che si allarga anche per i numerosi tiri liberi. Gli imolesi non riescono nelle penetrazioni, perché ben marcati e si affidano ai tiri da tre punti. Termina il primo quarto con i rimproveri del Coach imolese Santi per i 27 punti subiti. Il periodo termina sul punteggio di 27-18. Si ritorna in campo con Verni per Amadori, il giovane De Martino, Del Turco (necessaria la sua presenza) Bomba (determinato e concreto), Pari, (sempre utile nelle rotazioni a disposizione). Gli imolesi, ben strigliati a dovere dal coach, sembrano più reattivi  anche se si espongono, data la veemenza  con la quale tentano il recupero, al contropiede del veloce Egbutu e le incursioni a canestro di Del Turco e Bomba. I Riminesi in questa fase potrebbero allungare ma canestri, tiri da tre e liberi sbagliati permettono ai ragazzi del coach Santi di rimanre a 7,25″ sul 29-20. Anzi con un canestro su bella azione e due liberi, apostrofati dalla chiassosa panchina e dall’incoraggiamento del Coach, con il vento in poppa si avvicinano sempre più portando il punteggio sul 29-24 spingendo il Coach Casoli  a chiedere il time out. Cambia Del Turco con Quartulli però non nella migliore serata.  Un bel canestro di Verni e tre liberi messi a segno da Egbutu riportano a 3,51″  il punteggio sul 36-26. Ripreso il comando della partita e squotendosi dall’inerzia, i ragazzi di Casoli spingono sull’acceleratore. Verni ruba palla a metà campo e segna i due liberi. La tripla di Bomba seguita da una tripla degli imolesi rendono piacevole e più vivace l’incontro. Amadori proiettato a canestro subisce un brutto fallo, reagisce indìcando l’arbitro che lo punisce con i due liberi (42-31). Del Turco subisce un fallo in entrata per ben due volte consecutive e mette a segno i liberi (46-31). Ora la Stella vola. Il Coach imolese urla, la panchina si azzittisce e il riminese Del Turco segna altro libero su due, chiudendo il  tempo sul 47-34. Si rientra negli spogliatoi e ci si prepara al secondo tempo con gli appunti dei due coach. Gli stellini, più tranquilli, vanno subito a canestro con una tripla di Bomba che porta il punteggio a + 16 (50-34). Quando tutto sembra placarsi, considerata la superiorità stellina una bella tripla degli imolesi li rivitalizza, e giovani, ben preparati e ben diretti, con un veloce palleggio e reattività, nel loro gioco del cinque fuori, dai e vai, segnano canestri importanti e con un parziale di 13 punti si riportano sotto a -3 (50-47) a 6,17″. A questo punto é il pubblico di casa che si fa sentire, incoraggiando i propri giocatori che sembrano stanchi ed incapaci di frenare l’entusiasmo della squadra avversaria. il Coach Casoli frena la velleità degli ospiti chiedendo il time-out. La Stella rientra in campo rinfrancata e spinta dal tifo locale. Bomba a 5,42″ lascia partire una tripla che si insacca e che rigenera energie nel quintetto. Segue un libero di Egbutu, il momento  della partita é intenso, gli imolesi ci credono e con la loro reattività cercano di sorprendere gli stellini; con un canestro in sottomano più libero si portano sul 58-56. Tutto da rifare. La Stelola si affida alla superiorità tecnica personale e di gruppo fruttando il gioco ragionato e non cedono al sorpasso. Con un canestro in entrata di Del Turco piu libero, gli stellini respingono l’assalto ed il punteggio si allunga sul + 5 (61-56). Il momento favorevole di Imola sembra spegnersi. Con i cinque falli della squadra imolese il terzo quarto finisce sul + 7 (65-58). Nell’ultimo tempino della partita Imola non ha nulla da perdere e si getta con foga per realizzare il sorpasso. Il Coach Casoli consapevole della determinazione con la quale Imola ha già recuperato per ben due volte il distacco di 16 e 10 punti nell’arco della partita, si affida al quintetto più esperto. L’ultimo quarto é pieno di emozioni e di piccoli parziali che staccano ed avvicinano gli avversari imolesi. Gli stellini debbono giocare con attenzione. anche se a 3,30 con canestri importanti di Bomba, Egbutu e due liberi di Del Turco si portano sul 80-72. La partita ora sembra decisamente nelle mani della Stella. ma nel basket  nulla é certo fino all’ultimo secondo. Infatti Imola non molla e con due triple consecutive si riporta a – 1  e con la palla in mano sbaglia il canestro della vittoria mandando Verni in contropiede a 2″ dalla fine. La partita termina sul 82-81 con il saluto sportivissimo dei giocatori e dei Coach. Prossima partita Venerdi’ 14/12 alle ore 21,15  a Bologna contro  il Bk Giardini Margherita. In bocca al lupo.

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA CONVINCE A S.ILARIO

Campionato Nazionale Pallavolo B2 femminile – 9a Giornata 08-12-18 –- CALERNO S.ILARIO RE – CAF ACLI STELLA RIMINI:  0-3  (20-25, 24-26, 21-25)

Trasferta ben preparata dal tecnico Mussoni che ha portato CAF ACLI STELLA a incontrare le giovani under 18 del Calerno S.Ilario, ultima in classifica con zero set vinti, ma rischiosa perché la formazione riminese ha dovuto fare a meno dell’apporto di Nasari (opposto) e delle giovani Bianchi (banda) e Bigucci (palleggiatore)
La difficoltà principale  poteva nascondersi nell’atteggiamento di approccio nei confronti delle giovani reggiane che si trovano in fondo alla classifica ma che hanno dimostrato di saper ben giocare (sopra tutte la Fiorellini) e in crescita dopo il recente cambio alla guida della squadra affidata all’argentino Amoros.
Per questo  il primo set ha visto una CAF ACLI STELLA ben motivata e concentrata, sempre in vantaggio (anche 20 a 10), set chiuso con due attacchi consecutivi di Gugnali.
Il secondo set invece è stato più in bilico nonostante le riminesi non abbiamo mai evidenziato segni di nervosismo bensì hanno ben controllato la situazione creatasi nel finale quando il Calerno ha rimontato dal 24 a 21 fino al 24 pari, ma poi il set viene chiuso con il passaggio della palla alla Gugnali.
Stessa chiusura di Gugnali nel terzo set, vera mattatrice dell’incontro, in cui i centrali (Gugnali e Tomassucci) hanno posseduto le chiavi giuste per risolvere le situazioni più difficili.
Bene in complesso tutti i reparti  della Caf Acli Stella a iniziare dalle ricezioni e difese del libero Jelenkovic, la regia di Ambrosini e le certezze di Francia e Bologna (quest’ultima in netta ripresa). Bella e positiva la prova di Bascucci (20 anni) proveniente dal vivaio Stella alla sua prima gara nel campionato nazionale.

Tabellino:
CAF ACLI STELLA: Ambrosini 3, Gugnali 20, Francia 8, Tomassucci  14, Bologna 8, Bascucci 1, Jelenkovic 0 (lib),Mazza 0, Costantino 0, nnee: Cit, Serafini (lib2),  - assenti Nasari, Bianchi, Bigucci – All. Mussoni
CALERNO S.ILARIO D’ENZA – RE: Fiorellini 21, Frigeri 7, Zanarella 4, Caruso 3, Mantovani 2, Belotti 0, Neroni 0, Goria 0, Tellone 0 lib1, nn.ee.: Mati, Quacqueri, Michelini, Fiorini, Bruno lib2 – All. Amoros
Classifica: CSI CLAI Imola 24, Bleuline Libertas Forlì  21, Gramsci Pool Reggio E. 18, Esperia Cremona 17, Arbor Reggio E.17, Rubierese 16, Emanuel Riviera Rimini 16, Caf Acli Stella Rimini 14, Liverani Lugo 14, Pianamiele Bologna 12, Fruvit Rovigo 10, Civiemme Campagnola RE 7,  My Mech Cervia 3, Calerno S.Ilario RE 0

Prossimo importante appuntamento prima della sosta per le festività natalizie e di fine anno: sabato 15 dicembre al Palastella ore 20,30  derby cittadino con Emanuel Riviera Rimini.