Prenotazione Campo Calcio

cell. 339.7916671 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Dove siamo

Utenti collegati

Visite del sito

  • 190112Totale Visite:
  • 11Visite di oggi:
  • 74Visite di ieri:
  • 395Visite settimana:
  • 61Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
23/09/2017, 07:34
Sereno
Sereno
12°C
Temperatura percepita: 13°C
Pressione: 102 mb
Umidità: 93%
Vento: 0 m/s S
Alba: 6:58
Tramonto: 19:05
Previsione 23/09/2017
Giorno
Nuvoloso
Nuvoloso
23°C
Previsione 24/09/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Temporali
Parzialmente Soleggiato con Temporali
22°C
Previsione 25/09/2017
Giorno
Parzialmente Soleggiato con Temporali
Parzialmente Soleggiato con Temporali
21°C
 

Commenti recenti

  • Alta: Great information. Lucky me I came across your...

  • webmaster: Complimenti alla Stella!

DECIMA SINFONIA A SIENA, LA STELLA BELLA BALLA

La Caf Acli Stella Rimini scambia il Pala Corsoni di Siena per il Teatro Ariston di Sanremo e canta alla perfezione la decima sinfonia in stagione, quella che le vale non solo la grande opportunità di non pensare più ufficialmente alla lotta per la retrocessione ma anche un ulteriore consolidamento del quarto posto nel girone F di serie B2. Nonostante le assenze di capitan Samanta Giardi, alle prese con una contrattura muscolare, e della centrale Carlotta Costantino, per impegni familiari, le pallavoliste riminesi sono riuscite lo stesso a giocare con entusiasmo e personalità vincendo tutti e tre i set contro il Convergenze Cus Siena settimo in classifica. Gran parte del merito va anche al maestro Andrea Biselli che, ancora una volta, ha saputo ben orchestrare la formazione riminese meglio di Peppe Vessicchio con i big della musica in tante edizioni del Festival della canzone italiana. La Caf Acli Stella Rimini e il Convergenze Cus Siena hanno dato vita sul rettangolo di gioco a una partita davvero emozionante, vibrante e mai noiosa che avrebbe tutte le carte in regola per diventare un bellissimo spot per la pallavolo. Nella prima frazione del match parte molto bene la compagine locale che mette, in più di una occasione, in seria difficoltà le avversarie che rimangono distanziate di pochi punti per gran parte della gara. La Stella però tira fuori tutto il suo talento nel finale: prima trova un insperato pari (24-24), poi affonda il colpo decisivo ai vantaggi per vincere il primo set (24-26). È costata cara al Convergenze Cus Siena l’uscita dal campo di Matilde Giardi per un infortunio alla caviglia nel momento in cui era in vantaggio di un punto (24 a 23). Anche il set successivo si gioca sempre alla pari con lunghi scambi e continui ribaltamenti nei vantaggi; le due squadre rimangono a stretto contatto di punti per quasi tutta la durata della seconda frazione della partita finchè le gialloblu, come nel primo set, cominciano a giocare sul serio quando il gioco si fa duro e piegano le toscane sempre ai vantaggi (26 a 28). Di conseguenza il Convergenze Cus Siena, in svantaggio per due set a zero davanti ai propri sostenitori, issa la bandiera bianca dando la possibilità alla Caf Acli Stella Rimini di diventare assoluta padrona del campo anche nella terza parte del match. Le gialloblu, emulando il geniale Francesco Gabbani nelle ultime due edizioni della kermesse canora più famosa nel Belpaese, ne approfittano e trionfano anche nel terzo set (13 a 25) per poi raccogliere meritatamente gli applausi dei tanti spettatori, presenti sugli spalti della struttura sportiva, una volta terminata l’accesa sfida. Biselli’s girls’ karma: il Cus Siena inciampa e la Stella bella balla.

Tabellino gara: Convergenze Cus Siena-Caf Acli Stella Rimini 0-3 (24-26, 26-28, 13-25)

Convergenze Cus Siena: Cencini 9, Mazzini 2, Giardi 8, Pianigiani 2, Guerrini 8, Milanesi 8, Bova (L), Pasqualini 3, Angiolini 0, Peluso 1, Cocchia n.e., Landi n.e. All.: Falchi.

Caf Acli Stella Rimini: Carnesecchi 9, Bologna 16, Morosato 1, Ciavaglia 7, Arcangeli (L), Soldati 11, Ugolini 5, Francia 10, Ambrosini, Urbinati. All.: Biselli.
Note: Battute vincenti: Siena-Stella 2-5. Battute sbagliate: Siena-Stella 3-3. Muri: Siena-Stella 5-11.
Arbitri federali: Roberto Gianninò e Domenica Katia Forte.

Le altre partite della sedicesima giornata: Volleyarno Montevarchi-Corplast Corridonia 0-3 (19-25, 19-25, 16-25); Ternedil Acquasparta-New Font Mori Gubbio 3-0 (25-20, 25-16, 25-14); Team 80 Gabicce Gradara-Pieralisi Volley Jesi 1-3 (19-25, 25-21, 14-25, 20-25); Sacrata B-Chem Civitanova-3M Pallavolo Perugia 3-1 (26-28, 25-19, 25-19, 25-23); Roana Helvia Recina Macerata-Valdarninsieme Castelfranco 3-0 (25-11, 25-13, 25-17). Domenica 12 febbraio: Omg Galletti Valleceppi-Centro Diesel Pagliare ore 18.

Classifica dopo 16 giornate (legenda: *= una partita in meno): Roana Helvia Recina Macerata 45; Pieralisi Volley Jesi 42; Corplast Corridonia 35; Caf Acli Stella Rimini 33; Sacrata B-Chem Civitanova 32; Omg Galletti Valleceppi* 28; Convergenze Cus Siena 23; Ternedil Acquasparta 19; 3M Pallavolo Perugia 17; Volleyarno Montevarchi 16; Centro Diesel Pagliare* 15; Valdarninsieme Castelfranco 14; Team 80 Gabicce Gradara 11; New Font Mori Gubbio 3.

Andrea Lattanzi – addetto stampa Caf Acli Stella Rimini

VOLLEY B2 DONNE – ULTIMA DI CAMPIONATO

Serie B2 Volley femminile Girone F 26^ Giornata sabato 9maggio 2015
Caf Acli Stella Rimini – New Font Mori Gubbio (PG) – 0-3 (17-25, 19-25, 23-25)

La Caf Acli Stella Rimini festeggia, nonostante la sconfitta per 0-3 contro la New Font Mori Gubbio, con i propri sostenitori, dirigenti e sponsor, il raggiungimento della permanenza in B2 anche per la prossima stagione. Un risultato sofferto e incerto viste tutte le difficoltà incontrate sia per l’innalzamento medio della qualità delle squadre del girone che per le dinamiche relazionali di gruppo, che nel corso del campionato ha dovuto cercare di superare ed integrare.
Un ringraziamento particolare al coach Andrea Biselli che ha compiuto uno straordinario percorso, dalla promozione dalla serie C alla vittoria della Coppa Emilia, togliendosi assieme alle ragazze delle belle soddisfazioni dal punto di vista sportivo.
La cronaca
Formazione in campo per la Caf Acli Stella Rimini con la palleggiatrice Sacchi, l’opposta Fiorucci, le centrali Ortensi (C) e Albertini, le schiacciatrici-ricevitrici Godenzoni e Bologna ed il libero Deluigi; per le sostituzioni l’alzatrice Morosato, la centrale Morelli, l’opposta Giardi, la banda Pappacena ed il libero Padovani.
Primo set con la Caf Acli Stella Rimini che lascia spazio alle più giovani del gruppo mentre la New Font Mori Gubbio scende in campo con la formazione tipo. Inizio equilibrato con cambio palla (7-8) e un mini break sul 10-12. Poi il Gubbio mette a segno un parziale di 0-5 (11-18) ed ipoteca la prima frazione che termina sul 17 a 25.
Il secondo set parte alla grande con le riminesi sopra per 6 a 0 e alla prima sospensione il vantaggio è di 5 punti sulle eugubine rimanendo tale sino al 14 a 9, quando Biselli opera il cambio di diagonale inserendo la Morosato per la Fiorucci e la Giardi per la Sacchi. Questa volta la mossa non dà il risultato aspettato e alla fine della rotazione, con il rientro della diagonale, il risultato è di 18 a 23 con le stelline che si spengono definitivamente (18-25).
Nel terzo set il coach Biselli inserisce la Pappacena al posto della Godenzoni, la Morosato al posto della Sacchi, la Giardi al posto della Fiorucci e la Padovani al posto della Deluigi sperando di rianimare la partita. E il parziale resta conteso per tutta la sua durata (7-8 e 16-14) sino alle ultime battute nel finale (23-24) quando il Gubbio mette a segno il primo match-point chiudendo set e partita.

Tabellino: Caf Acli Stella Rimini- All. Andrea Biselli –Albertini 4, Morosato 0, Bologna 9, Deluigi lib., Fiorucci 5, Giardi 4, Godenzoni 7, Morelli 3, Ortensi 7, Padovani lib., Pappacena 2, Sacchi 3.
Tabellino: New Font Mori Gubbio – All. Mattori Maurizio – Ragnacci 12, Cerbella 9, Ciccolini 14, Danielli 9, Venturi 8, Geminea 3, Caccianani 3, Passeri lib., Sanipoli lib., Minotti n.e.
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 75, Edil Ceccacci Moie 71, Roana Mosca HR Macerata 58, Costr. Papa Altino 48, Sacrata Civitanova 46, Teodora Ravenna 45, Gubbio 41, Ecotech Visus Cervia 36, Team 80 Gabicce 35, Caf Acli Stella 34, Loreto 29, Esino Falconara 18, Gada Pescara 10, Ciaocarb Arabona Manoppello 0

Marino P

RINGRAZIAMENTI: al termine di questa avventura che ci ha dato tante soddisfazioni nonostante le difficoltà incontrate occorre ringraziare i fautori e i protagonisti: prima di tutto le ragazze e la loro grande professionalità. Poi l’allenatore Andrea Biselli, il suo Vice Enrico Mussoni e l’aiuto Chiara Gambuti. Inoltre il preparatore atletico Fabio Deluigi e il fisioterapista Paola Bagli (presente nel girone di andata). Lo sponsor principale CAF ACLI nella persona del Direttore di Rimini Dott. Paolo Conti. L’organizzazione ha comportato la presenza del medico a bordo campo e un ringraziamento particolare va ai Dott. Sandro Quaranta e Dott. Nicola Zaccaria che sono intervenuti gratuitamente con spirito di volontariato tipico della nostra Polisportiva.  Sempre presente anche l’addetto al defibrillatore Marcello Donati (per fortuna inoperoso). Un grazie a Marino Padovani che ci ha deliziato con i suoi commenti puntuali e succinti. Per finire al dirigente Sandrino Deluigi e a tutti i tifosi soprattutto a quelli sempre presenti nelle lunghe trasferte.

Marcello

VOLLEY DONNE – B2 – DOPO IL GUBBIO SI FA FESTA

E’ giunto all’ultima giornata il Campionato Nazionale di pallavolo femminile di serie B2 che vede giocare in casa la CAF ACLI STELLA con il Gubbio, sabato 9 maggio 2015 ore 18,00 al Palastella.

Si giocherà alle 18 e non alle consuete ore serali perché nelle ultime due giornate la Federazione ha imposto un orario uguale per tutte le gare anche se ormai i giochi sono fatti e si conoscono già le squadre che accederanno alla B1 (Battistelli San Giovanni in Marignano) o ai play-off o alla retrocessione. Il Gubbio si trova a metà classifica.

La CAF ACLI STELLA con gli ottimi risultati delle recenti gare si è tirata fuori dalla zona retrocessione ed è nelle possibilità di rimanere in serie B che ha in queste due ultime stagioni dato grosse soddisfazioni ed ha portato al Palastella un volley di buon livello.

L’allenatore Andrea Biselli ha pubblicato sul giornalino della Stella un suo commento che fra l’altro riporta: Missione compiuta. Anche quest’anno abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati, vale a dire la salvezza e la possibilità di disputare ancora la B2 l’anno prossimo. In quattro anni ci siamo dati cinque obiettivi (si, perché nella stagione della promozione dalla C c’era anche la coppa di lega) e li abbiamo centrati tutti. Questo la dice lunga sulla qualità e la forza di questo gruppo, che nel corso di queste quattro stagione ha cambiato qualche interprete ma non ha mai smesso di lavorare e di credere nelle proprie potenzialità. Sono stati tutti risultati straordinari; l’ultimo appena conseguito sicuramente il più sofferto, forse il più incredibile, viste le difficoltà ed i problemi un po’ di tutti i tipi che abbiamo dovuto superare.
In un campionato tosto come questo, in cui ci confrontiamo con squadre che schierano giocatrici di categoria superiore e di altissimo livello, siamo riusciti ad esprimere ancora una volta il meglio di noi stessi, soffrendo, sacrificandoci e cercando sempre di dare tutto quello che avevamo dentro per riuscire nell’impresa. E ci siamo riusciti, addirittura con una giornata di anticipo, facendo più punti e vincendo più partite rispetto alla stagione precedente.
In questi anni abbiamo scritto una pagina importante nella storia di questa Società e in quella di ciascuno di noi. I successi che abbiamo ottenuto sono arrivati sempre e solo grazie a noi stessi e a quello che abbiamo dimostrato sul campo. Io ho avuto la fortuna di allenare questo gruppo e ne sono fiero; ovviamente, senza retorica, dico grazie a tutte le mie giocatrici, quelle che ci sono e quelle che ci sono state, per l’impegno e la serietà che hanno dimostrato; ai miei assistenti Enrico Mussoni e Chiara Gambuti sempre efficienti e preziosi in palestra, per la saggezza dei loro consigli; ai dirigenti che hanno lasciato lavorare la squadra con serenità anche nei momenti più difficili; al pubblico che ci ha seguito ovunque con grande affetto e partecipazione.

Anche il Presidente Federico Foschi ringrazia per la bella stagione che è ormai alle porte e ci consegna insieme al calore dell’estate il piacere e la soddisfazione di aver attraversato un sogno sportivo che ancora per una volta ha il sapore della meraviglia. Abbiamo lasciato indietro un inverno intenso, denso di emozioni che ci ha fatto trepidare, arrabbiare e sorridere. Ringrazio l’allenatore Biselli, il capitano Ortensi e le ragazze tutte per averci regalato la voglia di assistere al prodigio di una squadra pervicace e generosa che mai come quest’anno ha saputo rialzarsi con determinazione dopo i momenti difficili e mettere la barra a dritta verso la salvezza.
E allora ancora un grazie ai dirigenti ed ai nostri instancabili sostenitori, al main-sponsor CAF ACLI e a tutti gli sponsor che sostengono la squadra.

Appuntamento a SABATO 9 MAGGIO ore 18,00 al PALASTELLA per la festeggiare tutti insieme la squadra CAF ACLI STELLA a fine campionato.

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA RAGGIUNGE LA SALVEZZA

VOLLEY B2 DONNE Girone F – Sabato 02/05/2015 – 25^ Giornata
Ecotech Visus Cervia- Caf ACLI Stella Rimini 0-3 (15-25, 15-25, 17-25)

La Caf Acli Stella Rimini si conquista sul campo dell’Ecotech Visus Cervia la possibilità di disputare il prossimo anno, per la terza volta, il Campionato Nazionale di B2 femminile. Questo traguardo, sofferto, è stato raggiunto grazie all’impegno di tutte le ragazze che fanno parte della squadra, degli allenatori e dei dirigenti .
Nell’ultima partita di campionato contro il New Font Mori Gubbio, sabato 9 Maggio alle ore 18,00, al PalaStella le stelline festeggeranno l’evento con i propri sostenitori.
La cronaca.
Formazione iniziale con la palleggiatrice Morosato opposta alla Giardi, le centrali Ortensi e Albertini, le schiacciatrici-ricevitrici Bologna e Pappacena ed il libero Padovani; l’alzatriceSacchi, l’opposta Fiorucci, la schiacciatrice Godenzoni, la centrale Morelli ed il secondo libero Deluigi a disposizione per i cambi.


Il primo set inizia con la Caf Acli Stella Rimini che parte in quarta (4 attacchi, un muro e due ace) per il 3-8 alla prima sospensione. La risposta del Cervia non si fa attendere e consente una riduzione temporanea del gap a due punti (10-12 minor distacco) con le riminesi che però allungano nuovamente andando alla seconda sospensione sul punteggio di 10-16 incrementando nella parte finale ulteriormente il vantaggio sino a 15 a 25.In evidenza la centrale Ortensi con 7 punti (miglior realizzatrice dell’incontro con 17 punti).
Nel secondo set la Caf Acli Stella Rimini va subito a mettere nuovamente sotto pressione la ricezione cervese e al primo T.O.T. si trova in vantaggio di 3 punti (5-8) con 2 ace all’attivo.
A +5 nella seconda sospensione (11-16) le riminesi controllano l’incontro sino al termine aumentando il vantaggio nelle ultime fasi del parziale (15-25). Determinanti gli attacchi dell’opposta Giardi (5), della mano Pappacena (5) e della Bologna (5).
Il terzo set parte più equilibrato con numerosi cambio-palla e le ragazze del Cervia per la prima volta in vantaggio (8-7). La partita resta incerta sino al 11 pari quando due errori in attacco dell’Ecotech Visus Cervia danno il via alla ripartenza delle riminesi con la capitana Ortensi che mette a segno un mani-out ed un muro e poi nel turno in battuta in salto-flot due ace (12-19). L’epilogo è ancora una volta per le stelline che sul finale mettono a segno un altro ace con la Morelli entrata in battuta. La partita termina sul punteggio di 17 a 25 per 0-3 a favore della Caf Acli Stella Rimini.
Tabellino: Caf Acli Stella Rimini – All. Andrea Biselli – Vice All. Enrico Mussoni – Albertini 3, Morosato 2, Bologna 13, Fiorucci n.e., Giardi 11, Godenzoni n.e., Morelli 1, Ortensi 17, Pappacena 7, Sacchi n.e., Padovani lib., Deluigi lib.n.e.
Tabellino: Ecotech-Visus Cervia – All. Nanni – Agostini 4, Baravelli 0, Lvova 16, Amorotti 7, Mendola 3, Petrarca 0, Proietti 1, Lorenzini 0, Campana 2., Maestri 3 ,Lanzoni 0,.Jelenkovich lib., Ravaioli lib.
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 72, Edil Ceccacci Moie 68, Roana Mosca HR Macerata 55, Costr. Papa Altino 48, Sacrata Civitanova 43, Teodora Ravenna 42, Gubbio 38, Ecotech Visus Cervia 36, Team 80 Gabicce 35, Caf Acli Stella 34, Loreto 29, Esino Falconara 15, Gada Pescara 10, Ciaocarb Arabona Manoppello 0

Marino P

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA PRENDE PUNTO A RAVENNA

Serie B2 Volley femminile – Girone F – 24^ Giornata – sabato 25 Aprile 2015
Teodora Glomex Ravenna  - Caf Acli Stella Rimini   3-2 (25-22, 25-14, 20-25, 20-25, 15-5)

Importantissimo punto conquistato in trasferta dalla Caf Acli Stella Rimini  contro la Teodora Glomex Ravenna (nel bellissimo PALACOSTA che ci fa ovviamente pensare come “l’erba del vicino è sempre più verde della nostra”) in una partita che sembrava persa irrimediabilmente sul 2-0 e caparbiamente rimontata sino al 2 pari per poi cedere la vittoria al tie-break.
Con solo due partite rimaste, i 31 punti in classifica comportano un vantaggio di due punti sulla squadra del Volley Loreto che non è una garanzia di salvezza ma consente di guardare con ottimismo al prossimo scontro, sempre in trasferta, contro la Ecotech Visus Cervia, già matematicamente salva con il punto preso sul campo del Gada Group Pescara. A favore delle riminesi potrebbe giocare anche il risultato dello scontro diretto tra Team 80 Gabicce (32 punti) e Volley Loreto (29).
La squadra della Teodora Glomex Ravenna ha condotto il gioco per i primi due set e nel tie-break mettendo in grossa difficoltà l’attacco riminese con un muro molto ordinato e tempestivo e soprattutto con l’azione di copertura del libero Belloni che ha dato un contributo decisivo per il risultato finale. Prestazione eccezionale della schiacciatrice Zebi (26 punti) miglior realizzatrice dell’incontro, dell’opposta Boldrini (19) della centrale Cancellieri(16)  e della mano D’Aurea (14) servite splendidamente dalla palleggiatrice Poggiali.
La Caf Acli Stella Rimini ha provato a contrastare la squadra ravennate nel primo set, grazie anche a numerosi errori delle avversarie, poi ha subito e sofferto molto nel secondo set non riuscendo a costruire gioco in attacco, colpevole anche una ricezione imprecisa ed insicura.
Il rischio di cedere completamente ha indotto il coach Biselli ad operare alcuni cambi di formazione nel terzo set che, complice un calo da parte della Teodora, hanno dato la possibilità di ridurre lo svantaggio (2-1) e poi recuperare il risultato sul due pari per andare al quinto set. In doppia cifra le schiacciatrici Bologna (15) e Pappacena (13), l’opposta Giardi (13) e la centrale Ortensi (12) con la distribuzione nei primi due set della palleggiatrice Sacchi e poi della Morosato.
Prossima partita sabato 2 Maggio ore 18,00 (Palestra di Pisignano) in trasferta contro l’Ecotech Visus Cervia in un incontro che speriamo consenta di festeggiare la salvezza per la Caf Acli Stella Rimini con una giornata di anticipo sulla fine del campionato.
La cronaca
Formazione dellaCaf Acli Stella Rimini con la palleggiatrice Sacchi, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi (C) e Morelli, le schiacciatrici-ricevitrici Godenzoni e Bologna ed il libero Padovani; per le sostituzioni l’alzatrice Morosato, la centrale Albertini, l’opposta Fiorucci, la mano Pappacena.
Primo set con inizio equilibrato (8-7). La Teodora Glomex Ravenna aumenta il ritmo e allunga (16-11 e 18-12) e poi subisce un riavvicinamento da parte delle riminesi (19-17). Nel finale ancora una possibilità per la Caf Acli Stella Rimini sul 24 a 22 di tenere viva la partita con la Teodora che sfrutta subito il primo set-point (25-12).
Il secondo set vede ancora la squadra di casa avanti per 8 a 5 ma il turno di battuta della Bologna porta in effimero vantaggio la Caf Acli Stella Rimini sul 8-9; la Teodora con un 9-0 mette a KO definitivamente la squadra riminese che capitola senza reagire (25-14).
Nel terzo set Biselli cambia la metà della squadra con al palleggio la Morosato al posto della Sacchi, la mano Pappacena al posto della Godenzoni e la Albertini al centro al posto della Morelli. In vantaggio (6-8 e 13-16) la Caf Acli Stella Rimini sembra avere trovato un ritmo diverso alla partita dando più continuità al gioco con le padrone di casa che tentano l’aggancio sul finale (20-21) senza riuscire nell’intento (20-25).

Quarto set completamente controllato dalle ragazze riminesi che hanno ritrovato fiducia (2-8 e 9-16) e giocano in scioltezza sino in fondo senza mai rischiare il ritorno delle avversarie (20-25).
Il tie-break è un traguardo raggiunto per le riminesi ma per le ravennati diventa un punto d’orgoglio non cedere ulteriore terreno e recuperando la concentrazione e determinazione perduta si impongono ottenendo la vittoria finale (15-5) per 3 a 2.
Tabellino: Caf Acli Stella Rimini- All. Andrea Biselli -Albertini 1, Bologna 15, Fiorucci 2, Giardi 13, Godenzoni 3, Morelli 1,Morosato 1, Ortensi 12,Padovani lib., Pappacena13, Sacchi 0.
Teodora Glomex Ravenna- All. Montevecchi – Cancellieri 16, Boldrini 19, Bonatesta 8, D’Aurea 14, Poggiali 4, Panetoni 0, Testi 0, Zebi 26, Magnani 0, Gardini n.e., Balducci n.e., Belloni lib..

Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 69, Edil Ceccacci Moie 65, Roana Mosca HR Macerata 52, Costr. Papa Altino 45, Sacrata Civitanova 43,Teodora Ravenna 42, Ecotech Visus Cervia 36, Gubbio 35, Team 80 Gabicce 32, Caf Acli Stella 31, Loreto 29, Esino Falconara 15, Gada Pescara 10, Ciaocarb Arabona Manoppello 0  - (retrocedono le ultime 4)

marino p

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA VINCE E RIMANE IN CORSA

Serie B2 Volley femminile Girone F – 23^ Giornata – sabato 18 Aprile 2015
Caf Acli Stella Rimini – Esino 2014 Falconara (AN) – 3-0 (25-15, 25-21,25-16)

La Caf Acli Stella Rimini con un netto 3-0 sull’Esino Falconara conquista 3 punti che potrebbero essere decisivi per la permanenza in B2.
Nelle prossime tre partite sarà importantissimo fare altri punti o conquistare comunque set perché il finale si deciderà sul filo di lana probabilmente per differenza vittorie o set.
La squadra marchigiana ha giocato un’ottima partita in difesa, buona la prestazione del libero Gabrielloni, che ha recuperato numerosi palloni. Positivo il fondamentale della battuta (1 errore e 4 ace); difficoltà in ricezione sulle battute in salto-flot e qualche errore di troppo in attacco nei momenti decisivi non hanno consentito di mettere in difficoltà le nostre atlete.
La Caf Acli Stella Rimini ha cercato subito la concentrazione in difesa, puntando sull’attento posizionamento a muro particolarmente efficace nello sporcare numerosi attacchi della squadra ospite e sulla copertura garantendosi la possibilità di rigiocare più volte per conquistare il punto. Molto positivo l’attacco della centrale Ortensi (15 punti), miglior realizzatrice,in buona serata l’opposta Giardi con 10 punti all’attivo e fondamentale il contributo della centrale Morelli soprattutto in battuta salto-flot(4 ace) che ha indotto in numerosi errori la ricezione marchigiana.
Prossima partita sabato 25 aprile in trasferta contro la Teodora Glomex Ravenna a quota 40 con poche o nulle probabilità di accedere alla fase play-off essendo il Roana Mosca già a 49 punti.
La cronaca
In campo per la Caf Acli Stella Rimini la palleggiatrice Sacchi, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi (C) e Morelli, le schiacciatrici-ricevitrici Godenzoni e Bologna ed il libero Padovani; per le sostituzioni l’alzatrice Morosato, la centrale Albertini, l’opposta Fiorucci, la mano Pappacena ed il secondo libero Deluigi.
Primo set con le padrone di casa efficaci in attacco e in difesa, in vantaggio sia alla prima (8-3) che alla seconda sospensione (16-11). Alla ripresa con il turno di battuta della Morelli le romagnole mettono a segno un netto 5-0 andando a +10 mantenendo il distacco sino al termine del primo parziale (25-15).
Il secondo set parte più bilanciato sino al 6 pari quando si presenta nuovamente la Morelli in battuta (2 ace) e il turno porta in vantaggio la Caf Acli Stella Rimini sul 12 a 6. Le riminesi continuano a macinare gioco e ad incrementare il vantaggio (23-13) e coach Biselli decide di dare spazio anche al secondo libero Deluigi al posto della Padovani. Flessione di rendimento temporanea e l’Esino ne approfitta con la Perelli in battuta (2 ace) accorciando le distanze (23-20). Decisiva la Giardi nel finale con due attacchi che chiudono la frazione sul 25 a 21.
Nel terzo set la Caf Acli Stella Rimini parte decisa (8-2) ma poi subisce il ritorno dell’Esino (9-8) aiutato da diversi errori delle riminesi che inducono Biselli al cambio di regia con l’ingresso della Morosato per la Sacchi un poco affannata. In questa fase c’è un sostanziale equilibrio tra le due squadre (14-13) per andare all’ultima sospensione sul 16 a 13 (un break messo a segno con un muro della Giardi ed una fast dell’Ortensi). Nel turno in battuta della Godenzoni entra in crisi nuovamente la ricezione della squadra marchigiana che soccombe definitivamente cedendo il set per 25-16 e la partita.

Tabellino: Caf Acli Stella Rimini- All. Andrea Biselli – II all. Enrico Mussoni–Albertini 0, Bologna 9, DeluigiII lib., Fiorucci 0, Giardi 10, Godenzoni8, Morelli8,Morosato 0, Ortensi 15,Padovani lib., Pappacena0, Sacchi 0.
Esino Volley Falconara – All. Lombardi – Vignoli 7, Cerioni4, Perelli 6, Gobessi2, Vagnarelli 1, Lombardi 4, Ridoni 3, Principi 5, Cavaliere n.e., Stefanelli n.e., Gabrielloni lib.

Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 66, Edil Ceccacci Moie 63, Roana Mosca HR Macerata 49, Costr. Papa Altino 44, Teodora Ravenna 40, Sacrata Civitanova 40, Ecotech Visus Cervia 35, Gubbio 32, Team 80 Gabicce 32,Caf Acli Stella 30, Loreto 29, Esino Falconara 15, Gada Pescara 8, CiaocarbArabona Manoppello 0.

marino p

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA VINCE IN TRASFERTA MA RESTA IN ZONA ROSSA

VOLLEY B2 DONNE Girone F – Sabato 11/04/2015 – 22^ Giornata
Gada Group Pescara 3 (PE) – Caf ACLI Stella Rimini 0-3 (22-25, 17-25, 22-25)

La netta vittoria della Caf Acli Stella Rimini nell’ultima trasferta “lunga” del campionato contro il Gada Group Pescara 3 è servita a non perdere il contatto (-1) con il Volley Loreto che si è imposta per 3 a 1 sul New Font Mori Gubbio. Anche la squadra del Falconara, l’Esino ha provato sino all’ultimo a rimanere agganciata alla speranza matematica di farcela strappando un punto sul difficile campo della Teodora Ravenna.
A quattro giornate dalla fine ci sono già tre squadre retrocesse (Ciaocarb Manoppello, Gada Group Pescara 3 e Esino Falconara) e almeno altre cinque squadre (con probabilità diverse di raggiungerle), Caf Acli Rimini (27), Loreto Volley (28), Team 80 Gabicce (31), New Font Mori Gubbio (32) e Ecotech Visus Cervia (33), raccolte in soli sei punti di differenza, che dovranno fare di tutto per restare in B2. Un finale di campionato veramente avvincente.

Il prossimo turno, sabato 18 Aprile alle ore 20.30 al PalaStella si ospiterà l’Esino Falconara già retrocesso (a parità di punti varrebbero le partite vinte) che sicuramente farà di tutto per vincere comunque visto che all’andata la partita è andata al tie-break finito in vantaggio per il Rimini 15-12. Per la Caf Acli Stella Rimini c’è solo il risultato obbligato di conquistare i tre punti.

La cronaca.
Formazione iniziale con l’alzatrice Sacchi, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi e Morelli, le schiacciatrici-ricevitrici Bologna e Godenzoni ed il libero Padovani; Coach Biselli può disporre della palleggiatrice Morosato, l’opposta Fiorucci, la schiacciatrice Pappacena, la centrale Albertini ed il secondo libero Deluigi .

Primo set in vantaggio netto (3-8) per le riminesi che aumenta sino a +6 (9-15) quando le pescaresi mettono in difficoltà con la battuta in salto la ricezione delle ospiti portandosi a -1 (14-15) con Biselli che opera il doppio cambio con Morosato per Giardi e Fiorucci per Sacchi. Riparte l’azione della Caf Acli Stella Rimini con due attacchi positivi e con due murate della Bologna (17-21) e rientro della diagonale. Tre attacchi positivi del Gada Group e due errori in attacco delle romagnole portano in vantaggio di un punto le padrone di casa (22-21). Ma nel finale prima un errore in battuta e poi in attacco delle abruzzesi e poi due splendidi attacchi dell’opposta Giardi portano il risultato sul 22 a 25.

Secondo set con le riminesi sotto di due punti alla prima sospensione (8-6) per poi raggiungere e staccare, nel turno di battuta della centrale Morelli, con un parziale di 9 a 0 la squadra di casa (9-17). Questa volta l’aggancio diventa impossibile ed il set si chiude (17-25) con tre azioni positive delle riminesi: una veloce centrale ed un muro della Morelli ed un attacco finale della Giardi (6 punti nel set).

Il terzo set vede in vantaggio la Caf Acli Stella Rimini (4-8 e 9-15) con le abruzzesi all’inseguimento ma mai in vantaggio. Sul finale raggiunto il pareggio sui 22 la Gada Group Pescara 3 con un errore di battuta cede la palla alle romagnole che non si lasciano sfuggire l’occasione per chiudere il set sul 22 a 25 e la partita per 0-3.

Tabellino: Caf Acli Stella Rimini – All. Andrea Biselli – Albertini 1, Morosato 0, Bologna 10, Fiorucci 0, Giardi 13, Godenzoni 7, Morelli 9, Ortensi 13, Pappacena 2, Sacchi 0, Padovani lib., Deluigi lib..
Tabellino: Gada Group Pescara 3 -All. Amorosi – Di Carlo 7, Pilone 8, Occhipinti 10, Franceschelli 8, Lovecchio 5, D’Ambrosio 3, De Simone 0, Volpone 2, Medeiros 1, Denaro 0, Schiazza ne, Caravaggio lib., D’Orazio lib ne.
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 65, Edil Ceccacci Moie 61, Roana Mosca HR Macerata 46, Costr. Papa Altino 41, Teodora Ravenna 40, Sacrata Civitanova 38, Ecotech Visus Cervia 33, Gubbio 32, Team 80 Gabicce 31, Loreto 28, Caf Acli Stella 27, Esino Falconara 15, Gada Pescara 5, Ciaocarb Arabona Manoppello 0        (Blu promossa, verde ai playoff, rosso retrocesse)
Marino P.

VOLLEY B2 DONNE – VINCE LORETO AL TIE-BREAK

VOLLEY B2 DONNE Girone F –  Sabato 28/03/ 2015 – 21° Giornata
Caf ACLI Stella Rimini – Volley Loreto (AN) 2-3 (20-25, 25-15, 23- 25, 25-20, 8-15)

ALLARME ROSSO !!!!!!!!

La quarta sconfitta consecutiva della Caf Acli Stella Rimini subita dal Volley Loreto porta la squadra riminese nella zona rossa della classifica evidenziando sensibilmente le difficoltà incontrate nel corso di questo campionato. Con cinque partite al termine della stagione e 15 punti in palio può ancora succedere di tutto ma occorre cambiare atteggiamento e scendere in campo determinate dal primo all’ultimo pallone giocato.

Il Volley Loreto ha mostrato da subito la volontà di vincere la partita, cercando la rivincita per la sconfitta subita nell’incontro di andata. Affidandosi alla Alessandrini, giocatrice di maggiore esperienza, che ha proposto attacchi da tutte le posizioni e utilizzando molto bene il muro, la squadra marchigiana ha colto la possibilità di conquistare l’agognata decima posizione.
La Caf Acli Stella Rimini è entrata in campo come se dovesse affrontare una partita amichevole, senza quella grinta che è obbligatoria in uno scontro così determinante. Poi sfruttando il punto debole della squadra avversaria, la ricezione, è riuscita a risalire la china, mostrando capacità di attacco e ottima difesa. Insufficiente il fondamentale del muro che ha consentito di intercettare solo 8 attacchi (15 per le avversarie) e qualche difficoltà di troppo in ricezione per la Bologna, cercata dalla battuta avversaria. In attacco ottima la prestazione della Godenzoni con 19 punti e della Ortensi (15). Le palleggiatrici Sacchi e Morosato si sono alternate nel corso dei 5 set.
Il prossimo turno, sabato 11 Aprile alle ore 17.00 a Pescara contro il Gada Group, penultimo in classifica.

La cronaca.
L’incontro inizia con l’alzatrice Sacchi, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi e Albertini, le schiacciatrici-ricevitrici Bologna e Godenzoni ed il libero Padovani; Coach Biselli dispone in panchina della palleggiatrice Morosato, l’opposta Fiorucci, la schiacciatrice Pappacena, la centrale Morelli ed il secondo libero Deluigi .

Il primo set parte con il Loreto Volley determinato in vantaggio per tutto l’incontro con un distacco massimo di 10 punti (7-17 e 10-20). Nell’ultima parte la Caf Acli Stella Rimini mostra una volontà di recupero e riduce il gap (19-23) ma non riesce a mettere in difficoltà le marchigiane fino in fondo (20-25)

Il secondo parziale, sull’abbrivio della rimonta del set precedente, vede le riminesi aumentare la pressione sulla ricezione avversaria (5 ace) creando grosse difficoltà alla distribuzione in attacco alle lauretane. In vantaggio sia nel primo (8-6) che nel secondo T.O.T. (16-14) solo nell’ultima parte riesce ad avere ragione delle avversarie, mettendo a segno un parziale di 8-0, chiudendo per 25 a 15.

Terzo set in equilibrio sino al 12 pari, quando, con in battuta la Godenzoni, un secco 5 a 0 sembra dare una svolta definitiva al gioco (17-12). Ma il Loreto recupera il terreno perso e si porta a due punti (19-17) rimanendo agganciato alle romagnole con il cambio palla sino al 23-21. Nel finale è il muro marchigiano ad avere ragione e a chiudere la partita sul 23 a 25.

Il quarto set vede nuovamente la Caf Acli Stella Rimini in vantaggio (8-3 e 16-7) con la palleggiatrice Morosato che è rimasta in campo al posto della Sacchi, sostituita verso la metà del set precedente. Sembra una facile affermazione per andare al tie-break ma il Loreto, mettendo una carica nervosa al di sopra delle umane possibilità recupera da 18 a 8 a 21 a 20, quando l’arbitro, dopo innumerevoli richiami esibisce il cartellino rosso ai danni della Alessandrini, spezzando il trend agonistico positivo delle marchigiane che soccombono nel finale per 25-20.

Ma la carica di adrenalina non è esaurita ed il tie-break viene giocato dalle ragazze del Loreto Volley con una determinazione assoluta che le porta al cambio campo in vantaggio di 6 punti (2-8) con le ragazze romagnole completamente disarmate. Il punteggio finale di 8-15 dimostra quale delle due squadre aveva più motivazioni per vincere.

Tabellino: Caf Acli Stella Rimini -All. Andrea Biselli– Albertini 3, Morosato 2, Bologna 13, Fiorucci 0, Giardi 10, Godenzoni 19, Morelli 2, Ortensi 15, Pappacena 0, Sacchi 3, Padovani lib., Deluigi lib.n.e.
Tabellino Loreto: All. Fusco Luisa – Zamponi 12, Alessandrini 15, Caprari 0, Fedeli 19, Pioli ne, Mengascini 0, Pieroni 2, Sgolastra 14, Tamantini 6, Isolani 9, Grilli 2, Brutti lib.
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 62, Edil Ceccacci Moie 58, Roana Mosca HR Macerata 43, Costr. Papa Altino 40, Sacrata Civitanova 38, Teodora Ravenna 38, Ecotech Visus Cervia 33, Gubbio 32, Team 80 Gabicce 29, Loreto 25, Caf Acli Stella 24, Esino Falconara 14, Gada Pescara 5, Ciaocarb Arabona Manoppello 0

Marino P.

VOLLEY B2 DONNE: CAF ACLI STELLA CEDE AL CIVITANOVA

VOLLEY B2 DONNE Girone F – Sabato 21/03/2015 20° Giornata
Sacrata Civitanova (MC) – Caf ACLI Stella Rimini – 3-0 (25-23, 28- 26, 25-22)

Risultato deludente e sportivamente ingiusto, per quello che si è visto sul campo, il 3-0 tra Sacrata Civitanova e Caf Acli Stella Rimini. Deludente ed ingiusto per le ragazze riminesi che hanno provato in tutti i modi a strappare almeno un set alle avversarie senza riuscirci, complice anche un macroscopico errore arbitrale nella fase centrale del secondo set che avrebbe potuto cambiare le sorti della intera partita. Con i se e con i ma non si fa la storia e dunque occorre guardare avanti, agli incontri delle prossime settimane che saranno decisive per la permanenza nella serie nazionale della squadra riminese.

La squadra della Sacrata Civitanova ha fatto propria la partita utilizzando molti primi tempi con la centrale Zannon (16 punti) e palle tese alle bande (Gambini e Migliorelli con 13 e 11 punti) con un gioco veloce e imprevedibile distribuito dalla ottima palleggiatrice Piattella, uscita per infortunio alla caviglia nel terzo set. Buona prestazione del libero Calisti ed in generale della fase difensiva del Sacrata.
La Caf Acli Stella Rimini ha avuto qualche difficoltà di troppo nel fondamentale della battuta (le battute sbagliate sono state 12 per parte) senza riuscire a mettere pressione alla ricezione avversaria. Problemi con la ricezione non perfetta e con qualche posizionamento in copertura sbagliato (vedi lungolinea). In attacco la Bologna con 17 punti è stata la miglior realizzatrice dell’incontro, con Ortensi e Giardi a 11, ma con percentuali di realizzazione non esaltanti.

Il prossimo turno, sabato 28 Marzo alle ore 20.30 al PalaStella si ospiterà Volley Loreto a pari punti. Il risultato dello scontro diretto tra due squadre in lotta per la salvezza sarà determinante, anche se non irrimediabile, per l’esito finale del campionato.

La cronaca.
Formazione iniziale con l’alzatrice Sacchi, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi e Albertini, le schiacciatrici-ricevitrici Bologna e Pappacena ed il libero Padovani; Coach Biselli può disporre della palleggiatrice Morosoto, l’opposta Fiorucci, la schiacciatrice Godenzoni,la centrale Morelli ed il secondo libero Deluigi .

Primo set con le romagnole che partono con un errore in battuta replicato immediatamente dalle marchigiane (11 errori in battuta nel set in totale 6 per Rimini e 5 per Civitanova). Equilibrio tra le squadre sino al 10 pari quando nel turno di battuta della Migliorelli il Sacrata mette la prima ipoteca sull’incontro infilando un parziale di 6 a 0 andando alla seconda sospensione in vantaggio (16-10). La Caf Acli Stella Rimini cerca di rincorrere le avversarie e opera il doppio cambio con la Morosato per Giardi e Fiorucci per Sacchi accorciando in questa fase lo svantaggio a soli 3 punti (19-16). Rientro della diagonale e mini break per le marchigiane che vanno a +5 (22-17) con Biselli che finiti i time out discrezionali sostituisce in battuta la Albertini con la Morelli e la Bologna con la Godenzoni (23-18). Con un errore in battuta e un muro subito, coach Luchetti chiama il suo primo t.o. (23-20) al quale seguirà un intervento a muro su Pappacena che dà a Sacrata la prima palla per il set-point della partita (24-20). Ma i giochi non sono finiti e un bel diagonale a terra della Pappacena che poi mette a segno un ace in battuta ed un successivo errore in attacco delle avversarie riaccendono la speranza di andare almeno ai vantaggi (24-23). L’entusiasmo è spento da un attacco mani out che chiude il parziale sul 25-23.

Secondo set con le riminesi molto decise con otto azioni vincenti su otto punti ed un solo errore in attacco (7-8) con Sacrata che ribatte immediatamente con attacchi veloci centrali (11-10). La Caf Acli Stella Rimini nel turno in battuta della Pappacena coglie un parziale di 4 a 0 (10-14) sul quale l’allenatore del Sacrata ferma il gioco spendendo il primo t.o.t. giocando subito dopo la carta del cambio di diagonale con la Mastri per Rogani e Della Rossa per Piattella. Sul 14-18 l’errore della coppia arbitrale che da buono un appoggio in salto oltre la rete della palleggiatrice marchigiana in seconda linea, nonostante le proteste dell’allenatore e del capitano in campo, concede il punto alle marchigiane per il 15 a 18. Il gioco prosegue con il cambio in battuta di Morelli per Albertini e il rientro della diagonale titolare nel Sacrata (16-20) che coincide con il doppio cambio riminese Morosato per Giardi e Fiorucci per Sacchi. Successivamente Biselli, in seguito a due attacchi direttamente a terra chiama il primo t.o.t. (18-20). Alla ripresa è la Ortensi a mettere giù una bella veloce centrale doppio più (18-21) ma è la squadra marchigiana che poi mette a segno un 4-0 superando le ospiti (22-21) con Biselli che rinforza la difesa sostituendo Pappacena con la Godenzoni. Sono due attacchi consecutivi della Bologna che consentono il nuovo vantaggio delle riminesi (22-23) subito annullato da un attacco dell’opposta Rogani (23 pari). Poi è un muro della Fiorucci (23-24) che consente di battere alle romagnole per il primo set point, vanificato da uno splendido lungolinea della Gambini. Ma è il Sacrata ad avere tre palle per il set point (25-24, 26-25 e 27-26) chiudendo la seconda frazione con un muro per 28 a 26.

Il terzo set vede in vantaggio la squadra padrona di casa (8-5 e 16-13) con le riminesi all’inseguimento ma mai in vantaggio. Sul 17 a 14 Biselli prova a cambiare la regia sostituendo la palleggiatrice Sacchi con la Morosato ma il gap di -3 resta sino alla fine dell’incontro (25-22) con le marchigiane al controllo della fase finale e all’incasso dei 3 punti in palio.
Tabellino: Caf Acli Stella Rimini -All. Andrea Biselli– Albertini 1, Morosato0, Bologna 17, Fiorucci 1, Giardi 11, Godenzoni0, Morelli 0, Ortensi 11, Pappacena8, Sacchi 2, Padovani lib., De Luigi lib.n.e.
Tabellino: Sacrata Civitanova (MC) -All. Luchetti –Migliorelli 11, Dellarosa1, Mastri 2, Gambini 13, Zanon 16, Vallesi 6, Piattella 0, Rogani9, Scoppa0, Prontera n.e.,Calistilib.,
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 59, Edil Ceccacci Moie 55, Roana Mosca HR Macerata 40, Costr. Papa Altino 40, Sacrata Civitanova 37, Teodora Ravenna 36, Ecotech Visus Cervia 32, Gubbio 30, Team 80 Gabicce 29, Caf Acli Stella 23, Loreto 23, Esino Falconara 11, Gada Pescara 5, Ciaocarb Arabona Manoppello 0

marino p

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA PERDE CON LA PRIMA

Serie B2 Volley femminile Girone F – 19^ Giornata – sabato 14 marzo 2015
Caf Acli Stella Rimini – Battistelli San Giovanni Mar.no 0-3 (19-25, 18-25, 20-25)

Dalla Caf Acli Stella Rimini ci si aspettava una bella prestazione contro la Battistelli SGM, leader del girone, e le aspettative sono state ampiamente rispettate. Non è stata una passeggiata per le ragazze della Battistelli che si sono dovute impegnare, forse più di quanto potessero pensare alla vigilia dell’incontro, per conquistare il punteggio pieno.
La squadra del San Giovanni in Marignano ha controllato i primi due parziali tenendo sempre dietro di qualche punto le padrone di casa che solamente nel terzo set sono riuscite a mettere seriamente in difficoltà le Marignanesi per due terzi di gara, cedendo solo nel finale. L’esperienza di giocatrici come la Zuccarini (20 punti) e la Montani (12 punti) fanno certamente la differenza in attacco ed in battuta mentre la difesa affidata al libero Arcangeli ha consentito numerosissime rigiocate.
La Caf Acli Stella Rimini ha affrontato le avversarie senza alcun timore reverenziale, nonostante una settimana di allenamenti che ha visto l’assenza della palleggiatrice Sacchi sostituita dalla Morosato e della schiacciatrice Pappapacena sostituita dalla Godenzoni. Il massimo impegno profuso in difesa, con attenzione alle coperture ed ai recuperi, ha dato vita a scambi lunghi e ripetuti. La ricezione riminese è stata messa a dura prova dalle battute insidiose che solo nel terzo set hanno perso parzialmente efficacia. La linea offensiva ha trovato il maggior riferimento in posto quattro con la Bologna (12 punti su 27 attacchi) e la Godenzoni (7 punti su 24 attacchi) ed in posto due con la Giardi (8 punti su 20 attacchi) servendo meno le centrali marcatissime dal forte muro avversario. Da segnalare la convocazione nella rosa della palleggiatrice diciottenne Michela Calamai, del vivaio della Caf Acli Stella Rimini.
Sabato 21 marzo alle ore 18.00 trasferta contro il Sacrata Civitanova (MC)
La cronaca
Il Coach Biselli schiera la palleggiatrice Morosato, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi (C) e Albertini, le schiacciatrici-ricevitrici Godenzoni e Bologna ed il libero Padovani; per le sostituzioni l’alzatrice Calamai, la centrale Morelli, l’opposta Fiorucci, la banda Pappacena ed il libero Deluigi.
Il primo set (19-25) è caratterizzato dai numerosi errori in battuta (ben 5) della Caf Acli Stella Rimini e dai 4 aces messi a segno dalla Battistelli che rappresentano un enorme vantaggio per l’aggiudicazione del primo parziale. I 15 punti in attacco delle riminesi (5 la Godenzoni, 4 la Bologna e la Giardi e 1 della Ortensi e Albertini) sono vanificati dai troppi errori commessi.
Il secondo set sembra compromesso irrimediabilmente già nella prima parte (5-15) quando Biselli alterna la Bologna con la Pappacena nel giro dietro e poi manda in battuta la Morelli per la Albertini; con un parziale di 6-0 le stelline si fanno sotto e si va alla seconda sospensione sul 11 a 16, ridimensionando lo svantaggio ulteriormente con il minimo distacco di 3 punti (17-20). Nel finale il San Giovanni in Marignano riprende il dominio e chiude la frazione (18-25)
Il terzo set vede aumentare il numero di errori della squadra ospite che ha mollato un poco la tensione come spesso accade sul punteggio di 2 set a 0. La Caf Acli Stella Rimini ne approfitta  tenendo a distanza le Marignanesi sia nella prima (8-5) che nella seconda (16-14) sospensione di gioco. Ma le ospiti si riprendono nell’ultima parte mettendo al sicuro il risultato finale pieno (20-25) del parziale e della partita.
Tabellino: Caf Acli Stella Rimini – All. Andrea Biselli,vice all. Enrico Mussoni – Albertini 2, Morosato 1, Bologna 12, Fiorucci 0, Giardi 8, Godenzoni 7, Morelli 2, Ortensi 5, Padovani lib., Pappacena 1, Calamai n.e., Deluigi lib. n.e.
Battistelli SGM- All.Solforati – Rossi n.e., Tallevi 10, Mattiazzo 0, Mantani 12, Zuccarini 20, Lunghi 6, Micheletti n.e., Ghiandoni n.e., Silvestri 7, Ginesi 3, Palmieri n.e., Arcangeli lib..
Classifica: Battistelli S.Giovanni M. 56, Edil Ceccacci Moie 52, Roana Mosca HR Macerata 40, Costr. Papa Altino 37, Teodora Ravenna 35, Sacrata Civitanova 34, Ecotech Visus Cervia 32, Gubbio 28, Team 80 Gabicce 26, Caf Acli Stella 23, Loreto 20, Esino Falconara 11, Gada Pescara 5, Ciaocarb Arabona Manoppello 0

marino p