Prenotazione Campo Calcio

Chiamare GIOVANNI cell. 333.4707900 CLICCA QUI

Squadre e risultati

Utenti collegati

Visite del sito

  • 116Letture questa pagina:
  • 276233Totale Visite:
  • 27Visite di oggi:
  • 57Visite di ieri:
  • 431Visite settimana:
  • 72Media al giorno:
  • 07/05/2009A partire dal:

Previsioni Meteo

Rimini
29/05/2020, 09:22
Pioggia
Pioggia
13°C
Temperatura percepita: 10°C
Pressione: 102 mb
Umidità: 93%
Vento: 2 m/s SO
Alba: 5:31
Tramonto: 20:43
Previsione 29/05/2020
Giorno
Prevalentemente Nuvoloso con Rovesci
Prevalentemente Nuvoloso con Rovesci
17°C
Previsione 30/05/2020
Giorno
Nuvoloso
Nuvoloso
20°C
Previsione 31/05/2020
Giorno
Parzialmente Soleggiato
Parzialmente Soleggiato
21°C
 

Commenti recenti

  • Anonymous: Società seria e rispettosa dei ragazzi....

  • andre.galli: Serviva una vittoria e i ragazzi non se la...

  • andre@ the coach: Inizio dalla fine di questo ottimo...

  • andj: Veder giocare la Ortensi è uno spettacolo. Molto...

  • chobin6: in bocca al lupo Stelline !!

  • chobin6: la partita amichevole inizia alle 17.00 non alle...

  • andj: Quest’anno la squadra è sicuramente più...

  • possenti.massimo: Finalmente!!!!!!! E’ arrivata la...

Archivi

VOLLEY B2 DONNE – CAF ACLI STELLA BRUSCA FERMATA IN CASA

Serie B2 Volley femminile Girone F – 23^ Giornata – Caf Acli Stella Rimini-LAR Battistelli San Giovanni in Marignano 1-3 (25-23, 23-25,13-25,15-25)

HOC OPUS, HIC LABOR EST (Ecco la difficoltà, ecco ciò che v’ha di faticoso) ( Virgilio, Eneide, VI,129). La citazione di questa frase, presa come motto dall’Accademia Olimpica di Vicenza che volle la costruzione del bellissimo Teatro Olimpico di cui l’architetto Andrea Palladio oltre che artefice fu socio fondatore, è stata presa per indicare dove sta il nocciolo della difficoltà: Adesso viene il difficile, il momento di impegnarsi seriamente. 

La sconfitta pesante subita dalla Caf Acli Stella Rimini nel derby con la Lar Battistelli di San Giovanni in Marignano con la vittoria dell’Altino (CH) sul campo della Lorese di Macerata per 2-3 ha ridotto il distacco a  7 punti dalla zona retrocessione, con solo tre partite dalla fine. E dopo la sospensione per le festività pasquali  la squadra riminese  (26 Aprile) andrà in trasferta proprio in Abruzzo per disputare la gara con la Costruzioni Papa Altino contro la quale all’andata aveva faticosamente vinto per 3-2 in un tie break finito 15-13. Insomma non il migliore degli scontri che potevano capitarci perché il rischio, perdendo, è di andare a -4 con ancora sei punti da aggiudicarsi ma che con una vittoria assicurerebbe la salvezza matematica.

Anche in testa alla classifica si è notevolmente complicata la situazione. La vittoria del Team 80 Gabicce e soprattutto la vittoria del Moie (AN) sulla Dannunziana Pescara ha accorciato le distanze tra le tre compagini in testa al girone F che vede così riaperte tutte le possibilità per aggiudicarsi la promozione diretta alla serie superiore senza essere più minacciate dalle squadre inseguitrici per l’inserimento nei play-off. Un fine campionato avvincente e ancora aperto che terrà parecchie società con il fiato sospeso sino alla fine.

Sul campo si è vista una Caf Acli Stella Rimini a due velocità, in una dicotomia che oramai la sta caratterizzando da diverse giornate: si parte in un modo e si finisce in un altro, in un eterno scontro tra l’Yin e Yang del gruppo.

Due ottimi set iniziali, con buone percentuali in tutti i fondamentali, il primo vinto in rimonta per 25 a 23, il secondo più equilibrato perso per 23-25 e poi il crollo, la frana, il collasso (13-25 e 15-25).

La cronaca – LaCaf Acli Stella Rimini affronta lo scontro  con la palleggiatrice Morosato, l’opposta Giardi, le centrali Ortensi (C) e Palazzetti, le schiacciatrici-ricevitrici Pappacena e Bologna ed il libero Padovani; per le sostituzioni l’alzatrice Bagli, la centrale Farina, le bande Bacciocchi e Jelencovich.

Primo set subito condotto dalla Lar Battistelli SGM che parte molto concentrata ed attenta soprattutto nella lettura degli attacchi riminesi con un muro ben disposto (5-8) sino ad un vantaggio massimo di 5 punti (6-11). Da un errore in battuta della Lar si apre una fase positiva (7-0 il break) per la Caf Acli Stella con il turno della Pappacena (3 aces consecutivi) che con  un attacco della Bologna e un muro della Ortensi consentono il recupero ed il sorpasso (13-11). Nella fase centrale del set è la Tallevi Diotallevi che sale in cattedra mettendo giù diversi attacchi che portano la Lar sul 14 a 16 per la seconda sospensione e poi sul 16-18. Biselli opera il cambio Bacciocchi per Bologna nel turno dietro e punto a punto si arriva al 21 pari (ingresso della Jelenkovich per la Giardi a rinforzare la difesa). La parte finale vede un mini break della Lar (21-23) costruito con un preciso pallonetto della Lunghi, subito rintuzzato da una bella fast dell’Ortensi che poi va in battuta e, dopo un errore in attacco della Tallevi Diotallevi, mette a segno un ace (24-23). Il set si chiude con un errore in attacco della Lar per 25-23.

Al cambio campo l’allenatore del San Giovanni in Marignano opera una rotazione facendo partire l’alzatrice in P5. Un buon inizio per le stelline che vanno a punto con un ace della Bologna, un attacco doppio più della Pappacena, un bellissimo pallonetto della Giardi seguito da un mani in e da una fast dell’Ortensi (6-5). Una murata e due errori in attacco (Bologna e Giardi) danno il vantaggio al primo time out tecnico alle marignanesi (6-8) che vengono in seguito raggiunte (13 pari) e superate (16-15) grazie ad una ottima fase dell’attacco riminese con diverse palle messe direttamente a terra (due di Giardi, Palazzetti e Ortensi con due veloci centrali e Pappacena con un lungolinea da chirurgo) e ad un errore di formazione fischiato dal secondo arbitro. Poi un errore in battuta dell’Ortensi e una gran murata della Bologna portano le squadre sul 18 -17 quando la Lar mette a segno un parziale di 0 a 4 grazie a tre errori delle riminesi e ad una fast della Montani (18-21). Biselli chiama il primo time out per cercare di riprendere la partita ma nonostante il muro della Pappacena sulla Montani la Lar va a segno con la laterale Lunghi e coglie un ulteriore vantaggio da un errore in attacco della Giardi (19-23). Nuovo time out discrezionale per la Caf Acli Stella Rimini che alla ripresa del gioco trova una superba Giardi (7 punti nel parziale) in un attacco diagonale doppio più che la porta successivamente al proprio turno in battuta, mettendo a segno due aces e il punteggio sul 23 pari. Ma con due attacchi consecutivi che sfruttano il muro delle riminesi la Lar fa sua la frazione di gioco per 23 a 25.

Nel terzo set è Biselli a modificare la rotazione (P3) mettendo in battuta la Pappacena ma la formazione riminese va subito in difficoltà commettendo diversi errori che non può permettersi contro una Lar che si è fatta più determinata e attenta soprattutto in difesa.Subisce prima uno 0-4 (3-9) e poi un ulteriore 0-6 (4-15) nonostante il  coach Biselli cerchi  inutilmente di porre rimedio prima sostituendo la centrale Palazzetti, fermata più volte a muro, con la Farina e poi giocandosi la carta della palleggiatrice Bagli al posto della Morosato ma la partita ormai è compromessa irreparabilmente e va a concludersi per 13 a 25.

Nel quarto set sembra che nel campo della Caf Acli Stella Rimini ci siano degli zombie privi di ogni capacità di reazione e risposta positiva subendo un parziale di 0-11 (2-12) che gela ogni velleità di minimo risultato positivo possibile. Con uno dei peggiori set mai giocati la partita si spegne con le giocatrici  del  San Giovanni quasi incredule per una resa incondizionata da parte delle stelline “spente”. L’agonia termina sul 15 a 25 consegnando il punteggio pieno alla Lar Battistelli e un’enorme delusione per i sostenitori della Caf Acli Stella Rimini presenti in tribuna.

Alla Prossima!!!!!

Tabellino: Caf Acli Stella Rimini- All. Andrea Biselli vice all. Valentina Vandi- Bacciocchi 1, Bagli 2, Bologna 9, Farina 3, Giardi 15, Jelenkovich 0, Morosato 1, Ortensi 9, Padovani lib., Palazzetti 4, Pappacena 8, 

LAR Battistelli SGM- All. Matteo Costanzi – Tallevi Diotallevi  22, Montani 16, Lunghi 14, Zambon 9, Cicoria 6, Ginesi 4, Rossi 0, n.e.: Fiorucci, Niccolai, Pagnoni

Classifica:  Dannunziana Pescara 56, Team 80 Gabicce 55, Edil Ceccacci Moie 54, CiaoCarb Arabona Manoppello 43, LAR Battistelli SGM 41, Habitat Montegranaro 36, New Font Mori Gubbio 36, Roana Mosca Macerata 33,  Pallavolo Fabriano 30, CAF ACLI STELLA RIMINI 29, Costruz. Papa Altino Chieti 22, OMG Galletti Valleceppi  20, Pol. Giovanile Lorese 16, Pieralisi Jesi 12

marino

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>